La notte dei pupazzi in biblioteca

da | 13 Nov, 2022 | Lifestyle, News

I pupazzi preferiti trascorrono la notte in biblioteca: una bellissima iniziativa per stimolare la lettura

In Giappone, dall’inizio del 2000, un evento che coinvolge sempre più bambini che vi partecipano con grande entusiasmo. È il nuigurumi-otomari-kai, ovvero “La Notte dei Pupazzi in Biblioteca”. 

Funziona così: i bambini ricevono a casa un invito per accompagnare il proprio pupazzo del cuore in biblioteca. L’amato amico di peluche trascorrerà la notte tra libri e scaffali, insieme ad altri pupazzi, e il giorno seguente, quando il bimbo andrà a prenderlo, potrà ammirare le fotoscattate durante la notte, che ritraggono i pupazzi mentre leggono un libro, sonnecchiano o giocano tra gli scaffali. 

Ma non finisce qui: ai bambini sarà suggerito il titolo del libro preferito dal proprio pupazzo.

Secondo uno studio dell’Università di Okayama l’iniziativa ha un effetto positivo sull’amore per la lettura.

Un’idea bellissima, originata in Pennsylvania, ma che è stata adottata con entusiasmo dalle biblioteche giapponesi. Per tramandare questa tradizione, non esiste paese più adatto del Giappone: qui bambole, pupazzi, e tutti gli oggetti amati, possiedono un’anima. A Tokyo esistono Caffè, ospedali e persino agenzie viaggi per i peluche. Ma è un evento così meraviglioso che dovrebbe essere replicato in tutti i paesi del mondo!

lettura

Pubblicità
Pubblicità

I più letti

I più letti

Non chiamateli capricci!

Come affrontare queste espressioni di emozioni forti, che ancora chiamiamo “capricci”? Lo spiega Silvia Iaccarino, formatrice e psicomotricista