Firenze dei Bambini 2018

Arriva la nuova edizione della manifestazione che vede Firenze trasformarsi per tre giorni in città a misura di bambino (da 0 a 12 anni), a cura di Mus.e.

Oltre cento gli eventi e attività completamente gratuiti dedicati alle famiglie. L’inaugurazione del festival ha luogo venerdì alle 18 a Palazzo Vecchio, nel Salone dei Cinquecento, per l’occasione salotto aperto a tutte le famiglie che sono poi invitate a partecipare a uno spettacolo dedicato a Mozart. Nello stesso luogo a grande richiesta si rinnova la fantastica notte “sogni d’oro tra soffitti d’oro”, un’occasione imperdibile per dormire col sacco a pelo nel salone più suggestivo del mondo, perché “le istituzioni siamo noi”, afferma la vicesindaco Cristina Giachi.
Il programma della manifestazione è ricchissimo e ruota intorno al tema affascinante dell’Ingegno. Inteso come curiosità, riflessione, ragionamento, scoperta. Ingegno al posto di genio, e intelligenze al posto di intelligenza. Spazio quindi alle intelligenze multiple che troveranno casa nelle varie sedi:

Programma Firenze dei Bambini

*Palazzo Vecchio* – sede dell'”intelligenza del noi”, con eventi e iniziative sulle relazioni fra individui, sulla cooperazione, sui significati più profondi e più vari dell’essere società e comunità (dal gioco ai diritti umani);

*Le Oblate* – sede dell'”intelligenza del linguaggio”, con attività e performance sulle potenzialità e sulle sfide della comunicazione linguistica, dall’oralità allo scritto, dal fumetto alla poesia, dal gesto al teatro;

*Le Murate* – sede dell'”intelligenza delle arti”, con laboratori ed eventi centrati sull’ingegno della creazione nei diversi linguaggi artistici, dalla pittura alla fotografia, dal design alla moda;

*Istituto degli Innocenti* – sede dell'”intelligenza del sé”, con una serie di iniziative tese a conoscere ed esplorare le infinite sfumature della nostra identità individuale e a riflettere sul nostro benessere;

*Orto Botanico* – sede dell'”intelligenza della natura”, con percorsi e attività polisensoriali di scoperta del mondo naturale (nelle sue declinazioni vegetali, animali e minerali) e dell’intelligenza delle piante;

*Museo Novecento* – sede dell'”intelligenza della logica”, con esperienze e workshop sfidanti le frontiere delle nuove tecnologie, della “media education”, della robotica e dell’intelligenza artificiale;

*Piazza Gui e Teatro del Maggio* – sedi dell'”intelligenza musicale”, con laboratori e performance sui diversi ingegni e sulle diverse abilità della musica, dalla classica al jazz;

*Parco delle Cascine* – sede dell'”intelligenza del corpo”, con iniziative, percorsi e performance dedicate alle potenzialità del corpo e del movimento, dall’atletica alla danza.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La manifestazione si chiude domenica 6 maggio alle 17 con il coro più grande del mondo curato da Venti Lucenti, sempre nel Salone dei Cinquecento.

Novità di questa quinta edizione del festival dai bambini è la programmazione riservata ai ragazzi tra i 9 e i 12 anni, riportata in un inserto speciale al centro del libretto con il programma dettagliato che si può scaricare dal sito.

Per partecipare ad alcune attività, contrassegnate con la stellina, è necessaria l’iscrizione tramite il sito. Le prenotazioni sono aperte dal 26 aprile. Domenica 6 maggio è gratuito anche l’accesso ai musei fiorentini. La gratuità è estesa al sabato per i partecipanti che riceveranno un braccialetto di riconoscimento da esibire in biglietteria.
Buon divertimento!

Indirizzo

Firenze (FI)

Fascia d'età

Da 0 a 2 anni - Da 3 a 5 anni - Da 6 a 12 anni

Prezzo

Gratuito

Iscriviti alla newsletter

X