Al ristorante con la babysitter

Ci sono momenti della vita di coppia che mancano terribilmente quando si diventa genitori. Uscire a cena fuori è definitivamente nella top-ten delle cose che scompaiono. Una cenetta deliziosa, tre chiacchiere, un bicchiere in più, son cose che piacciono. Con i bambini queste serate diventano lussi proibiti oppure escursioni avventurose dai risultati incerti. Alcuni genitori, dopo qualche cena fuori casa finita in modo disastroso, abbandonano definitivamente i buoni propositi, si rintanano dietro ai fornelli e decidono di aspettare che i figli raggiungano la maggiore età per festeggiare un epicureismo maturo e consapevole. Alla maggior parte di noi, tuttavia, spiace rinunciare definitivamente a questa piacevole abitudine. Ogni tanto si ha proprio voglia di mettersi giacca e scarpe e passare qualche ora al ristorante. È proprio questo che piace, la boccata d’aria fresca, la possibilità di trovarsi con qualche amico, di mangiare qualcosa di diverso, la convivialità.

A cena fuori da soli o con i bimbi?

Non tutto è precluso ai genitori che vogliono uscire a cena fuori. Si può decidere di investire un piccolo capitale per la serata e rivolgersi a una babysitter di fiducia che mette a letto i bimbi mentre i genitori gozzovigliano. Oppure si può optare per l’alternativa muscolosa: affrontare la situazione con piglio e coraggio, portandosi dietro tutta la famiglia. Il rischio è quello di non riuscire a sedersi un attimo perché costretti a intrattenere i piccoli scatenati. Nel frattempo i piatti si freddano, l’acqua minerale si sgasa, il vino bianco raggiunge la temperatura ambiente e gli altri commensali ci guardano con tutto l’odio che le loro fosche pupille riescono a esprimere.

I ristoranti amici delle famiglie

Un buon compromesso, un piccolo vizio che sta prendendo piede perché i genitori lo adorano, sono i ristoranti amici delle famiglie. Quelli che danno una mano ai genitori e lo fanno in vari modi. Una volta era un concetto e un lusso riservato soprattutto ai Paesi del centro-nord Europa (difficile trovare un ristorante senza seggiolone o menu baby in Francia, Germania o Danimarca). Per nostra grande fortuna, i locali baby friendly si stanno diffondendo a macchia d’olio e a Torino ce ne sono sempre di più. Da quelli che hanno seggioloni e bavaglini a quelli che forniscono matite e fogli da colorare. Ci sono poi ristoranti con sala giochi attrezzata interna o un bel giardino. Tutto ciò è chiaramente di grandissimo aiuto ai genitori. Ma il tre stelle Michelin, in fatto di ristorazione formato famiglia, è senza dubbio l’animazione durante la cena. Il concetto è semplice: si arriva tutti quanti al ristorante, poi ci si separa: i bambini vanno a giocare con gli animatori e i genitori si concedono una cena tranquilla in cui ogni bocconcino è da gustare alla grande. C’è il tempo di parlare, di mangiare senza trangugiare, persino di godersi due respiri in silenzio. A fine serata, o a fine pranzo, la famiglia si ricompone, tutti quanti soddisfatti.

Fantasiabimbi 

Un ristorante-pizzeria con una grande area giochi dedicata ai bambini da 0 a 10 anni. I menu sono stagionali con ingredienti freschi (prodotti regionali e a Km 0): pizza con farine 100% biologiche, anche di kamut e integrale, e piatti tipici della cucina italiana. Per merenda ci sono cioccolata calda, torte di produzione propria, gelati biologici e caffè torrefatto artigianalmente. Il salone del divertimento è grande e luminoso, circa 85 mq visibile dai tavoli, contiene giochi morbidi, un playground e una sezione di mini climbing.  Si trova a fianco dell’ipermercato Auchan di Rivoli, con ingresso nello stesso parcheggio.

Fantasia Bimbi
Corso Susa, 299 B – Rivoli (TO)
Tel. 011 19863089 – www.fantasiabimbi.it

 

Barrito

Il Barrito di Torino è un ristorante colorato e allegro che accoglie con simpatia le famiglie con bambini.  Il venerdì e il sabato sera propone la formula “Mamma e Papà in Libera”. L’idea è semplice ed efficace: gli adulti cenano nella sala ristorante, i bambini dai 3 ai 10 anni mangiano e giocano nel salone a pochi metri di distanza, seguiti da animatrici qualificate. Così i grandi si rilassano e i bambini non si annoiano. L’animazione comincia alle 19.30 e finisce alle 23, senza turni o orari di ingresso (e anche questa è una bella comodità). Per i genitori il menu è alla carta e i bambini pagano, con cena e animazione, un costo fisso di 12 euro. I menu sono spesso a tema. Tra le specialità, da provare la “pierrade” di carne, verdure e formaggi che si cuoce direttamente a tavola su una pietra calda.

Barrito
Via Tepice 23/c
Tel. 011/7920508 – www.barrito.to.it

 

Flanch Piano B

 Flunch Piano B propone piatti gustosi e genuini. Tra le specialità c’è la pizza (anche quella integrale), la grigliata di carne o pesce, la frittura di pesce, gli hamburger e altre prelibatezze. Per i bimbi c’è il baby menu a prezzo mini. A scelta: un piatto di pasta, i nuggets di pollo o l’hamburger, da completare con patatine, bibita e dolcetto con sorpresa. Dopo la pappa i più piccini si divertono nella grande e colorata area gioco con il castello e lo scivolo. Ai più grandi è dedicata una ganzissima area gioco interattiva con tablet e videogame.  Ci sono gli animatori Animando – simpatici e qualificati – che intrattengono i bimbi con giochi e  attività divertenti. Li trovate venerdì e sabato sera. Tutto è a misura di famiglia: seggioloni a volontà per stare a tavola come i grandi, fasciatoi per cambi comodi e seggiolini nei bagni per accomodare i bimbi quando è difficile tenerli sotto controllo. Il sabato sera – mentre i piccoli giocano – nel ristorante di mamma e papà c’è la musica dal vivo, il piano live bar e gli scatenati balli di gruppo.

Flanch Piano B
Centro commerciale Carrefour “La Certosa”
Via Spagna 10/12
Tel. 011/4544652 – www.flunch.it

 

Benvenuti al sud

A due passi da piazza Massaua c’è un angolo di Napoli: il ristorante pizzeria Benvenuti al Sud, che offre piatti della tradizione partenopea in un ambiente family friendly. Gli adulti possono gustare la tipica pizza napoletana, il fritto misto di pesce, l’impepata di cozze, le linguine allo scoglio, la calamarata tonno e pomodorini, il pesce spada alla griglia, la frittura di paranza, la pastiera e il babà al rum. Per i più piccoli, oltre al menu bimbi, è a disposizione uno spazio giochi, con vetrata sulla sala, in cui un’animatrice li intrattiene con giochi, danze, canti e disegni.

Benvenuti al sud
Largo della Robbia 28
Tel. 011/7931679 – www.benvenutialsudristorante.net

GG benvenuti al sud torino

 

Fratelli La Bufala

Catena di pizzerie diffusa in tutta Italia e nel mondo. Si contraddistingue per la cucina napoletana a base di ingredienti freschissimi e per gli ambienti piacevoli e curati. Il locale di Torino ha una marcia in più: un bello spazio giochi e un servizio animazione che lo rendono molto gradito alle famiglie. L’area giochi è grande e attrezzata: ci sono giochi, gonfiabili e casette in plastica. Il venerdì, il sabato e la domenica sera è organizzata l’animazione: c’è personale qualificato che si occupa dei bimbi, musica per farli ballare e un mega schermo su cui viene proiettato un film. Il menu baby, con pizza, patatine e bibita, costa 10 euro + 2 euro per l’animazione. Nel contempo i genitori si gustano la squisita pizza napoletana e gli altri piatti di tradizione partenopea. Regina è ovviamente la bufala, non solo sotto forma di mozzarella, ma anche di bistecca. Se in famiglia ci sono bimbi piccoli, nel ristorante ci sono seggioloni e una zona nel bagno per cambiare i pannolini. Servizio animazione: venerdì, sabato e domenica sera. Prenotazione indispensabile se si vuole usufruire dell’animazione.

Fratelli La Bufala
Via Barbaroux, 37 A – Torino
Tel. 011 5185843 – www.fratellilabufala.com

 

Befed Brew Pub

Atmosfera tipica da birreria, conviviale, allegra e informale che tanto ricorda i “locali che frequentavamo da giovani”, i bambini son contenti perché sembra un posto ‘da grandi’. La novità degli ultimi mesi è l’animazione venerdì, sabato e domenica sera. C’è una bella area giochi, ci sono gli animatori e i mattoncini Giomais con cui creare fantasiose e colorate costruzioni. E mentre i bimbi giocano, noi ci gustiamo l’ottima birra di Befed, che è artigianale e non pastorizzata né filtrata. Per quanto riguarda il cibo, piatto forte del locale è il galletto alla brace, rosolato e croccante al punto giusto, secondo un’antica tradizione brasiliana, leggermente piccante e molto aromatico. Viene servito con patatine fritte, salsa e pane tostato. E poi taglieri di salumi e formaggi, panini e bruschette. Il menu bimbi è gluten-free, costa 8 euro e comprende un piatto a scelta tra hamburger, milanese o wurstel, con patatine e bibita. Consigliamo di andarci in prima serata, quando il locale è più tranquillo, soprattutto con bimbi piccoli ed eccitabili.

Befed Brew Pub
Centro Commerciale 45° Nord, via Postiglione, 1 – Moncalieri (Torino)
Tel. 011 6814975 – www.befed.it

 

 

 

Iscriviti alla newsletter

X