Scarabocchi Festival: il programma 2021

da | 29 Lug, 2021 | Corsi e Lab, Corsi e Lab, Dove Andare, Eventi, Open Day, Sagre e Festival

L’albero è il tema centrale dell’edizione 2021 di Scarabocchi festival: simbolo infantile intramontabile ed eterno, per riflettere su ecologia, sostenibilità e ambiente

Un’indagine fantasiosa, poetica e creativa, su quel segno libero e spontaneo che sfugge al controllo della mente: è Scarabocchi. Il mio primo festival che torna dal 17 al 19 settembre 2021 a Novara, nel Complesso del Broletto e per la prima volta anche al Parco dei Bambini e al Parco di Sant’Andrea.

Ideato da Doppiozero e Fondazione Circolo dei lettori, Scarabocchi è un festival che invita a mettere in pratica le idee: adulti e bambini sono chiamati a misurarsi con colori, matite e pennelli, e con la propria interiorità, per esprimere se stessi, i propri sogni, incanti e desideri. 

Tutto questo sperimentando lo Scarabocchio: segno ingenuo, sincero e talvolta avventato, che si fa spazio sul foglio bianco. 

L’albero al centro: il programma di Scarabocchi 2021

Dopo l’edizione del 2020 dedicata ai nostri corpi, il tema della 4a edizione del festival sarà L’Albero, primo disegno di ogni bambino e simbolo della vita nel senso più pieno e profondo.

Ecologia e sostenibilità sono alcune delle parole chiave che accompagnano l’edizione in un intreccio di laboratori, esperienze e lezioni suddivise secondo le parti che compongono l’albero: le radici, per riflettere, con testa e mani, sul crescere e il cambiare; il tronco, per imparare a lavorare il legno ed entrare in contatto con la terra; la chioma, ultima estremità dell’albero, composta da foglie tutte diverse tra loro, come siamo diversi noi, differenti ma uniti nell’immaginare il futuro. 

Scarabocchi

Scarabocchi in anteprima

Martedì 7 settembre alle ore 21, un’imperdibile anteprima online grazie all’ incontro con Sebastião Salgado, il famoso fotografo brasiliano che lotta per la difesa del pianeta.

In occasione della prima tappa italiana della mostra “Amazzonia”, un’immersione nell’universo della foresta e una riflessione sulla situazione ecologica e la relazione che gli uomini hanno oggi con essa. Online su Facebook, YouTube e scarabocchifestival.it.

Scarabocchi 2021: l’inaugurazione

Venerdì 17 settembre ore 18, al Teatro Coccia, Radici e rami è la lezione di Massimo Recalcati, un intervento sul ripartire dopo l’emergenza, un tornare al mondo che ci ha un po’ capovolti, come gli alberi disegnati dai bambini.

A seguire rito sonoro della poetessa Mariangela Gualtieri, Cattura del soffio, un reading ideato con la guida di Cesare Ronconi, riporta al centro la bellezza che si sprigiona anche nel pericolo, catturando amore, mistero, fiori e nuvole, in un soffio che ci tiene in vita e che rende l’esistenza stessa delicata e amabile. 

Ingresso € 5 per entrambi gli appuntamenti, biglietteria presso il Teatro Coccia e online su fondazioneteatrococcia.it a partire da settembre.

Il programma day by day: tutti i laboratori per bambini  

Sabato 18 settembre 

Ore 10.30-11.30 e 11.30-12.30 | Cortile del Broletto | LAB PER BAMBINI

s/TREE/t lab – stencil art for kids, a cura di CreAttivi – Officina di Idee

La street art è punto di partenza per raccontare e analizzare il ruolo della creatività nelle città. Con vernici spray all’acqua e atossiche, i nostri piccoli street artists possono colorare i propri alberi dando libero sfogo a fantasia e creatività e creare piccole opere da portare a casa. Per bambini 6-11 anni 

Ore 10.30-11.15 e 11.30-12.15 | Cortile del Broletto | LAB PER BAMBINI

Se fossi un albero, con  Monica Marinangeli e Barbara Orsini, a cura di Aboca

Prima osserviamo tutti i tipi di alberi che ci sono in natura, poi ne costruiamo uno tutto nostro. A disposizione abbiamo cortecce, pigne, foglie e frutti per sperimentare sensazioni tattili, creare rumori e suoni, sentire odori e profumi, parlando di radici, tronchi, chiome, ambiente e tante curiosità. Per bambini 4-6 anni

Ore 11-12 | Sottoportico del Broletto | LAB PER TUTTI

Vuoi la trottola? Pedala! a cura di Associazione Il Tarlo

Tu lo sai cos’è un ciclotornio? È come un animale buffo fatto da due cose insieme: un tornio e una bicicletta, e così per costruire le cose non serve la corrente né strumenti strani, basta pedalare. E se pedali, oggi, puoi realizzare una trottola di legno tutta tua. Dai 7 anni in su

Ore 11-12.30 | Circolo dei lettori | LAB PER BAMBINI

Io sono albero, io sono mondo, con Cecilia Campironi

Il nostro corpo racchiude le forme della natura. Come piante abbiamo i piedi a terra e cresciamo verso il cielo, abbiamo braccia-rami, capelli-foglie e una linfa vitale che ci scorre dentro. Attraverso queste forme, caliamoci letteralmente nei panni degli alberi, per ricordarci attraverso il gioco che siamo tutti abitanti dello stesso pianeta. Per bambini 5-10 anni. (Il laboratorio sarà l’occasione per presentare L’Albero dei desideri, creato da Fadabrav, iniziativa realizzata in collaborazione con l’Assessorato Cooperazione internazionale della Regione Piemonte).

Ore 11-13 | Loggiato dell’Arengo | LAB PER BAMBINI

Il giardino segreto: laboratorio di stampa in cianotipia, con Carlotta Valente

Utilizzando la tecnica di stampa, chiamata anche blueprint, con cui la botanica Anna Atkins realizzò nel 1843 il primo libro fotografico, i bambini compongono su carta il loro giardino personale. Dipingendo e impressionando fiori e piante con l’emulsione sensibile alla luce, realizziamo così tutti insieme un vero e proprio erbario. Per bambini 6-11 anni

Ore 11-12.30 | Sala 8 Galleria Giannoni | LAB PER BAMBINI

L’albero dalla chioma pazza, con Felicita Sala

Facciamo un albero ma senza disegnarlo: iniziando da grandi scarabocchi creiamo la chioma e il tronco, un groviglio di fili e linee colorate. Cosa può venir fuori da questa matassa? Nel laboratorio a partire da Come un albero (Mondadori) di Maria Gianferrari illustrato da Felicita Sala, vediamo nascere un albero bellissimo. Per bambini 6-11 anni

Ore 15-16.30 | Circolo dei lettori | LAB PER BAMBINI

L’alfabeto corsivo e i suoi segreti, con Alessandra Barocco

Lo sapevate che conquistando i segreti del corsivo possiamo disegnare prima lettere belle e poi anche le parole senza alcuna fatica? Esploriamo con una calligrafa il mondo un po’ dimenticato della scrittura a mano, scoprendo il giusto metodo per imparare a  mettere su carta i nostri pensieri senza più dubbi e incertezze. Per bambini 7-10 anni

Ore 15-16 e 16.30-17.30 | Loggiato dell’Arengo | LAB PER BAMBINI

Alla scoperta del Mater-Bi, con Manuela Bili, Ecofficina, a cura di NOVAMONT S.p.a.

Non tutti i giochi si possono comprare. Per alcuni è sufficiente smuovere la fantasia: gioca, decora e crea con le stoviglie in Mater-Bi, la bioplastica compostabile. Per bambini 5-11 anni

Ore 15.30-17.30 | Cortile del Broletto | LAB PER PER BAMBINI

Costruisco la mia scuola nel parco, con Francesca Thiebat, Lorenzo Savio e Pier Paolo Scoglio
a cura di Politecnico di Torino – Dipartimento di Architettura e Design

E se, per un giorno, facessimo scuola in un parco e non nella solita aula? Partendo da alcuni spunti emersi nel corso di attività all’aperto svolte dai bambini della scuola primaria, i partecipanti intervengono su un modello in scala con sottrazioni e integrazioni di forme geometriche per rappresentare elementi naturali, oggetti della quotidianità, giochi e spazi per l’apprendimento. Per bambini dagli 8 anni

Ore 15.30-16.30 e 16.30-17.30 | Cortile del Broletto | LAB PER BAMBINI

s/TREE/t lab – stencil art for kids, a cura di CreAttivi – Officina di Idee

La street art è punto di partenza per raccontare e analizzare il ruolo della creatività nelle città. Con vernici spray all’acqua e atossiche, i nostri piccoli street artists possono colorare i propri alberi dando libero sfogo a fantasia e creatività e creare piccole opere da portare a casa. Per bambini 6-11 anni

Ore 16-17.30 | Sala 8 Galleria Giannoni | LAB PER BAMBINI

I tempi del papavero allo stampino con Bernadette Gervais

A partire da In quattro tempi (L’Ippocampo), l’illustratrice scompone movimenti, trasformazioni e metamorfosi e racconta per immagini il tempo che sposta e modifica gli esseri e le cose. La lepre salta veloce le quattro caselle, la vita di un papavero dura giorni, un anno intero ci mettono le stagioni a vestire e rivestire gli alberi. Per bambini 4-6 anni

Ore 16-17 | Sottoportico del Broletto | LAB PER TUTTI

Vuoi la trottola? Pedala! a cura di Associazione Il Tarlo

Tu lo sai cos’è un ciclotornio? È come un animale buffo fatto da due cose insieme: un tornio e una bicicletta, e così per costruire le cose non serve la corrente né strumenti strani, basta pedalare. E se pedali, oggi, puoi realizzare una trottola di legno tutta tua. Dai 7 anni in su

Ore 18.30 | Parco Sant’Andrea | INCONTRI

Ciascuno cresce solo se sognato con Luca Barcellona e DJ Craim introduce Giulia Cavaliere

Ispirandosi a un verso di Danilo Dolci, riflettiamo sui sogni e sulle aspirazioni capaci di portarci lontano, in un appuntamento di disegno e musica nell’ambito del progetto Binario 9 e ¾, percorso fatto di creatività e narrazione pensato per accompagnare studenti e studentesse delle scuole secondarie di primo grado – di Novara e del Cantone dei Grigioni in Svizzera – alla scoperta di passioni, sogni, risorse interne ed esterne utili ad affrontare le sfide della crescita.

Scarabocchi

Domenica 19 settembre 

Ore 11-12 | Sottoportico del Broletto | LAB PER TUTTI 

Vuoi la trottola? Pedala! a cura di Associazione Il Tarlo

Tu lo sai cos’è un ciclotornio? È come un animale buffo fatto da due cose insieme: un tornio e una bicicletta, e così per costruire le cose non serve la corrente né strumenti strani, basta pedalare. E se pedali, oggi, puoi realizzare una trottola di legno tutta tua. Dai 7 anni in su

Ore 11-12.30 | Cortile del Broletto | LAB PER BAMBINI

Il boschetto misterioso, con Cappuccetto Giallo

A partire da Come un albero (Camelozampa) e Il boschetto misterioso (L’Ippocampo), condividiamo una esperienza di creatività: partendo da un enorme foglio vuoto, diamo tutti insieme vita a una foresta piena di alberi, arbusti, erba e fiori e tutto ciò che la fantasia ci suggerisce. Per bambini 3-6 anni

Ore 11-13 | Cortile del Broletto | LAB PER TUTTI

I quadri materici a cura di Progetto Riciclo

Alcuni quadri conquistano la terza dimensione e si fanno materia nello spazio. Succede quando la realtà entra nell’immagine, la concretizza, le dà forme e sostanze diverse, quando la manualità rende il progetto imprevedibile. Usando sabbia, sassi, stoffe, legno e altri materiali, facciamo uscire dal piano un nuovo inaspettato albero. Dai 5 anni in su

Ore 11.30-13 l Sala 10 Galleria Giannoni | LAB PER BAMBINI

L’albero genealogico immaginario, con Lucrezia Buganè

Le radici sono il legame alla terra dove siamo nati, i rami che si stagliano al cielo i rapporti che creiamo crescendo. E così, un albero diventa una famiglia composta da parenti e amici, dagli animali, da quello a cui siamo affini e che arricchisce la chioma. Disegniamo oggi il nostro personalissimo albero genealogico immaginario. Per bambini 6-11 anni

Ore 11.30-13 | Loggiato dell’Arengo | LAB PER BAMBINI

Il bosco con Guido Scarabottolo

Ognuno di noi può disegnare un albero, che svetta verso il cielo o è così pieno di foglie da nascondere l’orizzonte, tutto verde o costellato di colori di frutta e di fiori, come quello che c’è nel giardino di casa o magari uno che abbiamo visto nei nostri sogni. Ma solo insieme possiamo disegnare un intero bosco in pochissimo tempo. Per bambini 6-11 anni

scarabocchi festival

 

Ore 15 | Sala 10 Galleria Giannoni | INCONTRI

Bambini e giardini con Beatrice Masini

Tra bambini e giardini, tra bambini e alberi c’è un legame antico e irresistibile, e ci sono anche molte somiglianze. Facciamo una carrellata dei libri fondamentali che raccontano questo legame, pescati sia dallo scaffale dei ragazzi che da quello degli adulti, e di come rinsaldarlo a partire proprio dai libri, che sono carta, e dunque erano albero.

Ore 15.30-17 | Loggiato dell’Arengo | LAB PER BAMBINI

L’arancio, con Andrea Antinori, a partire dal libro Corraini

Per l’arancio non c’è nemmeno un attimo di pace! Facciamo appena in tempo a realizzarlo, bellissimo albero, che gli uccelli gli portano via i frutti, un bruco gli mangia le foglie e arriva anche un contadino con in mano delle grandi cesoie. Riuscirà a cavarsela? Per bambini 6-11 anni

Ore 15.30-17 | Sala 8 Galleria Giannoni | LAB PER BAMBINI

Trasformare le facce in foglie con Giovanna Durì

Bimbi, illustratori, pittori: tutti abbiamo il potere di far vivere un albero. Partendo dal tronco e dai rami, ci concentriamo sulle foglie, formate da piccoli ritratti dei genitori, degli insegnanti, del negoziante sotto casa. La frondosità dipende dal numero, ma soprattutto dalla volontà di ritrarre in modo semplice quante più persone vogliamo ricordare. Per bambini 6-11 anni

Ore 16-17 | Cortile del Broletto | LAB PER BAMBINI

Bombe fiorite, con Cappuccetto Giallo

La realtà urbana, quando la città diventa senza erba, fiori e alberi, può essere molto grigia e triste: come riportare l’allegria e il buonumore fra gli abitanti? Con un’esplosione di colori e profumi floreali che si diffondono fra strade, marciapiedi e palazzi! Per bambini 3-6 anni

Ore 16-17 | Sottoportico del Broletto | LAB PER TUTTI

Vuoi la trottola? Pedala! a cura di Associazione Il Tarlo

Tu lo sai cos’è un ciclotornio? È come un animale buffo fatto da due cose insieme: un tornio e una bicicletta, e così per costruire le cose non serve la corrente né strumenti strani, basta pedalare. E se pedali, oggi, puoi realizzare una trottola di legno tutta tua. Dai 7 anni in su

Ore 16-17.30 | Cortile del Broletto | LAB PER TUTTI

I suoni del bosco a cura di Progetto Riciclo

Cosa colpisce le tue orecchie quando sei immerso nella natura? Facciamo come se fossimo in un bosco. Membri di una grande orchestra, sonorizziamo il racconto Il bosco del buonconsiglio con strumenti fatti da materiali di riciclo ed elementi naturali come bambù, sassi, pietre, conchiglie, rami, riscoprendo così l’ecologia del suono. Dai 5 anni in su

Ore 16.30-18 | Sala 10 Galleria Giannoni | LAB PER BAMBINI

Un patchwork per il pianeta con Rosanna Imbrogno, Rossella Kohler e Ilaria Zanellato

A partire da Possiamo cambiare il mondo (Mondadori), raccogliamo storie dipinte per l’Agenda 2030 e costruiamo un grande patchwork. Ognuno trasforma il proprio intento per il futuro in disegno, che unito a quello degli altri genera l’opera d’arte collettiva. Così come solo grazie all’impegno di ciascuno possiamo salvare il pianeta di tutti. Per bambini 8-11 anni.

Scarabocchi festival

I luoghi del fare 

Sabato 19 e domenica 19 settembre, ore 11-13 e 15-18, a Broletto 

Il Complesso Monumentale del Broletto si trasforma in una grande officina a cielo aperto con la sezione I luoghi del fare, per conoscere antichi mestieri e scoprire il piacere di realizzare piccoli oggetti con le proprie mani. 

Le proposte sono il Laboratorio di falegnameria a cura di Fadabrav, per creare giocattoli di legno da tenere in cameretta o regalare; la Ludoteca itinerante e Il mondo delle trottole con Associazione Il Tarlo, per realizzare trottole con materiale di recupero e scoprire tanti giochi della tradizione popolare; Installazioni sonore a cura di Progetto Riciclo, che trasforma il Cortile in una galassia, ogni postazione è un piccolo mondo in cui vivere esperienze visive e sonore diverse (tutte le esperienze sono per bambini dai 4 anni e adulti). 

E ancora al Cortile del Broletto nascerà L’albero dei desideri, a cura di Fadabrav, un grande albero di legno con tanti disegni al posto delle foglie, un progetto in collaborazione con l’Assessorato Cooperazione internazionale della Regione Piemonte. 

Evento di chiusura 

Domenica 19 settembre ore 17, Complesso del Broletto, sala Arengo 

Letture di Chandra Candiani, Alberi sentinelle e custodi

Le parole, come gli alberi, sono fatte di pelle di carta e di ossa di legno. La poeta attraversa il bosco, segue la traccia di un dire che è voce propria e voce antica e si muove tra i fili d’erba disegnando una casa, una scala, un passaggio, un prato. 

Sdraiarsi? Guardare il cielo? Ripartire o tornare? Inchinarci tutti a quella forza grande, e ascoltare il comune vento. Interviene Anna Stefi. 

Informazioni sugli ingressi 

Tutti gli appuntamenti, tranne dove diversamente segnalato sul programma, si svolgono presso il Complesso Monumentale del Broletto (via F.lli Rosselli 20, Novara) e sono a ingresso libero con prenotazione obbligatoria (info.novara@circololettori.it). 

Per l’incontro di inaugurazione con Massimo Recalcati e Mariangela Gualtieri, biglietteria presso il Teatro Coccia e su fondazioneteatrococcia.it a partire da settembre. 

Ingresso obbligatorio con mascherina (chirurgica o FFP2, non mascherina di stoffa) fino al raggiungimento del posto e per la successiva uscita. All’ingresso viene misurata la temperatura. Sono rispettate le misure di emergenza per la prevenzione Co- vid-19 emanate dai DPCM in vigore. 

Programma completo su scarabocchifestival.it 

Scarabocchi festival

Pubblicità
Pubblicità

I più letti

I più letti

In vacanza sui vulcani

I vulcani sono irrequiete montagne che affascinano grandi e piccini, mete ideali per una vacanza originale

Bambini aggressivi: che fare?

Come riconoscere e gestire un eccesso di aggressività? Gestire i bambini aggressivi mette tutti in difficoltà: i consigli delle psicologhe di Completamenti