Un weekend con i bambini sul Lago di Garda

E’ il lago più famoso d’Italia, il Garda, ed è anche il più grande: incastrato tra Brescia, Verona e Trento, vicino alle montagne, verdissimo, deve il suo appeal turistico alla bellezza del territorio e alla grande offerta di attrattive che spazia dal relax al fun& Magic.

La più grande e famosa attrazione è Gardaland, il parco dei divertimenti amatissimo dai bambini, ma il terriotiro è ricco di proposte: ci sono le terme (le più famose quelle di Sirmione), gli stupendi vigneti della Valpolicella, la città di Verona con il suo centro storico, paesi di origine medioevale come Bardolino e Garda.

Complice il microclima particolare di tipo mediterraneo, grazie al quale le temperature sono sempre miti (anche d’inverno), programmare una vacanza sul Lago di Garda con i bambini è una buona idea: la sua formula si adatta, con poche differenze, a ogni stagione e ogni tipo di viaggio. Che sia primavera, estate o autunno il lago offre tanto bene, così come offre tanto a chi sceglie la sistemazione in albergo, in campeggio o in agriturismo.

Lago di Garda - Sirmione

Sirmione, la perla col castello e le terme

Alcuni angoli del Lago di Garda sono così suggestivi che sembrano usciti direttamente dalle favole. In primis, Sirmione, splendida cittadina il cui centro storico è circondato per tre lati dall’acqua.

Sirmione è famosa per il fascino esercitato dal suo centro storico, fra vicoli stretti e irregonali (pieni di localini e gelaterie) e per l’imponente Castello Scaligero che domina con maestosità il lago e sembra uscito da una favola di Andersen, con i suoi colori mattone e la merlatura a coda di rondine.

Visitate le Grotte di Catullo, una villa romana del primo secolo che si trova sulla punta del promontorio della penisola, con maestose costuzioni in un intenso scenario storico tra gli uliveti e l’acqua. Andateci anche con i bambini, potrete ammirare un bellissimo panorama. 

Non fatevi mancare una gita in barca: da aprile a ottobre numerose associazioni e club offrono la possibilità di noleggiare barche (anche senza patente nautica), o più semplicemente organizzano gite di un paio d’ore o escursioni di un giorno intero per ammirare dal centro del lago le coste e gli scorci più pittoreschi.

Un tuffo al cuore

Il Lago di Garda in estate permette anche un bagno rinfrescante. La località ideale per la balneazione è Moniga del Garda, grazioso paesino della sponda bresciana.

La riva del lago che bagna Moniga è costeggiata da diverse spiaggette libere, per stendersi al sole, piantare l’ombrellone, giocare e fare il bagno in tranquillità.

Inoltre, se i bimbi sono già discreti nuotatori, è possibile affittare dei pedalò e tuffarsi selvaggiamente in mezzo al lago. E per lo spuntino? Nelle spiaggette ci sono vari chioschi, bar e ristoranti, tutti a prezzi abbordabili.

Altri paesi interessanti sono Peschiera del Garda, una bella cittadine con le colline moreniche che si affacciano sul lago e Desenzano, la regina della movida, ottima per una sera a base di pizza e spritz, ma anche per tirare tardi.

Lago di Garda - Vittoriale

Il lago del decadentismo

Chi ha voglia di respirare aria di letteratura, deve visitare Il Vittoriale degli italiani, ovvero la dimora monumentale che fu del poeta Gabriele d’Annunzio.

Si trova a Gardone Riviera e le attrazioni al suo interno sono tante, a partire dalla villa, passando per i giardini e l’anfiteatro. Tutto così grande che non basta un pomeriggio, perciò è consigliabile (soprattutto per le lettrici dei romanzi di Liala) iniziare dall’incantevole parco.

I piccini apprezzeranno  la camminata panoramica ma ancor di più la prua dell’incrociatore Puglia, nave militare ricostruita, in modo rigoroso, su un pendio roccioso al centro del parco.

Per informazioni: www.vittoriale.it.

Dove dormire sul Lago di Garda 

Le offerte per il soggiorno in questa zona fortemente turistica sono innumerevoli: ci sono alberghi, agriturismi, residence, appartamenti in affitto, campeggi e agricampeggi.

La quasi totalità delle strutture recettive è consorziata con le attrazioni e gli impianti termali e conviene informarsi al momento della prenotazione, per sapere che tipo di ingressi a prezzo scontato sono riservati ai clienti.

Anche il più famoso parco divertimenti d’Italia, Gardaland, ha il suo resort, il Gardaland Hotel, dotato di tutti i comfort, con camere tematizzate, bimbi gratis fino a 10 anni, family suite e, in estate, una piscina spettacolare.

È una soluzione ottima per le famiglie, ma il costo a notte è elevato (soprattutto in alta stagione).

Bambini piccoli a Gardaland - Peppa Pig Land

Gardaland, il parco dei divertimenti

Se i bambini sanno che c’è in programma una visita a Gardaland, è inutile farli aspettare. Il parco divertimenti è grandissimo e ha giostre di tutti i tipi, da quelle mozzafiato a quelle per i piccini.

Si trova a Castelnuovo del Garda e si raggiunge facilmente. L’età giusta per la visita è almeno 6 anni, perché molte attrazioni richiedono un’altezza minima ed è sempre indispensabile l’accompagnatore per i più piccoli, ma Gardaland è fatto per divertirsi e soddisfa un po’ tutti i gusti.

Informatevi sui biglietti “speciale famiglia”  dal sito, oppure optate per il biglietto pomeridiano a prezzo ridotto.

GG stagione 2018 a gardaland

Gli squali e i parchi del Garda     

Vicino a Gardaland c’è il SEA Life Aquarium, il cui biglietto si può acquistare assieme all’ingresso al parco e permette di osservare pesci, squali, meduse e vasche di mare e di lago, con colonne trasparenti dove ci si infila e si osserva con una visione completa e realistica.

A Lazise, poco distante da Gardaland e sempre in prossimità del lago, c’è Canevaworld, con il suo Movieland, un parco divertimenti dedicato esclusivamente al cinema. I più piccini apprezzeranno l’incontro con Bronto e Tam, della Stone Age.

Qui non si guardano film, si viene proiettati dentro: tutto è ricostruito nei minimi dettagli e le scene si vivono da protagonisti

All’interno della stessa struttura ci sono i Movieland Aquastudios, dedicati all’estate con piscine, scivoli sull’acqua e altri divertimenti per tenere i piedi a mollo, come lo Stukas, uno scivolo alto circa 32 metri.

Informazioni turistiche

Ufficio Turistico – Garda, tel. 045 6270384 – www.visitgarda.com 

Iscriviti alla newsletter

X