Giochi all’aria aperta

Tamburelli da spiaggia
Dopo un picnic in compagnia, non eliminate subito i piatti di carta e le riviste, ma utilizzateli per creare dei tamburelli o racchettoni da spiaggia!
MATERIALI:
2 piatti di carta – 2 pagine di riviste – pinzatrice – forbici – pallina da ping pong
Realizzare i tamburelli è semplicissimo, per prima cosa arrotolare la carta delle riviste in due lunghe strisce rettangolari e fissarle sul retro dei piatti, a circa 5 cm dalla base. Ne occorre una per piatto: fissare la prima parte con punti metallici su un lato del piatto, poi inserire la mano per creare la giusta ampiezza della maniglia e fissare sull’altro lato, sempre con punti metallici. Eliminare la carta che fuoriesce dal piatto, tagliandola con le forbici. I tamburelli sono pronti per essere usati con una pallina da ping pong oppure con una pallina riciclata, creata appallottolando un sacchetto di carta come quelli del pane.

Frisbee
Come si crea un frisbee riciclando una scatola in cartone ondulato? Ecco qui.
MATERIALI:
Una scatola in cartone ondulato – forbici – colla – 2 piatti piani di diverse dimensioni – forbici – pennarelli colorati – nastro di carta adesivo
Prendere il cartone e utilizzare i patti come sagoma. Riportare quattro volte sul cartone la sagoma del piatto grande. Dentro a due di queste, riportare la sagoma del piatto più piccolo, creando due anelli. Tagliare i due dischi e i due anelli, facendo attenzione a non piegare troppo il cartone. Incollare le sagome sovrapponendo prima i due cerchi grandi, poi i due anelli. Lasciare asciugare bene. Per irrobustire i bordi, creare un paio di strati di nastro adesivo in carta e ripiegare bene. Decorare il frisbee a piacere con pennarelli colorati.

Spugne d’acqua
Non poteva mancare un gioco d’acqua! Non i soliti palloncini che scoppiano e che lasciano mille pezzettini difficili da raccogliere, bensì delle “bombe d’acqua” riutilizzabili, realizzate con spugne.
MATERIALI:
4 spugne naturali colorate – elastici – forbici – un catino con dell’acqua
Prendere le spugne orizzontalmente e, con le forbici, realizzare sei tagli verticali. Si otterranno ventiquattro rettangoli di spugna colorati. Prendere sei rettangoli, allinearli e fermarli al centro con un elastico. Occorre stringere bene l’elastico con numerosi giri. Ripetere l’operazione con i pezzi rimanenti ottenendo quattro palline di spugna colorata. Infine, riempire un catino con l’acqua, immergere le spugne, lanciare e divertirsi senza paura di bagnarsi!

Barca inaffondabile
Una barca è un gioco perfetto per le vacanze lungo un fiume o al mare, ancora meglio se è inaffondabile.
MATERIALI:
2 bottigliette di plastica – 3 elastici – un bastoncino – una confezione di biscotti o di pasta vuota – nastro adesivo o colla a caldo – forbici – filo o spago
Eliminare dalle bottiglie vuote eventuali etichette e lavarle bene. Chiudere con i tappi e fissarle insieme con tre elastici: uno al centro, uno sopra e uno sotto. Prendere la plastica della confezione dei biscotti o della pasta e ricavarne una vela. È possibile arrotolare i bordi per renderla più rigida e fissarli con nastro adesivo. Per una tenuta più duratura si può utilizzare qualche punto di colla a caldo. Incollare la vela al bastoncino e incastrarlo tra le due bottiglie, fissandolo con un punto di colla a caldo. Prendere lo spago e legarlo all’elastico posto sulla base delle bottiglie. Questo servirà a non perdere la barca lungo i corsi d’acqua e al mare, sarà possibile lasciare andare la barca e poi riavvolgere lo spago per recuperarla.

[Valentina Scuteri]

FOLLOW US ON
Giovani Genitori

è la rivista dedicata alle famiglie eco e slow. Informazione fresca e il giusto sorriso per riportare notizie ed eventi utili, dedicati a entrambi i genitori e ai bambini dai primi anni di vita fino all'adolescenza.

Espressione Srl - P.iva 09319220019

Iscriviti alla newsletter

X