Bonus bebè 2018: ecco tutte le novità

Tra le novità di questo 2018 appena iniziato c’è la riduzione del Bonus bebè. Una notizia non proprio felice per tutti quei genitori che avranno un bambino entro il 31 dicembre 2018. 

Cosa prevede esattamente il Bonus bebè 2018?

Il contributo economico destinato alle famiglie varia in base al reddito ISEE:

  • 80 euro per famiglie con reddito ISEE fino a 25.000 euro;
  • 160 euro per famiglie con reddito ISEE fino a 7.000 euro

Viene erogato esclusivamente per il primo anno di vita del bambino e ne potranno beneficiare solo le famiglie i cui bimbi nasceranno o verranno adottati nel 2018.

La domanda deve pervenire all’Inps entro 90 giorni dalla nascita o dall’entrata in famiglia del minore.

Bonus mamma domani

Per le mamme in attesa è stato confermato il “Bonus mamma domani“, un contributo di 800 euro versato dall’Inps in un’unica soluzione per tutte le nascite, adozioni o affidamenti che avvengono nel 2018.

Possono farne richiesta tutte le mamme a partire dal settimo mese di gravidanza o all’atto dell’adozione e affidamento.

Il diritto a beneficiare del “Bonus mamma domani” è slegato da vincoli di reddito. Unica condizione necessaria è la residenza in Italia o la cittadinanza italiana. Le cittadine non comunitarie in possesso dello status di rifugiate politiche e con protezione sussidiaria sono equiparate alle cittadine italiane, mentre le altre cittadine non comunitarie devono essere in possesso del permesso di soggiorno nell’Unione Europea per lunghi periodi.

 

 

 

 

Iscriviti alla newsletter

X