La storia della principessa splendente

Lo studio Ghibli presenta La storia della principessa splendente. Questo nuovo lungometraggio d’animazione, diretto da Isao Takahata, autore dello struggente Una tomba per le lucciole e lontano dalla regia dal 1999, arriva sul grande schermo dopo una lavorazione durata più di otto anni. Tutte le tavole che compongono l’animazione sono state realizzate a mano con uno stile sobrio ed elegante, mentre la storia si basa su “Taketori Monogatari”, una fiaba molto popolare in Giappone e risalente al X secolo. Okina è un tagliatore di bambù. In un giorno come tanti, scopre dentro un fusto appena tagliato una bambina grande come un pollice. Giunto a casa decide con la moglie di tenere la bambina, crescerla come una figlia e chiamarla Kaguya, ovvero “Notte splendente”. Divenuta una bellissima ragazza, Kaguya è corteggiata da cinque principi, ma per loro prepara cinque prove impossibili da superare. Anche l’Imperatore del Giappone si dimostra interessato a lei, ma la sua origine ultraterrena (in realtà è un corpo celeste e proviene dalla luna) non le permette di congiungersi a nozze con un terrestre. Adatto ai cultori dello studio Ghibli e famiglie con bambini grandi.

[Mario Bettas Valet]

Iscriviti alla newsletter

X