Bonus per il dispositivo anti abbandono: come chiederlo

Con qualche giorno di ritardo, finalmente on line la piattaforma per richiedere il bonus per l’acquisto del dispositivo anti abbandono per i seggiolini auto. Ecco come richiederlo.

Il dispositivo anti abbandono per i seggiolini auto è obbligatorio per i bambini fino ai quattro anni e a breve le famiglie non attrezzate saranno sanzionabili. Come promesso però il Ministero dei Trasporti ha messo on line la piattaforma per la richiesta del bonus di 30 euro.

Come richiederlo

Per richiedere il bonus è sufficiente registrarsi alla piattaforma bonuseggiolino.it con le credensiali Spid (è possibile richiederle se ancora non se ne è in possesso). Poi bastano pochissimi passaggi: è sufficiente inserire il proprio codice fiscale e quello del bambino per cui si fa la richiesta, con nome, cognome e data di nascita. Per ogni bambino è possibile inoltrare solo una domanda di incentivo; gli altri dispositivi per la seconda auto o per nonni e baby sitter sarà a prezzo pieno.

Bonus per un nuovo acquisto

Dalla piattaforma è possibile richiedere il bonus per un nuovo acquisto del dispositivo. Viene prodotto immediatamente, dura un mese e può essere utilizzato in tutti i negozi che si sono accreditati sul sito del ministero. C’è la possibilità di richiedere l’incentivo anche per neonati in arrivo (nascita a 15 giorni).

Rimborso

Per chi avesse già acquistato il dispositivo, può chiedere l’accredito dei 30 euro su conto corrente a fronte di scontrino o fattura e autodichiarazione del prodotto acquistato (solo nel caso in cui non fosse chiaro in fattura).

Leggi anche

Detrazioni e bonus 2020, le novità per risparmiare

Iscriviti alla newsletter

X