La doula: un sostegno prezioso per la neomamma

A qualcuno sarà capitato di sentirne parlare: la doula, la figura di una donna esperta e amica che assiste la mamma durante il parto.

Ma chi è la doula? E come fare a trovarla?

In Italia non è una figura riconosciuta professionalmente. La doula è una madre esperta che si occupa delle altre mamme e le assiste nei momenti di bisogno. Il suo compito è assicurare un sostegno di tipo fisico, emotivo, pratico e informativo durante la gravidanza, il travaglio e dopo la nascita del bambino.

La doula non compie interventi medici: questi sono riservati alle ostetriche e ai ginecologi. È piuttosto una figura complementare, il cui unico compito è badare costantemente al benessere della madre e della sua famiglia.

Può essere presente in ospedale, anche in modo continuativo, concentrandosi sui bisogni e i reali interessi della madre. Può sostenerla nell’allattamento al seno, può curare la relazione madre-bambino e la relazione che si instaura nella coppia al momento in cui da partner ci si trasforma in genitori.

La doula aiuta a trovare la forza di crescere i figli, ad aver fiducia nel sapere interiore e a proteggere le proprie emozioni.

Le doule sono presenti da tempo negli Stati Uniti, con vere associazioni di categoria e anche in Europa si stanno diffondendo. In Italia, mancando un albo professionale, si può trovare una doula col passaparola o attraverso associazioni come Douleitalia.it o Mondodoula.it

Iscriviti alla newsletter

X