I Musei Capitolini di Roma, un viaggio alla scoperta degli antichi romani

Si resta a bocca aperta ai Musei Capitolini di Roma. Per visitarli bene in compagnia dei bambini (e capire cosa si vede) meglio prenotare un tour guidato su misura

È davvero meravigliosa e memorabile una vacanza a Roma con i bambini.

Tra i luoghi da visitare adatti alle famiglie più belli e affascinanti ci sono i Musei Capitolini, ospitati nel Palazzo dei Conservatori e nel Palazzo Nuovo, con uno splendido affaccio sulla piazza del Campidoglio.

Un museo davvero storico

Non tutti sanno che il museo vanta un primato d’eccellenza, è il museo pubblico più antico al mondo: la nascita risale al 1471.

Fu Papa Sisto VI a donare al popolo di Roma un gruppo di quattro sculture di bronzo, tra le quali la famosa Lupa Capitolina e poi lo Spinario, il Camillo e la colossale Testa di Costantino.

A questo primo gruppo si aggiunsero altre opere portate dai papi fino al 1734, quando, per volere di Papa Clemente XII, divennero accessibili al pubblico.

Il suo successore, Papa Benedetto XIV, arricchì la collezione inaugurando la Pinacoteca Capitolina che conserva straordinari dipinti di artisti come Caravaggio e Tiziano.

Perché portare i bimbi ai Musei Capitolini

Ogni bambino che entra nell’atrio rimane sbalordito dalle sculture di grandissime dimensioni. Veri e propri giganti, come i resti della statua colossale di Costantino – testa, mano, braccio e piede – esposta nel cortile di Palazzo dei Conservatori.

Ma quali sono le altre opere più importanti conservate nei due edifici? La più famosa è la statua equestre di Marco Aurelio che domina piazza del Campidoglio. Si tratta però di una copia: la statua originale è stata sottoposta a lavori di restauro ed è conservata nel Giardino Romano. Una foto vicino alla statua è d’obbligo!

La Lupa con Romolo e Remo

Nelle sale al piano superiore del Palazzo dei Conservatori i bambini possono compiere un viaggio attraverso la storia dell’antica Roma. Si parte dalla storia del Ratto delle Sabine per arrivare ad Annibale che varca le Alpi. Ovviamente da non perdere la statua della Lupa, custodita all’interno dell’omonima sala.

Il cortile Palazzo Nuovo, invece, custodisce la fontana con l’imponente statua del Morforio e poi la colossale statua del dio della guerra Marte. Da qui si accede al piano superiore del Palazzo, che è pieno di sorprese. Nella Sala degli Imperatori, una delle più antiche del museo, sono esposti i ritratti scultorei degli imperatori romani mentre la Sala dei Filosofi espone i ritratti di poeti, filosofi e retori dell’antichità come Omero, Socrate e Pitagora.

Musei Capitolini

Una visita guidata a misura di bambino

La bellezza e il valore dei Musei Capitolini si apprezzano meglio con una visita guidata. Mammacult, organizza visite pensate a misura di bambino. C’è un percorso specifico per portare le famiglie ai Musei Capitolini, ma anche in altri musei e tour di Roma e in altre città italiane.

Le guide di Mammacult sono specializzate in didattica museale.
Oltre alla visita, sempre all’interno dei Musei Capitolini, c’è la possibilità di organizzare feste di compleanno speciali con una visita-gioco a caccia di animali: un’occasione unica per rendere speciale un compleanno nella capitale!

Indirizzo

Piazza del Campidoglio, 1 - Roma (RM)

Iscriviti alla newsletter

X