Prepariamo insieme gli gnocchi di ricotta (con il tocco in più per gli adulti)

Gli gnocchi di ricotta, con il loro gusto delicato, conquistano i palati anche dei più piccoli. Il tocco in più per il piatto degli adulti? Burrata e tartufo nero!

Una ricetta per cena veloce e ghiotta? Gli gnocchi di ricotta, da condire con un sugo semplice di pomodoro e basilico

Ingredienti per il piatto dei bambini

  • 250 gr di ricotta
  • 80 gr di farina
  • due cucchiai di pangrattato
  • sale

Ingredienti da aggiungere per gli adulti

  • Una piccola burrata
  • Un piccolo tartufo nero estivo

Preparazione

In una ciotola capiente mescolate la ricotta, la farina, il pangrattato e il sale fino a ottenere un impasto compatto e senza grumi.

Trasferite l’impasto su una spianatoia infarinata, dividetelo e formate tanti filoncini di 2 centimetri circa di larghezza.

Tagliate gli gnocchi e via via che li formate, adagiateli su un piatto o un vassoio infarinato.

Con il dorso di una forchetta praticate le caratteristiche rigature degli gnocchi, facendo scivolare ogni gnocco sulla forchetta e schiacciando un po’, ma non troppo.

Quando sono tutti pronti, mettete a bollire l’acqua salata, cuocete gli gnocchi in acqua bollente salata e scolateli quando salgono a galla.

gnocchi di ricotta al tartufo

La ricetta “più”: tartufo e burrata

Gli gnocchi di ricotta sono squisiti conditi con un sugo semplice di pomodoro e basilico. E potrebbe andare bene così. Ma se volete trasformare il piatto dei bambini in qualcosa di speciale “a misura di adulto”, acquistate un piccolo tartufo nero, profumatissimo e poco costoso e una piccola burrata.

Dopo la cottura, scolate gli gnocchi e metteteli sul piatto. Aggiungete qualche pezzetto di burrata e una lussuriosa e profumatissima grattugiata di tartufo nero estivo. Poi, pronti a servire, scherzando sull’odore del tartufo e invitando i più coraggiosi tra i bambini ad assaggiare. E speriamo che non ci prendano gusto!  

Iscriviti alla newsletter

X