Viaggi con bambini in Catalunya, tra spiagge, montagne e Barcellona

Viaggi con bambini in Catalunya: mare turchese e montagne incantevoli, città vivaci e clima piacevole, paradisi naturali e parchi di divertimento. Qui c’è davvero tutto quel che una famiglia può sognare.

Nel Nord-Est della Spagna, la regione di Barcellona – ricca di arte, cultura, storia – è una destinazione ideale in ogni stagione.
Da sempre la Catalunya si contraddistingue per una spiccata sensibilità alle vacanze a misura di bambino. L’Ente catalano del turismo ha ideato la certificazione Destinazione di Turismo Familiare assegnata a tutte le località che offrono attrazioni e servizi adatti a viaggi con bambini in Catalunya.

catalunya-logo
www.catalunya.com
www.catalunyaexperience.it
Facebook Catalunya Experience

 

 

Viaggi con bambini in Catalunya: Mare

Una costa lunga 580 chilometri, con spiagge di sabbia dorata, calette nascoste, tanti servizi e sport acquatici di ogni sorta. Il mare della Catalunya offre tutto quello che una famiglia può desiderare. E ben 23 località turistiche certificate per il turismo family!

Costa Daurada

Lunghe spiagge di sabbia, paesi ricchi di fascino e storia, resti di epoca romana e numerose località certificate family friendly. A partire da Salou, la prima destinazione family in Catalunya. www.costadaurada.info

• trascorrere una giornata a tutto relax sulla spiaggia di Llevant a Salou lasciando i bambini nella nursery

• fare una passeggiata a fine giornata fino al faro di Cap Salou per godere del meraviglioso tramonto sul mare

• provare l’emozione dell’acceleratore verticale, la montagna russa più alta d’Europa, che si trova a Ferrari Land, nel parco PortAventura World (vedi sotto). Una destinazione unica perché sono ben tre i parchi tematici al suo interno. Oltre a Ferrari Land, PortAventura Park e il parco acquatico Costa Caribe

• giocare sulla sabbia fine delle spiagge di Cambrils e a fine giornata godersi una cena squisita a base di riso aromatico e pesce freschissimo

• andare a vedere l’imponente scultura arborea nella Pineda a Vila Seca, alta 24 metri e fatta di otto pini. Ideata dall’artista Javier Mariscal, lascia a bocca aperta grandi e piccini

• divertirsi con le attrazioni pazze di Aquopolis a La Pineda e ammirare gli spettacoli di delfini nel suo Delfinario

• scoprire la storia affascinante della cittadella iberica a Calafell, dopo aver fatto un tuffo nelle acque turchesi delle sue spiagge.

 

Ferrari Land

Inaugura ad aprile Ferrari Land, il parco del Cavallino Rampante. Meta imperdibile per tutti gli amanti dei motori e della Formula 1, propone tra le tante attrazioni l’acceleratore verticale, la montagna russa più alta d’Europa e la più veloce – raggiunge i 180 km/h in cinque secondi.

Ferrari Land si trova nel parco PortAventura World in Costa Daurada. Una destinazione unica perché sono ben tre i parchi tematici al suo interno. Oltre a Ferrari Land, Port Aventura Park e il parco acquatico Costa Caribe.

GG viaggi con bambini in catalunya1

Costa Barcelona

Le spiagge nel tratto di costa intorno alla città di Barcellona sono ampie, con sabbia fine e acque poco profonde: perfette per i bambini, insomma! Anche qui sono attrezzate al meglio per accogliere le famiglie, dagli sport acquatici ai miniclub, alle innumerevoli attività. www.barcelonaesmoltmes.cat

passeggiare con gli asinelli nei bei sentieri del parco naturale di Montnegre-Corredor

• prendere il trenino Xino-Xano a Pineda de Mar e farsi scarrozzare tra le attrazioni del paese, godendo della bellezza dei suoi paesaggi

• trascorrere una giornata sulla spiaggia Les Dunes a Santa Susanna dove c’è un attivissimo miniclub. Poi prendere la navetta gratis e andare a divertirsi a Marineland con il suo parco acquatico e lo show di delfini

• andare a curiosare tra le grandi sculture ispirate a favole per bambini del Parco di Francesc Macià a Malgrat de Mar, tra fette di torte giganti e scarpe XXL

gustare lo xató, la tipica insalata con baccalà e salsa di peperoni, sul lungomare di Vilanova i la Geltrú, dopo un’escursione in catamarano

• dare il benvenuto ai pirati che sbarcano dal loro galeone il 16 luglio, il giorno della festa della Verge del Carme. Dopo lo sbarco si festeggia con sardine, fuochi d’artificio sulla spiaggia e balli con musica dal vivo durante il Festival marino di Castelldefels.

 

Costa Brava

Là dove il turchese del Mediterraneo incontra il verde dei pini, il paesaggio è idilliaco: la costa Nord della Catalunya offre spiagge di grande bellezza, siti iberici, resti di epoca romana e mura medievali, il tutto con un occhio di riguardo alle famiglie. www.costabrava.org

• visitare il mercato del pesce di Blanes e poi ammirare i cactus del giardino botanico Pinya de Rosa

• costruire modellini di navi al Museo del Mare di Lloret de Mar

• passare una giornata all’insegna del divertimento nei parchi Water World o Arbreaventura vicino a Lloret de Mar

• visitare l’Espai Carmen Thyssen, sede del Centre d’Art Pintura Catalana Carmen Thyssen-Bornemisza, con mostre importanti e attività per bambini. Si trova nel Monastero di Porta Ferrada a Sant Feliu de Guíxols

• approfittare delle tante attività proposte da Estiu Actiu – Estate attiva – a Calonge-Sant Antoni: un programma specificamente pensato per i bambini con spettacoli, laboratori, creatività e giochi

• fare un tour sulle barche dal fondo trasparente per ammirare gli splendidi fondali della costa di L’Estartit, una delle principali riserve di flora e fauna marine del Mediterraneo

• visitare gli impressionanti dolmen e menhir nelle vicinanze di Roses, una cittadina vivace con belle spiagge attrezzate

• fare birdwatching nel meraviglioso Parco naturale Els Aiguamolls de l’Empordà a Sant Pere Pescador

• provare stupore visitando il Dalì Teatre Museu di Figueres: sembra un castello di fantasia con le sue torri sormontate da grandi uova. Il tour dedicato al maestro del surrealismo procede con la visita alla casa museo di Port Lligat a Cadaqués e si conclude a Púbol dove si trova il Castello Gala Dalì: conquista i bambini il giardino con le sculture di elefanti surrealisti e i busti di Wagner intorno alla piscina.

Eventi lungo la costa

Le famiglie sono al centro delle proposte del Súper Mes a Baix Llobregat (vicino a Barcellona): durante i weekend di aprile, tutte le proposte turistiche sono adattate in modo da renderle family friendly.

Il Calafell Family Weekend, a maggio, è un evento dedicato alle famiglie con varie attività: laboratori di cucina per bambini, conferenze, giochi tradizionali, spettacoli, attività in acqua, laboratori sulla Cittadella iberica di Calafell.

A luglio e agosto, durante la Festa Major di Sant Feliu in Costa Brava, intrattenimenti e attività per tutta la famiglia: luna park, fuochi d’artificio, spettacoli di strada, concerti, balli.

Una sfida a colpi d’amo: nella prima metà di agosto, a Malgrat de Mar, l’Associazione di Pescatori organizza una gara di pesca per bambini e ragazzi durante il Festival di Sant Roc.

A Salou si torna indietro nel tempo al Mercat Medieval de la Festa del Rei Jaume I (Mercato Medievale della Festa del Re Jaume I): tante le attività per famiglie, tra animazione, spettacoli, bancarelle di artigianato. A settembre.

La festa del Cielo, la Festa al Cel, si celebra a Santa Susanna. Il più importante spettacolo aereo della Catalogna quest’anno avviene a settembre.

Andiamo a vendemmiare! La Verema i Família si svolge a settembre in concomitanza con la vendemmia delle cantine di Calonge – Sant Antoni in Costa Brava. Oltre alla raccolta dell’uva, tante proposte family come il giro in pony lungo i vigneti.

GG viaggi con bambini in catalunya20

Viaggi con bambini in Catalunya: Montagna

La natura è più bella se vissuta con la famiglia: le montagne della Catalunya sono ricche di scenari incantati e panorami mozzafiato, ma anche di attrattive e servizi per chi viaggia con i bambini.

Montagne di Prades

A soli venti chilometri dalle spiagge della Costa Daurada, troviamo uno scenario incantato, fatto di antichi castelli, foreste attraversate da torrenti, paesini di fascino: qui piccoli e grandi possono dilettarsi con camminate nella natura e visite a villaggi medievali dove il tempo sembra essersi fermato. www.costadaurada.info

• avventurarsi per i sentieri nel bosco, piacevoli da percorrere a piedi o in mountain bike

• lasciarsi incantare dagli antichi castelli e dai villaggi medievali incastonati in un paesaggio di grande bellezza naturale

• visitare le grotte preistoriche dell’Espluga de Francolì e l’imponente monastero cistercense di Poblet.

GG viaggi con bambini in catalunya5

Pirenei

Nel Nord della Catalunya possiamo godere di panorami stupefacenti, aree naturali protette, sentieri per camminare, pedalare, cavalcare e un’accoglienza ideale per chi viaggia con bimbi al seguito. www.visitpirineus.com

esplorare le aree naturali protette, a piedi, in bici o a cavallo, in mezzo a una natura incontaminata

• visitare il Santuario di Queralt, noto come il ‘balcone della Catalunya’: offre una vista eccezionale sulle montagne

• percorrere una parte della Ruta dei Catari, un percorso di oltre 150 km che segue i passi dei Catari nel XIII e XIV secolo

• prendere parte al suggestivo Festival della Patum a Berga – una commemorazione religiosa che risale al medioevo e che si festeggia tra parate e spettacoli in cui predominano il fuoco e il ballo

• dirigersi a Nord-Est: nella Vall de Boì troviamo oltre 60 km di sentieri in un ambiente naturale di grande bellezza. Qui c’è anche il più vasto sito di chiese romaniche in Europa. E, a fine giornata, relax in acqua calda alle terme Caldes de Boì spa

• visitare i due parchi naturali delle Valls d’Àneu che propongono attività adatte a ogni età: tour di nordic walking, notti di astronomia, foto safari per incontrare camosci o marmotte.

GG viaggi con bambini in catalunya6

Eventi tra i monti

A Berga a giugno si celebra la Festa de La Patum – dichiarata Patrimonio Immateriale dell’Umanità dall’Unesco nel 2005. La versione per bambini della Patum è considerata un vivaio di “patumaires” e i bambini sono i protagonisti della festa.

Sempre a Berga, ma a luglio, si svolge il triathlon infantile de La Baells: una gara di triathlon per i più piccoli con distanze su misura per ogni fascia d’età.

Ad agosto nelle Valls d’Àneu si svolge il Festival Esbaiola’t: circo, teatro, giochi, pupazzi e comici si riuniscono a Esterri d’Àneu con spettacoli belli per tutti.

Estremamente suggestiva la Notte della Luce nella Valle di Boí. In quella sera di agosto tutto il paese è al buio e strade, case e luoghi sono illuminati solo da 9.000 candele posizionate a ogni angolo. La festa inizia già nel pomeriggio con bancarelle e attività dedicate ai bambini.

Viaggi con bambini in Catalunya: Barcellona

Un giro in Catalunya non è completo senza una tappa a Barcellona, una delle stelle turistiche di maggior richiamo al mondo: vivace, fascinosa e cosmopolita. In una parola bellissima! www.barcelonaturisme.com

GG viaggi con bambini in catalunya8

passeggiare sul lungomare e sulla Rambla, il famoso viale pedonale animato da artisti di strada, giocolieri, musica e bancarelle di ogni sorta. Lungo la Rambla si può fare una sosta alla Boqueria, il famoso mercato coperto
• al porto, salire con l’ascensore in cima alla gigantesca statua di Cristoforo Colombo e ammirare la città dall’alto
• visitare i grandi luoghi d’arte, come il Museo Picasso e la Fondazione Joan Miró

GG viaggi con bambini in catalunya9
• scoprire le meravigliose opere di Antoni Gaudí, come Casa Milà, Casa Batlló, Casa Vicens (visitabile dal 2017) e la maestosa Sagrada Família. Le famiglie non possono mancare un giro al Parco Guell: qui architettura e natura si fondono mirabilmente, tra strutture in pietra, mosaici colorati e costruzioni insolite, a partire dalla fontana a forma di drago all’entrata
• passare qualche ora tranquilla al Parco della Cittadella, con aree gioco, laghetti e prati per picnic. All’interno del parco si trova lo zoo di Barcellona
• immergersi nelle meraviglie del mondo sottomarino, visitando l’Acquario, famoso per il suo affascinante tunnel sott’acqua, lungo 80 metri
• dirigersi al Parco Tibidabo, un parco di divertimenti in cima a un monte, costruito oltre un secolo fa: i genitori apprezzano gli scorci sulla città dall’alto, mentre i bambini si avventurano tra attrazioni dal fascino antico
• emozionarsi con lo spettacolo serale della fontana magica di Montjuic in Plaça Espanya: una magia di colori, musica, luci e acrobazie acquatiche.

GG viaggi con bambini in catalunya10

Catalunya Experience

Oltre a promuovere la bellezza del suo territorio, il Catalan Tourist Board punta alla diffusione di un modello di turismo responsabile, con grande attenzione ai temi di sostenibilità ambientale e accessibilità.

La Catalunya è facile da raggiungere dall’Italia grazie ai voli diretti dai principali aeroporti italiani, ma chi preferisce una vacanza slow può optare per il tragitto via mare con traghetti che partono da Civitavecchia, Livorno, Porto Torres, Savona e Genova. La regione si raggiunge anche bene in macchina dal Nord Italia, passando per l’autostrada che costeggia il Sud della Francia.

Certificazione Turismo Familiare

In Catalunya il 60% dei turisti sono famiglie e la regione è all’avanguardia nel promuovere un turismo a misura di bambino. Il Catalan Tourist Board ha sviluppato il marchio Destinazione di Turismo Familiare – DTF – una certificazione che garantisce alle famiglie servizi, infrastrutture e attrazioni a misura di famiglia.

Sicurezza e comfort, programmi di attività e animazione, ma anche culle, fasciatoi, seggioloni, camere family, menu bimbi e piscine per i più piccini. E non resta che divertirsi! Per informazioni: info.act.it@gencat.cat.

GG viaggi con bambini in catalunya3

Turismo accessibile

La Catalunya è stata una delle prime regioni al mondo a impegnarsi nella proposta di destinazioni adatte a persone disabili. In questo modo tutti possono godere del suo patrimonio culturale, degli straordinari paesaggi, della ricchezza gastronomica e delle tante attività sportive. Le destinazioni adatte a tutti si trovano sul sito Turismo Accessibile.

Cucina catalana

Specialità di mare e montagna, cucina della tradizione e chef famosi: in Catalunya si mangia bene dappertutto, con un’offerta gastronomica molto varia, adatta a tutte le tasche.

Destinazione di riferimento mondiale in campo gastronomico, la Catalunya è stata eletta nel 2016 Regione Europea della Gastronomia.

La zona si contraddistingue anche per la sensibilità nei confronti di chi soffre di celiachia, molto apprezzata dalle famiglie. L’elenco dei locali che propongono menu senza glutine si trova su www.celiacscatalunya.org.

GG viaggi con bambini in catalunya4

 

Articolo in collaborazione con L’Ente catalano del turismo

Iscriviti alla newsletter

X