Il 2 maggio si celebra la Giornata Mondiale della Salute Mentale Materna

Il 2 maggio si celebra la Giornata Mondiale della Salute Mentale Materna, un appuntamento che si ripete per il terzo anno con il duplice obiettivo di creare una maggiore sensibilizzazione sull’importanza della salute mentale in gravidanza e nel post parto e di sollecitare i governi affinché destinino maggiori fondi alla prevenzione, rilevazione precoce, diagnosi, trattamento e cura dei disturbi mentali che insorgono nei nove mesi e nel primo anno dopo il parto. Sono moltissime le neomamme (di ogni cultura, età e livello economico) che sperimentano disturbi dell’umore e dell’ansia nel periodo perinatale. Queste malattie spesso passano inosservate e non vengono trattate adeguatamente, con conseguenze anche serie sia per la madre che per il bambino.

La Giornata Mondiale è l’iniziativa di una task force internazionale che raggruppa associazioni ed esperti di Austria, Australia, Argentina, Canada, Francia, Nuova Zelanda, Nigeria, Sudafrica e Regno Unito. L’Italia è assente. Però, nel 2018 l’Ordine degli Psicologi della Liguria ha organizzato una serie di appuntamenti dedicati all’argomento della maternità, nella settimana dal 30 aprile al 5 maggio: “Tutti i colori delle emozioni della maternità”. In questi giorni tutte le realtà che in Liguria si occupano di benessere del periodo perinatale (ospedali, consultori e asili nido) apriranno le porte per promuovere i progetti a sostegno della genitorialità.

“Dalla gravidanza al post partum – ha commentato la psicologa Simona Pelle – le mamme e i papà vivono molti cambiamenti che portano con sé emozioni variopinte, talvolta ambivalenti. Poter essere accompagnati nel percorso da professionisti attenti e preparati, spesso inseriti in équipe multidisciplinari, rappresenta sicuramente un punto di forza per la famiglia nel complesso. L’obiettivo è di attivare le risorse dei genitori e non di porsi come ‘esperti’ cui delegare il sapere”.
Le giornate propongono laboratori esperienziali sul tema delle emozioni legate alla maternità, momenti di dialogo aperti con i genitori in cui i professionisti si incontrano con le famiglie e momenti di ascolto individuale o di gruppo.

La Settimana della Maternità si conclude in allegria sabato 5 maggio, in piazza De Ferrari a Genova, con una festa e un flash mob sulle note del musical “Mamma mia”!
Per il programma completo consultare il sito ufficiale dell‘Ordine degli Psicologi della Liguria, e per sapere di più sulla Giornata Mondiale della Salute Mentale Materna: wmmhday.postpartum.net.

Iscriviti alla newsletter

X