Dragon Trainer 2

Con Dragon Trainer 2, a quattro anni dal primo episodio, ritornano sul grande schermo le avventure di Hiccup e del drago Sdentato. Prodotto dalla Dreamworks, anche il sequel è stato diretto e sceneggiato da Dean DeBlois.

Sono trascorsi cinque anni dai fatti raccontati in Dragon Trainer. Nel villaggio regna la pace e il tempo trascorre tra sfide di cavalieri, corse e gare con i draghi. Hiccup e il suo fedele drago Sdentato, ormai amico inseparabile, passano il tempo a esplorare nuove regioni, solcando i cieli di terre a loro sconosciute. In una di queste scoprono per caso una grotta. L’antro si rivela essere il rifugio di centinaia di draghi selvaggi, guidati dal drago Bludfist. Le loro intenzioni si rivelano tutt’altro che amichevoli, una nuova minaccia sta per mettere in pericolo la pace dell’intero villaggio. In questo secondo capitolo, presentato in anteprima al Festival del cinema di Cannes, ritroviamo tutti i personaggi del primo film: oltre a Hiccup e Sdentato, anche Astrid Hofferson, Gambedipesce, Moccicoso, Testaditufo. E poi tanti, tantissimi, draghi. Per realizzare questo lungometraggio d’animazione, la Dreamworks, in collaborazione con la Hewlett-Packard, ha sviluppato un nuovo software in grado di migliorare i dettagli facciali e permettere ai tecnici di lavorare sulle immagini in tempo reale.

Dragon Trainer 2 è un ottimo film d’avventura, con grandi sequenze di battaglie, scenografiche e avvincenti, rese ancora più spettacolari da una grafica avanzatissima e di grande impatto. Imperdibile se avete amato il primo capitolo della serie, in attesa del terzo e ultimo capitolo previsto per il 2016. Per tutti, in particolare adatto a famiglie con bimbi in età scolare amanti di avventure fantastiche, draghi e cavalieri.

[Mario Bettas Valet]

Iscriviti alla newsletter

X