Hai tre o più figli? Puoi chiedere la Carta Famiglia 2018

Carta Famiglia 2018: dopo più di due anni dall’approvazione da parte del Parlamento italiano, finalmente la Carta Famiglia 2018 è realtà.

Chi può richiedere la Carta Famiglia 2018?

La Carta della Famiglia è destinata alle famiglie con tre o più figli minorenni, con ISEE non superiore ai 30mila euro, anche con cittadinanza non italiana purchè regolarmente residenti in Italia.

Quali agevolazioni prevede?

La Carta viene rilasciata dai Comuni e consente l’accesso a sconti sull’acquisto di beni o servizi e riduzioni tariffarie con soggetti pubblici e privati. Gli sconti includono beni e vari tipi di servizi. Quali? 

  • Beni alimentari: prodotti alimentari e bevande analcoliche.
  • Beni non alimentari: prodotti per la pulizia della casa, prodotti per l’igiene personale, articoli di cartoleria e di cancelleria, libri e sussidi didattici, medicinali, prodotti farmaceutici e sanitari, strumenti e apparecchiature sanitari,  abbigliamento e calzature.
  • Servizi: fornitura di acqua, energia elettrica, gas e altri combustibili per il riscaldamento. Raccolta e smaltimento rifiuti, servizi di trasporto. Servizi ricreativi e culturali, musei, spettacoli e manifestazioni sportive, palestre e centri sportivi Servizi turistici, alberghi e altri servizi di alloggio, impianti turistici e del tempo libero, servizi di ristorazione. Servizi socioeducativi e di sostegno alla genitorialità, istruzione e formazione professionale. 

Come si attiva la Carta Famiglia 2018?

La Carta si richiede direttamente presso il Comune dove il nucleo familiare ha la residenza dopo aver presentato la Dichiarazione sostitutiva unica ai fini ISEE in corso di validità.

I benefici possono essere attivati – a seconda dei beni e dei servizi – attraverso convenzioni nazionali con il Ministero del lavoro e delle politiche sociali, con le Regioni e le Province autonome e con i Comuni.

Una volta siglate le convenzioni, i titolari della Carta potranno così ottenere i benefici previsti, esibendo il tesserino e un documento di riconoscimento.

Incentivi per chi sostiene le famiglie numerose

I soggetti che stipulano queste convenzioni e concedono sconti speciali alle famiglie numerose, possono valorizzare la loro adesione attraverso l’esibizione di un bollino.

Negli esercizi con bollino “Amico di famiglia” si trovano sconti o agevolazioni, uguali o maggiori del 5% rispetto al normale prezzo di listino.

Nei negozi con bollino “Sostenitore della famiglia” la riduzione è uguale o maggiore del 20%.

 

Iscriviti alla newsletter

X