Un timbrino con l’okra: lavoretti da fare con i bambini quando piove

Qualcuno ricorderà un semplice gioco-passatempo che fa impazzire i bambini: si prende una patata, si taglia a metà e dalla polpa si ricava uno stampino a forma di cuoricino o di stella. Si riempie un piattino di tempera colorata e ci si mette a timbrare come se non ci fosse un domani.

Se volete trasformare questo gioco, perfetto per intrattenere i bambini in un pomeriggio di pioggia, in qualcosa di deliziosamente divertente, provate a timbrare usando altri vegetali.

Il migliore di tutti? L’okra! E’ un peperoncino verde tipicamente usato nella cucina mediorientale. Ha un sapore che richiama gli asparagi, non è piccante e ha una bellissima forma di stella. Si trova facilmente nei negozi etnici, ma anche dal fruttivendolo o al mercato, in qualche bancarella un poco più curiosa. 

Sul meraviglioso blog Curly Birds, la creativissima mamma inglese Helen spiega come creare medaglioni e bigliettini usando una spugnetta per piatti, un tubetto di tempera e un’okra tagliata a metà. Da conservare forever&ever, come tutti i lavoretti fatti dai nostri bambini,

E se dopo i lavoretti vi avanza qualche okra? E’ un vegetale delizioso fritto in pastella, ma si può preparare in mille modi, seguendo tutte le ricette di asparagi e fagiolini. Chissà che i bimbi, dopo averci giocato, non abbiano anche voglia di assaggiarlo!

lavoretti bambini okra

Iscriviti alla newsletter

X