Madrid con bambini: la capitale che non si ferma mai

L’energia di una città dall’anima allegra, con un’offerta culturale e di divertimento per ogni età. Madrid è l’ideale anche per un weekend con i bambini

Madrid é cosmopolita e incapace di stare ferma. La capitale della Spagna è conosciuta per il suo dinamismo e la sua vivacità. Da vivere tutta, anche con i bambini.

I bar sono sempre aperti, le tapas vengono servite a qualsiasi ora, il calendario di eventi è ricchissimo e i musei chiudono tardi. A completare il tutto, un’ottima rete di trasporti e numerose aree verdi la rendono una meta facile e divertente per un viaggio di qualche giorno in famiglia.

Camminare per le strade di Madrid con i bambini

Ovunque sia il vostro hotel, un tour a piedi di Madrid inizia sempre dalla Puerta del Sol, la piazza conosciuta per la statua dell’Orso e del mandorlo, che piace proprio a tutti ed è simbolo della capitale. 

Da qui tutto è facilmente raggiungibile: la Plaza Mayor, in cui sempre più si incontrano quei personaggi travestiti da mascotte dei cartoni animati che i genitori detestano ma i bambini amano tanto.

Accanto alla piazza, il Mercado di San Miguel è diventato una tappa gastronomica imperdibile. All’interno del magnifico edificio in ferro e vetro ci accoglie un misto di colori, profumi e minuscole e perfette tapas: un’esperienza che vale sicuramente la pena.

I quartieri sono tantissimi e ognuno ha la propria identità e vivacità. Da non perdere un giro tra i vicoli di Malasaña, dove si scoprono un sacco di particolari strani e interessanti: murales colorati, strani negozi, cestini della spazzatura creati con vecchi jeans. Ma non vedrete sempre le stesse cose, perché Madrid non sta mai ferma e cambia di continuo. 

Madrid con bambini

Metro o teleferico?

Se i bambini sono stanchi di camminare per la grande Madrid, si può anche ammirare la città stando seduti e cambiando anche punto di vista. Ad esempio con il teleferico, la funivia con partenza dalla Estación del Paseo del Pintor Rosales e dalla Estación de Casa de Campo. È una bellissima occasione per sorvolare la parte più verde della città e contemplare dall’alto i palazzi storici.

Per muoversi da un quartiere all’altro invece, ci sono le numerose ed efficienti linee della metropolitana. Un po’ vecchiotta – spesso ci sono solo le scale – ma comunque affascinante. 

Madrid con bambini

Una città verde 

Il Parque del Retiro è una tappa obbligatoria per tutti, soprattutto se visitate Madrid con i bambini, e che sia la prima o la terza visita della città. Un’immensa area di prati e alberi estremamente curata e pulita, vero polmone della capitale. Al Retiro si possono fare tante cose: un picnic sull’erba, affittare le barchette sul lago, visitare il magico Palazzo di Cristallo, giocare per ore nei playground – imperdibile il bilanciere gigante nell’area nord-ovest del parco – e fermarsi a vedere uno spettacolo del Teatro de Titeres, in una piccola casetta in inverno e nell’anfiteatro in estate. L’ingresso è gratuito fino a esaurimento posti e non è un problema se i bambini non capiscono bene lo spagnolo: grazie ai mimi e alle scenografie saranno in grado di cogliere ogni dettaglio della storia alla perfezione.

Ma il Retiro non è l’unico parco di Madrid, perché le aree verdi sono tantissime. Tra tutte spicca il Giardino de La Rosaleda che si trova nel Parque del Oeste e vanta uno dei più bei giardini fioriti della città e del mondo, tanto da guadagnarsi l’Award of Garden Excellence.

Non dimentichiamo inoltre che a Madrid c’è un fiume: in estate in piccoli parchi che lo costeggiano si animano di eventi e tra questi c’è l’imperdibile spiaggia urbana, la Rio Playa!

Madrid con bambini

Giocare al museo

Oltre al celebre Prado, in città tra mostre e musei c’è l’imbarazzo della scelta: sfogliate la lista sul sito di Madrid Turismo. Tra tutti spicca il Museo Reina Sofia con le sue imperdibili collezioni permanenti e temporanee di arte contemporanea. In più propone tutto l’anno, generalmente nel weekend, visite per famiglie e soprattutto laboratori di gioco, costruzione e arte. Il calendario è molto ricco e si trova sul sito del museo nella sezione dedicata a Famiglie e Attività per l’infanzia. 

Tra i grandi classici che meritano una visita: il Museo di Scienze Naturali, il Planetario, il Museo dei Treni e il Palazzo Reale, o il più insolito Museo dei Robot, con la collezione di robot più grande in Europa!

Parchi tematici

Se i vostri figli amano gli animali, non resteranno delusi dal Madrid Safari – che ha da poco inaugurato un padiglione dedicato ai grandi rettili – e neppure dallo Zoo Aquarium, che si trova nella Casa de Campo, il parco forestale più grande della città.

Ma se siete alla ricerca di divertimento estremo c’è un parco che troverete solo qui: è il Warner Bros Park, unico in Europa. Oltre alle attrazioni per ogni gusto ed età, si possono incontrare i personaggi dei cartoni animati più famosi. 

La zona del parco preferita da tutti è il Cartoon Village, un’immersione totale nel mondo dei fumetti; ma da segnalare c’è anche il DC Superheroes World – dove i bambini impazziscono alla vista di Superman e Batman – e il Movie World Studios, per sperimentare la vita su un vero set cinematografico. 

Madrid con bambini

 

Leggi anche –> Barcellona: Movida in famiglia!

Iscriviti alla newsletter

X