Rosti al Pigneto – Roma

In una delle zone popolari di Roma ultimamente più di tendenza, Rosti al Pigneto è un posto semplice e rilassante per uno spuntino dalla colazione, al pranzo, fino alla cena.
Da non perdere il brunch con i bambini del weekend, soprattutto quando il tempo è bello.

Caratteristiche e servizi

Il giardino con molti tavoli ben disposti, non troppo vicini tra loro, è sicuramente uno dei punti di forza di Rosti al Pigneto. Si tratta di un ambiente curato e piacevole dal sapore retrò anni 60/70, con un arredo minimal vintage e le lampadine appese ai rami degli alberi.
Un po’ retrò anche i giochi dell’area bambini, ma è bello che ci siano. Poi comunque i piccoli si divertono sempre, se non sono costretti a stare seduti al tavolo ad aspettare l’arrivo dei piatti ordinati.
Apprezzabili anche il forno a legna, la griglia e la cucina a vista. All’interno del locale la sala centrale è il cuore di Rosti al Pigneto con la griglia, il forno a legna ed il lungo bancone bar, con un piano unico in marmo.

Nella sala di destra si mangia in compagnia dei cuochi al lavoro nella cucina, grazie al vetro comunicante, con le zone produttive a vista.
La sala a sinistra è caratteristica per i lunghi tavoli sociali e le belle credenze.
Il menù offre diverse scelte, che cambiano seguendo la stagionalità dei prodotti. Si va dai piatti tradizionali e semplici, agli accostamenti più originali.
Molto buoni i fritti, dal fiore di zucca al filetto di baccalà. Ottime le polpette di melanzane. Buona la selezione delle birre anche artigianali.
Rosti è anche una pizzeria, con forno a legna. La pizza è di tipo napoletano, alta ma digeribile, grazie alla lievitazione naturale di 72 ore.

Indirizzo

Via Bartolomeo D’Alviano, 65 - Roma

Iscriviti alla newsletter

X