Raccontare le idee

da | 6 Ott, 2022 | Partner

Riparte la stagione della Casa del Teatro, ed è meravigliosa!

Alla Casa del Teatro Ragazzi e Giovani di Torino questo autunno ci aspetta una ricchissima programmazione, con spettacoli pensati per un pubblico che va dai piccoli dai 2 anni agli adulti. Filo conduttore della stagione 2022-23 è “Raccontare le idee”. “Abbiamo voluto mettere al centro della nostra programmazione il pensiero come strumento di comprensione della realtà – afferma il Direttore Artistico Emiliano Bronzino -. La forza del pensiero come
strumento di progettazione dei nostri sogni ci apre cammini possibili. Il titolo della stagione nasce da questa riflessione, cerca linguaggi per stimolare il pensiero e utilizza il racconto come strumento per connetterci con i ragazzi e i giovani che abitano il nostro teatro”. 

Ecco un anticipo del cartellone da ottobre fino a Capodanno, ma la stagione prosegue e continuerà a incantarci anche nel 2023: trovate tutti gli appuntamenti qui

GLI SPETTACOLI DELL’AUTUNNO 2022

SCARPETTE ROTTE
Venerdì 14 ottobre ore 20.45, Sabato 15, Domenica 16 ottobre ore 16.30
Sabato 25, Domenica 26 febbraio ore 16.30
La fiaba comincia in un cimitero, dove una ragazza orfana è accucciata sulla tomba di sua madre. Celine non sa dove andare, non ha più niente, neanche le scarpe. È muta. Di là passa una ricca signora che decide di adottarla: la ragazzina si ritrova in una villa circondata da un fantastico giardino, ha una stanza di lusso con abiti, giocattoli, libri, peluche. Riceve in dono delle scarpette rosse con la raccomandazione di restare umile e generosa; ritrova la voce, si inorgoglisce, e comincia ad annoiarsi e a rinnegare i valori più importanti, come la gratitudine e l’altruismo, ma verrà punita. Le scarpette rosse attaccate ai suoi piedi la costringeranno a camminare, a saltare, a ballare per i campi, nelle piazze, sui marciapiedi, al mare, sotto la pioggia, al sole, di giorno e di notte. Danzerà, Celine, danzerà finché le scarpette rosse non perderanno nuovamente lucentezza e colore. Dai 6 anni

LA GUERRA DEL SOLDATO PACE
Venerdì 21 ottobre ore 20.45, Sabato 22, Domenica 23 ottobre ore 16.30
Il potere evocativo del teatro è messo a disposizione delle parole e della trama di Morpurgo che, con il suo romanzo, affronta una tematica complessa come la guerra. La violenza estrema della situazione vissuta, si scontra con la delicatezza dei sentimenti: il pubblico segue il protagonista Tommo nella ricostruzione di un rapporto di amore che supera l’orrore e la mancanza di senso delle trincee della Prima Guerra Mondiale. La principale lezione appresa è che l’amore riesce a restituire una proiezione di vita anche a una esperienza traumatica come la guerra. Dai 10 anni

AZZURRA E SOLE
Sabato 22 ottobre ore 17.30, Domenica 23 ottobre ore 11
Azzurra e Sole sono amiche anche se molto diverse fra loro. Il loro gioco è quello di raccontare le loro storie preferite attraverso la regola del “facciamo che io ero…” “Facciamo che io ero rossa, avevo le scarpette rosse ed ero una principessa. No! Facciamo che ero rossa io”. Le due protagoniste si divertono: il loro gioco è intenso come tutti i giochi dei bambini, un incontro – scontro necessario per conoscere e sentire l’altro da sè. Avvicinarsi a chi è diverso – colori, persone, giochi – arricchisce l’esperienza e contribuisce a costruire la propria personalità. Una mappa multicolore di parole, azioni, immagini, luci e suoni che descrivono come gioco e amicizia vengono declinati nell’esperienza dei bambini: identità, diversità, ingenuità, condivisione, libertà, multiculturalità. Dai 3 anni

STRIZZACERVELLI: VISITA GRATUITA DAL DOTT. MATTARELLI!
Domenica 30 ottobre ore 16.30
Capita che anche i migliori si affatichino… e così accade che anche i nostri amati mostri di Halloween abbiano bisogno di un po’ di relax e conforto. Il dottor Mattarelli saprà aiutarli a trovare la vena giusta per un Halloween di risate e acrobazie! Giochi, laboratori, photo-set, e dolcetto o scherzetto durante l’accoglienza del pubblico per un pomeriggio di paura e divertimento indimenticabile! Di e con Milo Scotton. Per tutti

LA CAVERNA DELLE MERAVIGLIE
Sabato 26 novembre ore 17.30, Domenica 27 novembre ore 11, Sabato 15 aprile ore 17.30, Domenica 16 aprile ore 11
Il primo capitolo del Progetto Repubblica di Platone è uno spettacolo partecipato in cui, partendo dal mito della caverna di Platone, i più piccoli sono accompagnati in un viaggio alla scoperta di oggetti fantastici e di come, oltre il rapporto tra l’oggetto e il bambino, si possano sviluppare percorsi ideali di comprensione del mondo in cui viviamo. Repubblica affronta la costruzione di uno Stato ideale, specificamente con riflessioni profonde sul bene comune e sul vivere in comunità. Il pubblico è condotto a riflettere sull’equilibrio instabile tra il singolo e la comunità e su cosa significa vivere in comune. Dai 3 anni

CUORE
Sabato 26, Domenica 27 novembre ore 16.30
Nina abita in una casa vicino al bosco. Nel bosco non si può entrare perché dentro ci vivono la Fata dai Cento Occhi e l’Orco. La fata ha fatto una magia al bosco: chiunque entri non può più trovare la strada per uscire. L’Orco, nel bosco, fa quello che fanno gli Orchi: se lo incontri ti mangia il cuore. Nina entra nel bosco, un po’ per sfortuna, un po’ per distrazione, un po’ per gioco e un po’ perché ne ha voglia. Ci entra e ci esce più di una volta. E ogni volta il bosco prende vita e si trasforma. Sarà infine il cuore di Nina a liberare i colori che daranno nuova vita al bosco. Dai 4 anni

CANTO ERGO SUM
Sabato 3, Domenica 4 dicembre ore 16.30
Monologo comico musicale per voce e lavatrice Un personaggio bizzarro, irriverente e disordinato, stanco di una quotidianità in cui non si sente compreso, decide di partire per un viaggio solitario in esplorazione dell’universo. L’attrice domina il palcoscenico a bordo della sua navicella e ci trasporta nel suo mondo interiore con una comicità che diverte ed emoziona, facendo ragionare sul tema della solitudine. Ma la vera protagonista di questa storia è la voce. Voce come virtuosismo, come strumento musicale, come narrazione. Musiche, rumori e suoni sono realizzati unicamente dall’interprete. Dagli 8 anni

LA PIRAMIDE INVISIBILE
Sabato 3 dicembre ore 17.30, Domenica 4 dicembre ore 11
Un archeologo curioso e bizzarro conduce il pubblico in un vero e proprio viaggio nel tempo. Dal 2020 si torna indietro di 5000 anni, per ritrovarci catapultati alla scoperta degli Antichi Egizi. A nostra disposizione solamente una mappa e 51 carte-gioco che ci aiuteranno a non perdere la bussola. Percorrendo le sponde del Nilo e le sue terre fertili scopriremo verità storiche e una civiltà inaspettatamente simile alla nostra in quanto ad abitudini e stili di vita! Uno spettacolo interattivo e inedito ogni volta, come predilige lo stile di Francesco Giorda, con il coinvolgimento del pubblico che potrà decidere, servendosi di una grande mappa dell’Egitto con i principali luoghi di interesse e alcune località misteriose, dove recarsi per scoprire i segreti dell’antica civiltà. Dai 6 anni

ERGO SUM: DESCARTES DYPTIC
Mercoledì 7 dicembre ore 20.45
ERGO SUM: Descartes Dyptich è l’ultima tappa dell’omonimo progetto di Raphael Bianco per la Compagnia EgriBiancoDanza: diviso in quattro parti ERGO SUM invita a riflettere sul concetto di esistenza, declinato attraverso l’esplorazione delle idee e delle intuizioni di singolari figure del pensiero filosofico e scientifico (Montaigne, Einstein, Leonardo da Vinci e ora Descartes). Dai 6 anni

RUMORI NASCOSTI
Sabato 10, Domenica 11 dicembre ore 16.30
Una fiaba pop-up, un abito storia, una casa di bambola. Una casa che si apre e si snoda tra scale, porte e stanze in un’avventura dove i rumori nascosti, gli scricchiolii, le porte che cigolano, generano suoni, evocano immagini, spingono la mente della protagonista a combattere creature paurose e mitiche. Lucia è una bambina che vive in una grande casa dove si ritrova spesso a giocare da sola. Camminando tra Le stanze i pensieri prendono forma e scopre che le sue paure, i rumori sinistri di quella casa possono, per strane casualità essere generati da lei stessa che, scoprendo alcuni trucchi e conoscendo bene quel tipo di paura, diventa l’eroe che fa scappare gli incubi. Dai 5 anni

IL BAMBINO E LA FORMICA
Sabato 10 dicembre ore 17.30, Domenica 11 dicembre ore 11
Ayo è un bambino che non ha mai visto il sole, infatti lavora nel “Formicaio”, una miniera del Congo. Un giorno una frana improvvisa lo blocca sotto terra. Mentre aspetta i soccorsi fa un incontro incredibile e imprevedibile con Undici, una formica burbera ma dal cuore gentile. Superata la sua diffidenza verso i bambini, Undici decide di aiutare Ayo ad uscire di lì. Inizia così un viaggio verso l’alto, verso la conoscenza di se stessi e verso la consapevolezza del loro posto nel mondo, imparando l’uno dall’altro che la vita è un sogno da rincorrere. Perché i bambini devono sognare, devono giocare, devono poter immaginare il mondo e quello che non c’è. Dai 5 anni

IL CIELO DEGLI ORSI
Sabato 17, Domenica 18 dicembre ore 16.30
Il cielo degli orsi si compone di due storie. La prima ci racconta di un orso che svegliatosi da un lungo letargo si mette a pensare a come sarebbe bello essere un papà e dopo un lungo cercare sembra capire che la soluzione stia in cielo. La seconda ci racconta invece di un orsetto che è molto triste per la morte del nonno e, quando la mamma gli spiega che il nonno era molto stanco ed ora è felice nel cielo degli orsi, parte per il mondo alla sua ricerca. Per entrambi i protagonisti l’infinità del cielo sembra essere l’unico luogo in cui le loro domande possono essere soddisfatte. Dai 4 anni

ILLUSION MAGIC SHOW – CAPODANNO con BRINDISI
Lunedì 26 dicembre ore 15.30 e ore 18, Martedì 27 dicembre ore 17, Mercoledì 28 dicembre ore 21, Giovedì 29, Venerdì 30 dicembre ore 17, Venerdì 30 dicembre ore 21, Sabato 31 dicembre ore 21.30 Domenica 1 gennaio ore 15.30 e ore 18, Martedì 3, mercoledì 4 gennaio ore 17, Giovedì 05 gennaio ore 21, Venerdì 6 gennaio ore 15.30 e ore 18, Sabato 7 gennaio ore 17 e ore 21, Domenica 8 gennaio ore 15.30 e ore 18
Un viaggio in meandri onirici e fantasiosi universi attraverso le grandi illusioni di Alberto Giorgi, in grado di vaporizzare la propria partner Laura con la quale saprà dar vita a istanti di grande suspense e spettacolarità. Il mondo della comicità e del divertimento sarà popolato dagli improbabili personaggi di Arturo e da “Gi” insolente ma deliziosa giraffina che deve la sua voce al talentuoso ventriloquo Rafael Voltan. Maestro di cerimonia, Marco Aimone, Presidente del Circolo Amici della Magia di Torino. Dai 4 anni

CASA del TEATRO RAGAZZI e GIOVANI
Corso Galileo Ferraris, 266 – 10134 Torino
Tel. 011/19740280 – 389/2064590 – biglietteria@casateatroragazzi.it

www.casateatroragazzi.it

Pubblicità
Pubblicità

I più letti

I più letti

Non chiamateli capricci!

Come affrontare queste espressioni di emozioni forti, che ancora chiamiamo “capricci”? Lo spiega Silvia Iaccarino, formatrice e psicomotricista