caterina

Caterina e una nuova lista

Caterina e una nuova lista

Da dodici anni Caterina è divorziata, da otto ha un compagno, l’Atleta, che vive in un’altra regione, mentre il papà dei suoi figli sta a 40 chilometri dalla città in una piccola frazione di un paesino di montagna. 

Caterina e le creature, quando crescono 

Caterina e le creature, quando crescono 

Sarebbe stato impossibile, per Caterina, lasciare andare i suoi figli, forse, se non avesse, pian piano, vissuto l’esperienza, che lasciandoli andare, lasci pure che qualcosa di nuovo a loro, a te, tra voi, accada

Pubblicità
Pubblicità
Caterina e il limone del lockdown

Caterina e il limone del lockdown

Due anni fa eri così: un germoglio verde come uno squillo di cellulare nel silenzio della città immobile, che Caterina innaffiava con cura, che scrutava ogni giorno e ogni giorno le scuciva un sorriso dall’apprensione

Caterina e le canzoni di una vita

Caterina e le canzoni di una vita

Quando Caterina ha compiuto 40 anni avrebbe voluto fare un discorso. Un discorso bello, profondo, pensato per onorare le amicizie di una vita, per ringraziare chi aveva contribuito a rendere l’esistenza fino a quel momento così divertente, intensa e condivisa con gli affetti più vicini

Caterina e la fiaba per le scale

Caterina e la fiaba per le scale

Per dare un senso ai disegni, Caterina ha inventato una fiaba in cui gli alberi, che in città sono così rari, diventano protagonisti

Caterina e le liste della spesa 

Caterina e le liste della spesa 

Caterina e 150 liste della spesa: la collezione socio-poetica-artistica cambierà il vostro modo di scrivere (e di leggere) i biglietti volanti 

Caterina e tu, che vieni al mondo 

Caterina e tu, che vieni al mondo 

“E, subito dopo, arriverà agosto. Il mese in cui sei venuto al mondo e il mese in cui partirai per il mondo. E mi chiedo se, in quello zaino, ti ho dato davvero tutto quello che ti serve per sentirti abbastanza bene là fuori, a millemila chilometri da me”

Caterina e la gratitudine

Caterina e la gratitudine

Caterina pensa a ciò per cui è grata e che un giorno si siederà davanti a un foglio e scriverà il suo “Gracias a la vida”

Caterina e le conseguenze

Caterina e le conseguenze

La parole femminicidio è entrata nel dizionario italiano solo nel 2013, ed è ancora una parola nuova, e non troppo compresa

I più letti

Caterina e le creature, quando crescono 

Sarebbe stato impossibile, per Caterina, lasciare andare i suoi figli, forse, se non avesse, pian piano, vissuto l’esperienza, che lasciandoli andare, lasci pure che qualcosa di nuovo a loro, a te, tra voi, accada

Caterina e il limone del lockdown

Due anni fa eri così: un germoglio verde come uno squillo di cellulare nel silenzio della città immobile, che Caterina innaffiava con cura, che scrutava ogni giorno e ogni giorno le scuciva un sorriso dall’apprensione

Caterina e le canzoni di una vita

Quando Caterina ha compiuto 40 anni avrebbe voluto fare un discorso. Un discorso bello, profondo, pensato per onorare le amicizie di una vita, per ringraziare chi aveva contribuito a rendere l’esistenza fino a quel momento così divertente, intensa e condivisa con gli affetti più vicini

Caterina e la fiaba per le scale

Per dare un senso ai disegni, Caterina ha inventato una fiaba in cui gli alberi, che in città sono così rari, diventano protagonisti

Caterina e le liste della spesa 

Caterina e 150 liste della spesa: la collezione socio-poetica-artistica cambierà il vostro modo di scrivere (e di leggere) i biglietti volanti 

Caterina e tu, che vieni al mondo 

“E, subito dopo, arriverà agosto. Il mese in cui sei venuto al mondo e il mese in cui partirai per il mondo. E mi chiedo se, in quello zaino, ti ho dato davvero tutto quello che ti serve per sentirti abbastanza bene là fuori, a millemila chilometri da me”

Caterina e la gratitudine

Caterina pensa a ciò per cui è grata e che un giorno si siederà davanti a un foglio e scriverà il suo “Gracias a la vida”