Alsazia: viaggio con i bambini nella regione del Natale

C’è una regione in Francia famosa per essere magica. È l’Alsazia, ideale per un viaggio con bambini, dove le case in graticcio e le piccole botteghe sembrano uscite dai libri delle favole e i mercatini di Natale sono i più belli d’Europa

Un viaggio alternativo da organizzare con i bambini durante le vacanze natalizie, facile e dall’atmosfera magica e fiabesca. L’ Alsazia non ha di sicuro nulla da invidiare alle altre regioni europee e merita qualche giorno soprattutto nel periodo natalizio. 

Chi ama i mercatini non sarà deluso: le decorazioni stupiscono i bambini e le degustazioni di vino e cibo della regione attirano gli adulti. L’Alsazia è una regione di bellissimi villaggi sparsi tra colline coperte di vigneti. Ogni mercatino è un gioiello, e chi viene qui cerca di non perderne neanche uno!

Colmar e i 5 mercatini

Colmar è la cittadina più famosa e bella della regione: case in graticcio color pastello, strette vie medievali e uno splendido Lungo canale.

In inverno diventa un posto magico  e si trasforma in un vero e proprio paese di Natale: un viaggio da fare assolutamente con i bambini.

I mercatini sono ben 5: il più grande in Place des Dominicains, dove i bimbi si divertono sulla giostra a forma di albero di Natale. Nei mercatini si assaggiano i piatti tipici invernali della tradizione franco-tedesca: siamo in Francia, ma le bancarelle abbonano anche di stinco, wurstel e bretzel.

C’è anche un mercato coperto e caldo, il Koïfhus, dedicato all’artigianato, e quello lungo il fiume Lauch dove i bambini possono spedire la lettera a Babbo Natale. 

Alsazia con bambini

Strasburgo città europea

Il cuore dell’Europa e Capitale del Natale da 27 anni: di sicuro dicembre è il periodo più bello per visitare Strasburgo. La città si accende, i mercatini, profumi, caroselli e tanti divertimenti,  tra il cuore moderno del Parlamento europeo e la città vecchia lungo i canali.IL fulcro della città è il mercato di Natale nella piazza della Cattedrale, ma Strasburgo ha tanto da visitare: si può acquistare lo Strasbourg Pass per entrare in diverse attrazioni e musei della città.

Su e giù per villaggi e colline

Da Strasburgo a Thann, passando per Colmar, è possibile percorrere 200 chilometri attraverso una pittoresca campagna tappezzata di viti e da colorati villaggi con case a graticcio.  Ovunque si può degustare e acquistare il vino locale (Riesling e altri vini bianchi alsaziani) e altre prelibatezze. 

Tra i villaggi più belli c’è Riquewihr, una vera e propria scenografia fiabesca, ma anche Obernai e Kaysersberg, cittadina medievale che vanta del mercatino di Natale più autentico. 

Alsazia con bambini

Per maggiori informazioni visitare il Sito del turismo dell’Alsazia

 

Leggi anche –>

Parigi a novembre con i bambini. Le vetrine animate e lo Spirito del Natale

Iscriviti alla newsletter

X