Dormire col bebè? Sì, con la culla a portata di braccio

Sono sempre di più i genitori che amano il cospleeping, vale a dire tenere vicino a sè nel lettone il piccolo appena nato, per stargli vicino nelle ore notturne, coccolarlo e consolarlo, per poterlo allattare senza alzarsi.

Però il lettone non va bene per i piccoli appena nati è nemmeno per i più grandicelli: in tre si dorme stretti e gli affettuosi mamma e papà spesso si ritrovano con la schiena ammaccata per essersi rattrappiti sul bordo.

La culla che si attacca al lettone è una soluzione molto comoda: si sta vicini vicini ma lo si fa con tutto il comfort e tutta la sicurezza necessaria. Dorme meglio il piccolo, dormono meglio i genitori.

Ottimi i side-bed e le cullette della ditta americana www.armsreach.com.

Iscriviti alla newsletter

X