Disegniamo l’arte 2018 in Piemonte

Sabato 7 e domenica 8 aprile torna disegniamo l’arte, la quinta edizione dell’iniziativa che vede protagonisti i bambini dai 6 ai 14 anni in più di 70 siti culturali del Piemonte. I piccoli Abbonati con amici e famiglie possono visitare i musei in modo originale, disegnando con le matite Faber-Castell le opere, gli spazi e le architetture che li caratterizzano.

Molto più di un laboratorio museale, l’iniziativa è un’occasione unica per reinterpretare le bellezze del territorio, lasciandosi conquistare dall’arte del disegno, che diventa strumento di interpretazione delle collezioni, delle architetture e delle suggestioni che gli spazi museali producono nei giovani visitatori. Gli Abbonati Junior possono sentirsi “piccoli artisti” riproducendo gli elementi delle collezioni che più li hanno colpiti e raccontando in modo creativo il loro personale viaggio tra gioco e arte.

Ad esempio, con Disegniamo l’arte a Torino le opere del Museo Accorsi-Ometto diventano lo spunto per disegnare i decori arricciati del Rococò. Al Museo Nazionale del Cinema si reinventano con carta e matite alcuni celebri manifesti delle collezioni del museo. Nei sontuosi spazi di Villa della Regina si disegna una sala da ballo immaginaria, alla Pinacoteca Agnelli i bambini diventano piccoli architetti, divertendosi a progettare nuovi edifici, mentre, a CAMERA Centro Italiano per la Fotografia, sperimentano la possibilità di modificare un’immagine attraverso l’introduzione di un semplice elemento cromatico. La GAM di Torino propone un viaggio nel tempo e nello spazio tra i capolavori presenti nel rinnovato allestimento della collezione. Sono previste attività all’aperto nei giardini della Reggia di Venaria, alla scoperta delle fioriture primaverili, o nel parco all’inglese che circonda il Castello di Miradolo a San Secondo di Pinerolo. Nel cuneese i bambini sono accolti nella dimora rinascimentale Casa Cavassa e nel Castello dei Principi d’Acaja a Fossano dove, sotto una volta affrescata con unicorni, meduse, centauri e arpie, diventano artisti e realizzano la loro speciale grottesca. A Vercelli, il Museo Leone, il Museo Borgogna e quello del Tesoro del Duomo propongono attività in cui i bambini si cimentano nella creazione di originali cartoline della città, attraverso le suggestioni di opere e reperti.

Tante altre originali proposte aspettano le famiglie: un’occasione imperdibile per scoprire o riscoprire insieme il patrimonio museale della regione.

Il progetto è sviluppato in partnership con lo sponsor tecnico Faber-Castell, azienda leader nella produzione di articoli per il disegno e la pittura che da sempre sostiene il mondo delle belle arti e che mette a disposizione dei musei la fornitura dei materiali da disegno necessari per la realizzazione dell’attività.

Fascia d'età

Da 6 a 12 anni - Da 13 a 18 anni

Iscriviti alla newsletter

X