Mobilità family friendly con BikeMi

A Milano la mobilità in condivisione si fa amica di famiglie e bambini, con due belle novità per gli amanti dello sharing a due e quattro ruote. Dal 30 aprile 2016 il servizio di bike sharing ha finalmente attivato il Junior BikeMi, per bambini di età compresa tra i 6 e i 10 anni, che possono così prelevare le biciclettine gialle dalle stazioni posizionate vicino a cinque parchi pubblici – Parco Sempione, Giardini Montanelli, Parco delle Basiliche, Parco Don Giussani, Parco Ravizza -, postazioni nelle quali gli adulti possono scegliere tra bici classiche ed elettriche. Un software, specificamente studiato, permette il prelievo in contemporanea di una bici per adulti e fino a tre bici per bambini. Il servizio, gestito da Clear Channel, conta al momento undici stazioni e sessanta mini biciclette. Per prelevarle, si utilizza l’abbonamento BikeMi tradizionale, selezionando, in aggiunta alla bici da adulto, il numero di mini bici da prelevare, il cui noleggio è abbinato obbligatoriamente al prelievo di una bici per adulto. Il servizio segue le stesse condizioni e gli stessi orari di utilizzo di quello tradizionale, ma cambiano le tariffe: per ogni mini bici prelevata si paga 1 euro per le prime due ore di pedalata e 1 euro per ogni ora successiva o frazione. L’adulto è responsabile della sicurezza dei minori ed è tenuto a far indossare loro il casco. Per ulteriori informazioni: www.bikemi.com.

Mobilità family a quattro ruote

E poi c’è il car sharing a misura di bambino: grazie alla partnership tra Chicco ed Enjoy, ottanta delle cinquecento vetture della flotta in condivisione consentono il trasporto dei più piccoli. Il seggiolino scelto è il modello Seat UP 012, omologato secondo la normativa ECE R44/04. Il dispositivo premontato sulle auto è un gruppo 1 Isofix, adatto a bambini di peso compreso tra 9 e 18 kg (da 1 a 4 anni). Le auto dotate di seggiolino sono i modelli Fiat 500 e 500L, che si possono ricercare tramite l’app di Enjoy, spuntando la relativa opzione nella schermata di prenotazione oppure cercando l’icona a forma di ciuccio presente sulla mappa. Non ci dovrebbe essere bisogno di sottolinearlo, ma Enjoy giustamente raccomanda ai genitori o agli accompagnatori del bambino di accertarsi che le cinture di sicurezza siano sempre allacciate e che il seggiolino sia ben fissato al dispositivo di aggancio dell’auto. Per maggiori informazioni: www.enjoy.eni.com.

[Maddalena Tufarulo]

Iscriviti alla newsletter

X