Creatività di primavera: giochiamo a pulire il mare

Secondo un report stilato dal WWF nel 2018, il Mediterraneo è tra i mari più inquinati al mondo a causa della plastica, che rappresenta il 95% dei rifiuti in mare aperto, sui fondali e sulle spiagge.

Dopo la Cina, l’Europa è il secondo maggior produttore di plastica al mondo e riversa ogni anno in mare tra le 150 e 500 mila tonnellate di macroplastica.

A causa del movimento delle correnti marine e della salinità dell’acqua, le macroplastiche, se non raccolte, sono destinate a frantumarsi in piccoli pezzi e a essere scambiate per cibo dalla fauna marina entrando così, a tutti gli effetti, nella catena alimentare.

Le specie marine ingeriscono plastica intenzionalmente, accidentalmente o in maniera indiretta, nutrendosi di prede che a loro volta hanno mangiato plastica. Si stima che nel Mar Mediterraneo il 90% degli uccelli marini abbia nello stomaco frammenti di plastica.

Senza un’efficace inversione di rotta, si stima che nel 2050, nei mari ci sarà in peso, più plastica che pesce. Per questo è necessario, ora più che mai, fare una corretta raccolta differenziata e sensibilizzare i bambini nella pulizia dell’ambiente ove siano presenti rifiuti.

Quando portiamo i bambini in montagna per una passeggiata nei boschi, oppure in riva a un fiume o sulla spiaggia, ci imbattiamo spesso in rifiuti di vario genere come lattine, bottiglie, cannucce. Oltre a raccogliere questi materiali, possiamo inventarci dei giochi da fare insieme.

Ad esempio possiamo combinarli insieme creando forme di pesce, albero o fiore. Scattiamo poi una fotografia affinché questa piccola azione non risulti più isolata, ma esemplare. Terminato il gioco, mettiamo in un sacchetto quanto trovato e gettiamolo negli appositi bidoni.

Ricicreo

Per sensibilizzare le famiglie al problema della plastica che sta invadendo gli oceani del pianeta, il team Art4Life ha ideato un nuovo progetto, RICICREO.

#RICICREO è anche l’hashtag lanciato su Instagram, che invita i piccoli esploratori a raccogliere rifiuti nell’ambiente, realizzare piccole creazioni, condividere e divertirsi!

GG creativita di primavera1

Iscriviti alla newsletter

X