Expecto Patronum!

Guardare Harry Potter con i figli è come vederlo per la prima volta, per certi versi. Quegli incantesimi, complice l’epoca di incertezza, appaiono come una delle risorse più straordinarie che l’immaginazione ci possa regalare! 

Expecto Patronum per tutti, tanto per iniziare! Sono passati più di vent’anni dal primo  Harry Potter e rileggerlo, o rivedere i film oggi, da genitori, dà un nuovo sapore a quel brivido misto avventura che il capolavoro della Rowling continua a distribuire a chiunque si avvicini alla sua storia. Ecco qualche fanta-soluzione, favorita dalla saga di Harry Potter per adattarsi a una nuova quotidianità.

Quante altre ve ne vengono in mente? 

Expecto Patronum! 

Ci va l’incanto Patronus, mamma! Il tempo, il momento preciso in cui leggi un libro, o incontri una storia, in qualche modo, più o meno intenso, si legano tra di loro. Si mischiano nella memoria e diventa un po’ come un qualcosa di unicamente nostro. Certo che ci andrebbe. Però l’incanto Patronum, incantesimo difensivo, non è affatto semplice da evocare. Bisogna concentrarsi su un pensiero felice. Se riesci a farlo intensamente il tuo Patronum, che potrebbe avere l’aspetto di un animale, ti difenderà da chi (o cosa) minaccia la tua felicità. Tenetevi forte al vostro pensiero felice, dunque, è così che anche  i maghi salvano il mondo!

Oblivion o La GiraTempo? 

Per giocare con il tempo Hermione è davvero la numero Uno. Con l‘incantesimo Oblivion particolarmente difficile, fa dimenticare ai suoi genitori, che non sono maghi, di avere una figlia. Punta la bacchetta e cancella 17 anni di ricordi. Lo fa a fin di bene, ma la commozione  è incontenibile. Quale soluzione migliore per dimenticare quanto non ci sta piacendo? Potremmo usare Oblivion, mamma, che dici? Ci dimentichiamo e torniamo a prima, quando uscivamo e tutto era normale. Ma a pensarci meglio, non va bene, perché stare a casa alla fine è piaciuto un bel po’, come stare in cortile, non dormire dopo pranzo, fare colazione e vestirmi con calma. No, deciso, qui non si vuole dimenticare nulla. 

 Hermione gioca con il tempo anche con un piccolo marchingegno, La Gira Tempo. Questa sì che ci vorrebbe. Hermione la usa per seguire più lezioni, tornando indietro di un’ora quando lo desidera. Potremmo tornare ” a prima”, invece di dimenticare? Contiamo il numero delle ore, diciamo per arrivare a Natale, mamma, che è il momento dell’anno preferito- intanto apro di nuovo i regali-  avvisiamo tutti di questo gran pasticcio della pandemia e facciamo tutto per evitarlo? 

 

Il mantello dell’invisibilità 

Harry riceve in dono questo mantello, proprio a Natale. Non si sa chi glielo regala, nel film non si capisce bene. Lo si scopre solo alla fine del primo libro, un bel passaggio, da leggere ad alta voce con i più piccoli. Svela qualcosa in più, come sanno fare quei libri belli, che sembrano sussurrarti in un orecchio quanto sospettavi. Se indossi il mantello diventi invisibile. Il fatto è che, invisibili o no, se c’è una pandemia, non cambia molto. Ma puoi sempre andare di nascosto a fare il solletico e ogni tipo di scherzetto. E poi? Ovvio: andare a vedere il parco senza tutti i bambini e immaginare che, invece, siamo tutti lì. 

Impervius

Sempre Hermione, che si applica davvero tanto nello studio delle arti magiche, con questo incantesimo semplice aiuta Harry durante una partita di Quidditch. Questo incantesimo rende le cose idrorepellenti. Sarà anche semplice, ma qui lo teniamo molto in conto. Tra poco farà così caldo per portare le mascherine e conviene applicarsi nello studio, o delle arti magiche o di alternative valide ad affrontare l’estate!

Repello Babbanum

I Babbani sono i “non Maghi”. Questo incantesimo viene usato per tenere i Babbani lontani dai luoghi in cui i maghi si radunano, nel libro in Harry Potter e il Calice di Fuoco. Andando a leggere di più, abbiamo scoperto che se sei sotto a questo incantesimo, se ti avvicini a un’area incantata, improvvisamente ti viene in mente che devi fare altro, in un luogo molto molto lontano. Sembra molto efficace come misura di distanziamento fisico! Ma non sappiamo sciogliere questa questione: chi potrebbe lanciare il Repello Babbanum? 

Cercasi disperatamente Mago o Strega, anche Mezzosangue ovviamente, disponibile a lanciare questo incantesimo difensivo! Poi, va da sé, va lanciato un Oblivion per farci dimenticare chi siete, perché non sapremo mantenere il segreto!

 

 

 

 

Iscriviti alla newsletter

X