Originale è giusto

Quante volte accettiamo il rischio (ma molto più spesso, diciamo la verità, siamo consapevoli) che la maglietta o le scarpe che stiamo acquistando per i nostri bimbi non siano originali: l’importante è che rechino l’immagine del personaggio preferito o il logo della marca di moda.

L’impiego di sostanze dannose nei capi contraffatti è ormai accertato e i rischi sono elevatissimi, anche perché la pelle nel tempo assorbe gli elementi chimici. Sono moltissimi i casi di allergie causate dalle tinture utilizzate per l’abbigliamento. In numerosi capi di vestiario contraffatti – compresi quelli per bambini – si possono trovare facilmente tracce di sostanze, come coloranti e pitture, nocive alla salute. Per i più piccoli, in particolare, occorre fare molta attenzione agli ftalati, agenti plastificanti utilizzati nelle stampe di t-shirt, tutine e pigiamini.

La sola lettura dell’etichetta dettagliata non può garantire l’eventuale originalità del capo. Nel caso della contraffazione, sul prodotto e sull’etichetta viene spesso riportato persino il simbolo del marchio registrato ® o del copyright ©. Molto più indicativi possono essere il prezzo e il canale di vendita non ufficiale. La volontà di risparmiare sui capi d’abbigliamento e sugli accessori destinati ai nostri bambini che cambiano taglia da una stagione all’altra è comprensibile e giustificata, ma non a rischio della loro salute!

Per qualunque informazione o dubbio in materia di contraffazione potete rivolgervi allo sportello “Io Sono Originale” scrivendo una mail a sportello@iosonoriginale.it. È gestito dal Movimento Consumatori e finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico. Lo sportello milanese di tutela del consumatore si trova in via Pepe 14, quello torinese in via San Secondo 3. www.movimentoconsumatori.it/contents.asp?id=548#Io-Sono-Originale

[Francesca Varesio]

Iscriviti alla newsletter

X