Leche Frita

da | 20 Feb, 2022 | Tutto food

Uno dei dolci spagnoli più deliziosi e popolari soprattutto durante il Carnevale

La traduzione di “leche frita” può essere un po’ sconcertante perché significa “latte fritto”. In realtà si tratta di un budino di latte sodo e freddo, racchiuso in un guscio fritto caldo e croccante. Questo dolce tradizionale spagnolo è facile da preparare, ma ha bisogno di almeno tre ore in frigorifero per raffreddarsi in modo che si indurisca abbastanza per essere fritto. 

Ingredienti

3 cucchiai di amido di mais

7 cucchiai di farina

mezza tazza di zucchero

1 litro di latte intero

1 stecca di cannella

2 uova grandi a temperatura ambiente

un quarto di tazza di olio d’oliva

2 cucchiai di burro

cannella in polvere per guarnire

Preparazione

In una ciotola capiente mescolare insieme l’amido di mais, 3 cucchiai di farina e lo zucchero. Aggiungere una tazza di latte e mescolare bene con una frusta.

Lasciar riposare finché non si sarà addensato (circa 10 minuti).

In una casseruola capiente far scaldare il resto del latte insieme alla stecca di cannella a fuoco medio-basso.

Quando il latte inizia a bollire, togliere dal fuoco. Mettere un colino a rete sopra la ciotola della miscela di zucchero e farina e versare il latte poco alla volta, mescolando continuamente.

Rimettere questo composto nella casseruola e riscaldare a fuoco basso, mescolando bene per 10 minuti.

Ungere leggermente con l’olio d’oliva una teglia da forno in vetro di circa 22×22 cm.

Versare la miscela formando uno strato di circa 2 cm (se è meno spesso è poi più difficile da friggere). Lasciar riposare in frigo per almeno 3 ore, o tutta la notte se possibile. Passare un coltello attorno al bordo della leche frita per allentarla e sformarla su un tagliere. 

Tagliare in 16 quadrati.

Versare l’olio in una padella e scaldare a fuoco medio. Aggiungere il burro e lasciare sciogliere.

In una ciotola sbattere le uova. Versare la farina rimanente su un piatto, infarinare ciascun quadrato e passarlo poi nelle uova sbattute.

Disporre con cura nell’olio bollente e friggere per circa un minuto per lato, fino a ottenere una leggera doratura.

Trasferire su un piatto ricoperto di carta assorbente da cucina.

Spolverizzare con la cannella in polvere e servire subito oppure lasciar raffreddare e servire a temperatura ambiente.

Pubblicità
Pubblicità

I più letti

I più letti

Non chiamateli capricci!

Come affrontare queste espressioni di emozioni forti, che ancora chiamiamo “capricci”? Lo spiega Silvia Iaccarino, formatrice e psicomotricista