Cosa fare in inverno? I parchi gioco indoor a Torino

Cosa fare nei pomeriggi d’inverno? Se le temperature non sono invitanti, bisogna pur dare sfogo all’energia dei piccini. A Torino basta andare nei parchi gioco indoor

Sono i pomeriggi più lunghi dell’anno. Bui, freddi e spesso anche piovosi. Non è il momento migliore per stare all’aperto, anche a causa dello smog, ma bisogna pur permettere ai bambini di dare sfogo alla loro inesauribile energia. I parchi giochi indoor sono un toccasana: spazi di divertimento con un biglietto d’ingresso accessibile, dove stare al caldo in inverno (e al fresco in estate), aperti ai bambini da 0 a 10 anni. Qui possono scatenarsi in sicurezza, al riparo dall’inquinamento e con qualsiasi condizione meteo,  mentre gli adulti si rilassano, chiacchierano e bevono un caffè. 

Gli elementi caratteristici dei parchi giochi indoor sono innanzitutto i playground, ovvero quelle strutture modulari con tutte le superfici calpestabili e di contatto rivestite da materiali soffici e prive di spigoli. I bambini le adorano e si immergono senza esitazione in questi posti magici e avventurosi. Poi ci sono le strutture gonfiabili su cui giocare in sicurezza: castelli, scivoli e bouncer. E ancora tappeti elastici e aree baby dove i piccolissimi possono trovare stimoli. Luoghi gettonatissimi per le feste di ogni tipo, ecco i parchi giochi più noti e apprezzati di Torino. Armatevi di calze antiscivolo – indispensabili – e di una maglietta di ricambio perché spesso si esce in un bagno di sudore. 

Il Covo dei Monelli

Due amiche, Linda Senfett e Roberta Blesi, entrambe mamme, hanno aperto nel 2016 Il Covo dei Monelli, che si trova in una traversa di via Tripoli, nel quartiere Santa Rita al confine con San Paolo. Le fondatrici definiscono il Covo dei Monelli un Family Hub, un punto di incontro per tutta la famiglia: un posto dove i bambini possono giocare, ma dove la permanenza è piacevole anche per i genitori. Da qui l’idea di mettere dei divanetti comodi per gli adulti e una piccola area caffè. Il locale è di 300 metri quadri ben organizzati. “Abbiamo valutato che spazi non esageratamente grandi potessero essere un nostro punto di forza. Un luogo dispersivo, seppur pieno di giochi e attrazioni, può essere fonte di stress per un genitore, perché si ha sempre paura di perdere di vista il proprio bambino. Abbiamo puntato molto anche sulla relazione personale: i nostri clienti non sono numeri, nel tempo molti sono diventati praticamente amici”.

L’area giochi è composta da due gonfiabili (uno scivolo a due piste e il bouncer), un playground con percorso sensoriale con punching ball pendenti, scivolo e vasca delle palline, l’arena multisport e l’area baby morbida, di 25 metri quadri, dedicata ai più piccini. E poi riviste e libri per bambini. C’è un’area per le feste che può ospitare al massimo due compleanni in contemporanea. Se il cliente lo desidera, Linda e Roberta si occupano di tutto: catering, allestimento e animazione.

Via Pomaro, 20, Torino –Tel. 348 3965549

Dammiuncinque

Anna Maria Vitale e Vincenzo Fiore e hanno aperto Dammiuncinque nel 2012. Il locale era sede dell’azienda di Vincenzo, che ha fatto per trent’anni l’informatore scolastico e che una volta dismessa l’attività ha convertito gli spazi in parco giochi indoor. Dammincinque si sviluppa su 800 metri quadrati nel quartiere Santa Rita. Il cuore della ludoteca è il grande playground che occupa 280 metri quadri disposti su 3 livelli ed è dedicato ai bambini dai 3 ai 9 anni. All’interno del playground si trova un percorso sensoriale con labirinto, piscina di palline, un tubo-scivolo a spirale, uno scivolo a tre piste. Ci sono poi tappeti elastici e uno scivolo gonfiabile a due piste. Per i bimbi fino ai 3 anni c’è l’area baby recintata di 60 metri quadri dedicata esclusivamente ai piccoli, con peluche, macchinine, scivoli, casette, una piscina di palline e parallelepipedi di varie dimensioni per sviluppare l’apprendimento. 

Dammiuncinque offre sei spazi di varie dimensioni dedicati alle feste private: quattro sono inseriti nel contesto del centro ludico ricreativo, mentre altri due sono separati per chi desidera più privacy.  “Siamo molto attenti alle esigenze dei genitori, specialmente quando devono festeggiare i loro bambini. Cerchiamo di mettere le famiglie a loro agio nei momenti di festa. E vuol dire qualcosa che ritornino negli anni e si ricordino di noi, e che la nostra pubblicità sia il passaparola”. 

Via Barletta, 109 interno 19/A, Torino – Tel. 011 353144

Kidsland

Tra Borgata Cenisia e Borgo San Paolo dal 2014 si trova Kidsland, uno spazio di 400 metri quadri che offre spazi colorati, giochi e attività per bambini dai 3 mesi ai 9 anni. Fondato nel 2014 da Roberta Millemaggi e Fabio Garripoli ha un’area giochi con una struttura playground su due piani. Nel labirinto interno ci sono punching ball pendenti, triangoli rotanti, scivoli, tubi magici e la piscina di palline. Per i bimbi dai 3 mesi ai 3 anni c’è un’area gioco baby con giochi e attrezzature apposite. 

Per accogliere i più piccoli e gli adulti di riferimento, Kidsland apre l’area gioco baby le mattine dal martedì al venerdì. Il sabato mattina Kidsland ha avviato un progetto di supporto allo studio con tutor, ripasso delle lezioni e svolgimento dei compiti rivolto ai bambini della scuola primaria.

Nella palestra si svolgono corsi di gruppo per bambini, per unire il gioco agli esercizi fisici: giocomotricità emozionale (dai 2 ai 5 anni) per valorizzare la dimensione affettiva della relazione tra bambino e bambino e tra adulto e bambino. Giococalcio baby è un avvicinamento al calcio (dai 3 ai 6 anni). Capoeira, dai 4 ai 6 anni, esplora l’armonia di questa arte marziale bellissima. Nel locale si possono organizzare feste a misura di bimbo, con servizi di animazione e catering, pigiama party serali e perfino baby shower per future mamme.

“La nostra è un’idea di divertimento sano per i bimbi – dice Fabio – con l’intenzione di offrire un servizio più completo alle famiglie. Per questo proponiamo anche attività sportive nella palestra e l’aiuto compiti per i bambini, con i genitori contenti perché possono andare a fare commissioni sapendo di lasciare i bambini in un posto sicuro”. 

Via Bardonecchia, 63, Torino – Tel. 011 4275499

Magic Park

Aperto nel 2013 da due fratelli, Silvia e Simone Giaccaglia, Magic Park si trova in Vanchiglietta, dove offre uno spazio colorato di 250 metri quadri che comprende un playground a due piani con scivoli, vasche di palline colorate e ostacoli, un salta-salta gonfiabile, una torre con tre scivoli e una casetta con torre per i più piccoli. Per i bimbi fino ai 3 anni c’è l’area baby con giochi morbidi, mentre per i genitori c’è un’area relax dotata di distributori automatici e divanetti dove rilassarsi sorvegliando i bambini a distanza. Per le feste Magic Park offre in esclusiva una grande sala climatizzata e attrezzata, separata dallo spazio principale. Ci sono varie di tipologie di pacchetti ed è possibile organizzare feste serali, oltre l’orario di chiusura. 

“In questa zona della città, d’inverno, non c’erano posti dove portare i bimbi a giocare – racconta Simone -. Così in principio abbiamo pensato di aprire una ludoteca e poi abbiamo optato per il parco giochi. Abbiamo voluto offrire un servizio alle famiglie di una zona che non offriva moltissimo, e lo abbiamo fatto il più accogliente possibile, tutto colorato e a misura di bambino”. 

Via Lessolo, 10,  Torino – Tel. 392 7149240

Scivoland Park

Scivoland ha due parchi giochi, uno nel quartiere Aurora e l’altro nel quartiere Rebaudengo. I soci, che al tempo avevano bambini piccoli, hanno deciso di trasformare un locale di loro proprietà in quello che è poi diventato il primo parco giochi indoor permanente di Torino. Era il lontano 2008. “Al tempo a Torino non esistevano locali simili – racconta uno dei cinque soci –. La nostra è stata la prima struttura autorizzata dopo Natale in Giostra, che però è una realtà temporanea che apre solo nel periodo natalizio. Abbiamo iniziato con i gonfiabili, poi col tempo abbiamo deciso di usare nei nostri due parchi solo strutture a gabbia e playground a piani”.

Il primo parco giochi, in via Amalfi, vanta 12 anni di storia e ha una superficie di 880 metri quadri.  Il secondo, in via Reiss Romoli, è di 540 metri quadri ed esiste dal 2014. Le strutture hanno le stesse attrazioni: playground con percorsi a ostacoli e vasche di palline, aree baby, tappeti elastici, scivoli giganti, scivoli a spirale (quello in via Amalfi è alto 6 metri, in via Reiss Romoli 4).  Entrambe le sedi hanno aree attrezzate per le feste e in via Amalfi c’è anche una sala separata per festeggiare privatamente. 

Via Amalfi, 7, Torino – Tel. 340 4223269
Via Reiss Romoli, 12, Torino – Tel. 345 6975746

Parkoland

Aperto da poco più di un anno, Parkoland si trova vicino a corso Grosseto, in zona Lucento. Sandra Bettonte e Antonio Corsaro hanno rilevato un’attività precedente a fine 2018 con l’idea di offrire uno spazio stimolante, creativo, sicuro e pulito. “questa parte della città offriva poco alle famiglie – spiega Sandra –. La nostra intenzione è far sì che i genitori possano far divertire i bambini e intanto rilassarsi un po’”.

Nei suoi 500 metri quadri, Parkoland offre un playground nell’area giochi, uno scivolo gonfiabile e un salta-salta, un tappeto elastico, un campetto calcio indoor per bimbi, una pista con lieve discesa protetta da reti dove i bambini possono andare con monopattini e biciclette senza pedali. Ci sono cinque postazioni per feste, una sala bar separata dove consumare qualcosa e fare merenda. Per le feste di compleanno, Parkoland offre pacchetti personalizzati, catering e vari tipi di animazione, come spettacoli di magia e teatro.

Via Andrea Sansovino, 149/A, Torino – Tel. 349 4914699

Leggi anche –> Io e te insieme: corsi e incontri dedicati alle neomamme a Torino

[codepeople-post-map id="97892"]

Iscriviti alla newsletter

X