Una gita al Parco di Pinocchio con Mr. Wany

Siamo stati al Parco di Pinocchio per festeggiare il sesto compleanno di Davide: per me era una sorta di ritorno al passato, perché c’ero stato da bambino con mio padre e desideravo che mio figlio provasse insieme a me emozioni simili a quelle che avevo provato io – racconta Andrea, Mr. Wany – papà e street artist di fama internazionale. “Per me è stato bello osservare Davide camminare negli stessi luoghi, ripercorrere gli stessi sentieri, spalancare gli occhi pieni di meraviglia dove li avevo posati io trent’anni prima”.

Il parco dedicato al burattino di legno si trova in Toscana, nella frazione di Collodi, provincia di Pistoia. È il paese in cui ha trascorso l’infanzia Carlo Lorenzini, l’autore delle “Avventure di Pinocchio”. “È un luogo che ha un fascino speciale, antico, è rimasto come immutato nel tempo – dice Andrea -. È un parco bello proprio nella sua semplicità, senza tanti fronzoli o effetti speciali. E poi, per chi come noi tre, ama Pinocchio e le sue avventure, è come fare un giro tra le pagine del libro, sei nel verde, cammini tra i personaggi di Collodi e le piante: è favoloso! Il parco non è tanto pubblicizzato, ma secondo me merita, è una storia italiana e universale al tempo stesso.

All’ingresso si trova un museo dedicato a Pinocchio: è interessante curiosare fra i tributi che fumettisti, artisti e illustratori gli hanno dedicato. Poi si parte alla scoperta del parco: seguendo i sentieri nel verde si incrociano le statue in bronzo che raccontano la storia del burattino e le sue avventure. Tra gli altri si incontrano Pinocchio e la fata, il grillo parlante, il gatto e la volpe, l’albero degli zecchini e il grande pescecane… ma non era una balena? La visita si conclude con il teatrino, ed è questa la parte che più è piaciuta a Davide, che si è molto appassionato allo spettacolo. In tutto, tra laboratori, giochi, visite e spettacolo, la gita è durata una giornata intera. Noi ci siamo portati dietro il picnic, preparato amorevolmente da mamma Ale, ma è bene sapere che all’interno del parco ci sono un chiosco con bibite e panini e un ristorante attrezzato per le famiglie”. www.pinocchio.it

Iscriviti alla newsletter

X