Dal sovrappeso alle “malattie dello stile di vita” dei bambini 

da | 23 Giu, 2022 | Lifestyle, Salute e Benessere

In Italia il 20% dei bambini è in sovrappeso e il 10% è obeso. L’allarme della Società italiana di pediatria

Solo il 2% dei bambini europei ha uno stile di vita “sano”, ossia svolge attività fisica per almeno un’ora al giorno, consuma frutta e verdura quotidianamente, trascorre meno di 2 ore al giorno davanti agli schermi e si astiene da alcol e tabacco. 

Un dato che crea le condizioni per una vera e propria pandemia di malattie croniche non trasmissibili, come i disturbi cardiovascolari, i tumori, il diabete e l’obesità, dette anche “malattie dello stile di vita”, responsabili ogni anno del 70% delle morti premature e di assorbire la maggior parte delle risorse economiche dei servizi sanitari. 

Esordi precoci

Molte di queste malattie iniziano in età pediatrica, anche se non sempre hanno un esordio nell’infanzia e possono essere prevenute con l’adozione di sani stili di vita.

Partendo da questi presupposti, il Dipartimento salute donna e bambino dell’Università di Padova assieme alla Società italiana di pediatria (Sip), hanno pubblicato un documento sulla rivista Frontiers in Pediatrics. Il titolo: “Salute dei giovani e stili di vita: la Carta di Padova” e si rivolge a genitori, medici, pediatri, educatori e insegnanti, per diffondere le informazioni scientifiche disponibili sul ruolo degli stili di vita nei bambini e i consigli per favorire corrette abitudini in età precoce.

Sovrappeso e obesità

“Investire sulla salute dei giovani, sin dall’età pediatrica, è una priorità globale per garantire la salute in età adulta e prevenire alcune patologie per le quali non esistono cure intese come risoluzione del problema, ma solo terapie per rallentare i sintomi e controllare la progressione. Molto è stato fatto, ma molto occorre ancora fare se si considera che in Italia circa il 20% dei bambini è in sovrappeso e il 10% è obeso”, afferma la presidente della Sip, Annamaria Staiano.

Le raccomandazioni dei pediatri

Salute nutrizionale

Allattare al seno il proprio bambino

Favorire il consumo quotidiano di frutta e verdura

Scegliere farine poco raffinate

Limitare il consumo di alimenti preconfezionati 

Ridurre il consumo di sale

Salute cardiovascolare

Far praticare ai bambini sotto l’anno di vita 30 minuti di gioco attivo ogni giorno

Da 3 a 5 anni a coinvolgerli in giochi attivi e attività fisiche

Da 6 a 17 anni fare più di un’ora di attività fisica moderata ogni giorno e 3 ore di attività fisica intensa a settimana 

Evitare l’eccessiva esposizione agli schermi (massimo un’ora al giorno da 2 a 5 anni, massimo 2 ore al giorno dopo i 5 anni).

Salute respiratoria 

Evitare l’uso di sigarette tradizionali ed elettroniche 

Limitare l’esposizione dei più piccoli all’inquinamento (evitare le vie trafficate)

Giocare e trascorrere del tempo con i propri figli

Pubblicità
Pubblicità

I più letti

I più letti

Non chiamateli capricci!

Come affrontare queste espressioni di emozioni forti, che ancora chiamiamo “capricci”? Lo spiega Silvia Iaccarino, formatrice e psicomotricista