Inventiamo piccoli giochi da fare all’aria aperta

Non sempre serve “andare a comprare”, soprattutto i giochi nuovi. Quel che conta è giocare. E se il gioco è costruito insieme o inventato sul momento c’è poco da dire: è più bello. Ecco quattro piccole idee fai-da-te per costruire giochi da fare all’aria aperta, usando solo il materiale che si ha dietro (più forbici, colla e nastro adesivo), magari in una domenica di picnic o di pranzo in spiaggia.

Tamburelli da spiaggia

Dopo un picnic in compagnia, non eliminate subito i piatti di carta, ma utilizzateli per creare dei tamburelli o racchettoni da spiaggia.

2 piatti di carta  – 2 cartoncini o pagine di riviste – nastro adesivo – pallina da ping pong
Realizzare i tamburelli è semplicissimo. Per prima cosa arrotolate la carta in due lunghe strisce rettangolari e fissatele sul retro dei piatti, creando un cilindro grande a sufficienza da far entrare la mano di un bambino (o di un adulto). I tamburelli sono pronti per essere usati con una pallina da ping pong oppure con una pallina riciclata, creata appallottolando un sacchetto di carta come quelli del pane.

 

Frisbee

Come si crea un frisbee partendo dal semplice cartone? Ecco qui.

Due sottotorta di cartone – pennarelli colorati – nastro di carta adesivo

Prendere due sottotorta di cartone e incollateli, anche se non sono della stessa misura. Per irrobustire i bordi, creare un paio di strati di nastro adesivo in carta e ripiegare bene. Decorare il frisbee a piacere con pennarelli colorati.

dischi di cartone sottotorta

Bombe d’acqua

Non può mancare un gioco d’acqua!. Non i soliti palloncini che scoppiano e che lasciano mille pezzettini difficili da raccogliere. Giochiamo con vere “bombe d’acqua” riutilizzabili, realizzate con delle spugne che, questa volta, avrete preparato in anticipo e vi sarete portati dietro.

4 spugne colorate – elastici – forbici – un catino con dell’acqua

Prendere le spugne tagliatele orizzontalmente in strisce verticali.  Prendete due rettangoli per ogni colore, allineateli e fermateli al centro con un elastico. E’ importante stringere bene l’elastico con numerosi giri. Ripetete l’operazione con i pezzi rimanenti per ottenere  quattro palline di spugna colorata. Riempite un catino d’acqua, immergete le spugne e che la battaglia cominci, con lanci incrociati e senza paura di bagnarsi!

La barca inaffondabile

Una barca è un gioco perfetto per le vacanze lungo un fiume o al mare, ancora meglio se è inaffondabile.

2 bottigliette di plastica – 3 elastici – un bastoncino – una confezione di biscotti o di pasta vuota – nastro adesivo – forbici – filo o spago

Conservate delle bottiglie di plastica vuote e togliete tutte le etichette. Chiudete i tappi e fissatele insieme con tre elastici: uno al centro, uno sopra e uno sotto. Prendere la plastica della confezione dei biscotti o della pasta e ricavatene una vela. Se volete, arrotolate i bordi per renderla più rigida e fissarli con nastro adesivo. Incollate la vela al bastoncino e incastratelo tra due bottiglie, fissandolo con del buon nastro adesivo o con un punto di colla a caldo. Prendete lo spago e legatelo all’elastico posto sulla base delle bottiglie:  servirà a non perdere la barca lungo i corsi d’acqua e al mare. Il gioco è lasciare andare la barca e poi riavvolgere lo spago per recuperarla.

 

Iscriviti alla newsletter

X