Irritazioni da pannolino? 6 consigli per evitarle

Morbido, rosa e delicato.
E’ il culetto di ogni bebè. O quasi.
Qualche volta il candore delle sue tenere “pagnottine” lascia il posto ad antipatici rossori che innervosiscono il piccolo e preoccupano mamma e papà.

Come prevenire queste fastidiose irritazioni da pannolino?

Ecco sei semplici accorgimenti:

 

1. Scegliere la taglia giusta del pannolino

Per evitare sfregamenti o eventuali frizioni con la pelle, è bene assicurarsi che il pannolino aderisca perfettamente  in vita e al giro-coscia, dove tra l’altro si verificano più frequentemente le fuoriuscite.

 

2. Cambiare frequentemente il pannolino

Nonostante alcune aziende produttrici assicurino una super tenuta – anche più di 12 ore – è buona norma cambiare il pannolino spesso, almeno ogni 3 – 4 ore e comunque sempre dopo ogni evacuazione.

 

3. Lasciare il bambino il più possibile senza pannolino

A ogni cambio dedichiamo qualche minuto di coccole “diaper-free”. Quando possibile sostituiamo il pannolino a un paio di mutandine di cotone (meglio se bio) da cambiare spesso e da lavare usando detersivi ecologici.

 

4. Evitare le creme lenitive a ogni cambio.

Le creme anti irritazione creano una “barriera” che non fa respirare la pelle, pertanto cerchiamo di utilizzarle solo in caso di arrossamenti o infezioni; molto meglio optare per olii vegetali spremuti a freddo (olio di mandorle dolci, di oliva, di girasole o di riso) che nutrono la pelle, la detergono e favoriscono l’eliminazione dei cattivi odori.

 

5. Lavare culetto & C. solo con acqua.

Un secco “NO” alle salviette detergenti tradizionali, spesso imbevute di alcol e profumo che non rispettano  il PH delicato della pelle del bambino.
E’ bene ricordare che l’epidermide dei più piccoli è in fase di sviluppo ed è necessario evitare prodotti troppo aggressivi che alterano il processo di formazione del film lipidico naturale.

 

6. Scegliere il pannolino giusto

Molti dei pannolini usa e getta tradizionali attualmente in commercio, sono composti da sostanze chimiche potenzialmente dannose: cloro, coloranti, profumi e ftalati.
Se pensate che non ci siano alternative a questa overdose di “schifezze”,  non conoscete ancora i pannolini Nappynat.

 

Italianissimi – il progetto viene dalla Toscana- sono monouso, ipoallergenici, realizzati con fibre vegetali, biofibre e biofilm e aiutano a proteggere l’ambiente e la salute dei nostri bambini.

 

 

Non posseggono additivi chimici aggiuntivi e la loro esclusiva formula certificata è priva di parabeni, formaldeide, peg e petrolati.

La parte interna del pannolino – quella a contatto con la pelle – è in cotone organico, mentre l’esterno è in bioplastica Mater-Bi, lo stesso materiale usato per le shopper compostabili utilizzate al supermercato.

I pannolini Nappynat sono dermatologicamente testati, lasciano la pelle asciutta, prevengono naturalmente l’irritazione cutanea e sono anche molto belli e originali, grazie alle coloratissime fantasie.

 

 

Oltre il 70% dei materiali impiegati sono biodegradabili e lo è anche il packaging esterno, realizzato in  Mater-Bi e con inchiostri certificati bio e atossici.

Nappynat, a garanzia del proprio lavoro, ha acquisito tre importanti certificazioni che ne garantiscono gli  standard qualitativi:

  • Nordic Ecolabel
    E’ la certificazione europea che premia i prodotti eco-sostenibili a basso impatto ambientale durante tutto il ciclo di vita, a partire dalla produzione fino allo smaltimento.
  • VeganOk
    E’ il marchio che certifica che l’azienda opera secondo quanto previsto dalla normativa Europea UNI EN ISO 14021; garantisce che nessuna sostanza o parte presente nei prodotti è di origine animale o implica direttamente o volontariamente l’uccisione, la detenzione o lo sfruttamento di animali.
  • Allergy Certified
    E’ il marchio internazionale che certifica tutti i prodotti che non contengono ingredienti o materie prime che possono causare reazioni allergiche o dermatiti.
  • Dermatologicamente testati dall’Università di Padova
    Sono certificati per l’idoneità dei materiali impiegati a contatto con la pelle.

Nappynat è il pannolino in  perfetto equilibrio tra ecologia, tecnologia e confort per i più piccoli, tuttavia l’azienda toscana non è solo pannolini ipoallergenici, ma dispone anche di una vasta gamma di prodotti per la cura e l’igiene del bambino e della donna, tutti naturali, biologici e certificati.

 

 

Per saperne di più visita nappynat.it

 

Nappynat è un progetto Olive srl, nato nel 2014 dall’iniziativa di ricercatori e tecnici italiani con più di 20 anni di esperienza nel settore.

 

Iscriviti alla newsletter

X