Scompare la distinzione tra figli legittimi e naturali

Scompare dal Codice civile la distinzione tra figli legittimi e naturali, cioè tra figli nati da coppie sposate o da coppie di fatto.  Il lunghissimo iter legislativo è giunto al termine con un decreto legge approvato oggi, il 12 luglio 2013, dal Consiglio dei Ministri. Il testo, già approvato dalle due Camere, rende valida la cancellazione dal Codice civile della distinzione tra le due tipologie di figli, che nella vita quotidiana si trasformava in una disparità di diritti, per esempio di fronte all’eredità.

Il decreto legislativo andrà  ora all’esame delle commissioni di Camera e Senato e tornerà quindi al Consiglio dei Ministri per il via libera definitivo.

 

Iscriviti alla newsletter

X