Le vacanze del piccolo Nicolas

A sei anni di distanza dal divertentissimo Il piccolo Nicolas e i suo genitori arriva sugli schermi il sequel, ovvero Le vacanze del piccolo Nicolas. Anche la nuova pellicola è firmata da Laurent Tirard, regista e coautore, insieme a Gregoire Vigneron e Alain Vigneron, anche della sceneggiatura. Come per il primo capitolo il libro di riferimento è stato Le petit Nicolas di Goscinny e Sampé, creatori di Nicolas, il vivace bambino parigino di otto anni. La scuola è finita e per Nicolas sono arrivate le attese vacanze e insieme a papà, mamma e nonna parte per il mare. Nella località balneare conosce un gruppo di amici con i quali trascorre una vacanza indimenticabile e ricca di guai. Tra giochi in acqua e scherzi in spiaggia, passano le giornate insieme a lui l’inglese George, il goloso Freddy, il piagnucolone Paul, il presuntuoso Christopher, il simpatico Ben e la graziosa Elizabeth. Ma è proprio il comportamento di quest’ultima a preoccupare maggiormente Nicolas: la bambina infatti lo segue in ogni momento della vacanza. Nel cast Mathéo Boisselier ha sostituito Maxime Godart nella parte di Nicolas, ormai inadatto nei panni del protagonista per evidenti questioni anagrafiche, mentre mamma e papà sono interpretati ancora una volta da Valérie Lemercier e da Kad Merad (l’attore francese è il vero mattatore delle pellicola). Film divertente e spassoso per tutta la famiglia, grandi e piccoli. Consigliato a chi ha figli in età scolare.

[Mario Bettas Valet]

Iscriviti alla newsletter

X