La Top ten dei libri dell’estate 2018: da leggere sotto l’ombrellone (o sotto le stelle)

21libri estate 2018

Estate, tempo di vacanze, viaggi e partenze. Immancabili nella valigia almeno un paio di buoni libri. Per farci compagnia sotto l’ombrellone o nelle calde serate estive quando (finalmente) tutti dormono.

Ecco i nostri consigli di lettura per voi. Dai libri per neo mamme ai sempre verdi, per un’estate tra relax e cultura.

Giada Sundas – Mamme coraggiose per figli ribelli, Garzanti

Il lato sincero della maternità? Arrivare alla prima candelina credendo che le notti insonni siano dietro l’angolo e accorgersi che ti sei sbagliata di grosso. I nuovi racconti sul tema della maternità di Giada sono uno spaccato ironico e franco di quel che ci aspetta. Ora la sua Mya ha 3 anni, e dietro l’angolo ci sono sfide ancor più grandi e più belle. Basta guardarle con animo fiero e coraggioso!

Valentina Simeoni – Mamme con la partita IVA, Sonzogno
Sentirsi appesa ad una scadenza, ad un cliente che chissà forse prima o poi pagherà è capitato, capita e capiterà a tante di noi. Se poi a questo sommi la meravigliosa avventura di diventare mamma… Eppure. Incasinate, con umore assolutamente altalenante, ma con mille risorse: sono queste le tante donne osservate, e raccontate, da Valentina, partita IVA dal 2013 e mamma dal 2016. Un libro inchiesta reale ma eccitante, che vede la maternità come un meraviglioso ponte di opportunità, determinazione e grinta.

Matteo Bussola – La vita fino a te, Einaudi
Cosa c’è di straordinario negli istanti di ordinarietà della vita di tutti i giorni? C’è l’intensità della nostra vita, tutta quanta e tutta insieme. Matteo Bussola sa vederla e raccontarla, ripercorrendo la strada che lo ha portato fino a qui, alla sua esistenza con Paola e le loro tre figlie. E lo fa con voce sincera e familiare facendoci sentire che sì, sta parlando esattamente di noi, di quella volta che…

Le new entry

Lucrezia Sarnari – Dieci cose che avevo dimenticato, Rizzoli
Due sorelle, che più diverse non potrebbero essere, si ritrovano a 30 anni nel paese dei loro giochi da bambine, con una pasticceria da gestire. Tra gli ulivi dell’Umbria, con un buon calice di vino, arriva così il momento di smettere di vivere in apnea e provare ad essere davvero felici. Senza fermarsi mai.

Valeria Fioretta – Se tu lo vuoi, Piemme
Margherita ha un lavoro, tantissime amiche e un fidanzato che la abbandona senza troppe spiegazioni all’inizio di una torrida estate torinese. Sfodera dunque le sue personali armi abbatti-difficoltà: inventiva, empatia, leggerezza. Conosce così una nuova piccola amica, di 9 anni, con la quale stringe una bellissima amicizia lava-ferite. Tra interminabili playlist pop, qualche bel pizzico di humour e tanti, tantissimi brick di té freddo al limone.

Gli inossidabili

Da un sondaggio risulta chiaro: l’estate è la stagione giusta per i gialli. Avvincenti, spesso non troppo lunghi, sono perfetti per aggiungere quel tocco di suspence e mistero alla daily routine fatta di materassino -baby dance- gelato – gonfiabili dalle smisurate forme. E allora via ad una carrellata – qui la comodità dell’ebook è massima- di Agatha Christie, Simenon, il nostro Camilleri (con la nuova avventura in cui a scoprire l’ammazzatina è Mimì…) e l’adorabile signora in giallo piemontese Margherita Oggero.

La rilettura

In fondo è bello rileggere i libri più amati di 5, 10, 15 anni fa. Con una premessa: il più delle volte li si trova diversi. A volte piacciono di più, a volte piacciono di meno: in mezzo l’oceano. Siamo diventate mamme!
Qualche suggerimento: rispolverate i grandi classici ( in senso letterale se volete stringere tra le mani il libro di quando eravate ragazzine, oppure cercatelo su ebook) ma anche i libri di qualche anno fa, come quelli sempre gradevoli di Tracy Chevalier (La ragazza con l’orecchino di perla, La dama e l’unicorno,… ). E, perché no, provate a rituffarvi nelle atmosfere di Harry Potter in lingua originale: J.K. Rowling vi stupirà ancora, regalandovi giochi di parole deliziosi, che la traduzione non sempre riesce a conservare.

Il classicone con i bambini

Divertimento assicurato dalla prima all’ultima pagina. “Tre uomini in barca” di Jerome K.Jerome (del 1889!) è il libro perfetto da leggere insieme ai bambini, con infinite gag, disavventure e “disastri”. Tre amici si preparano a risalire il Tamigi, ma la loro organizzazione fa acqua da tutte le parti, sotto gli occhi increduli del loro compagno di avventura Montmorency, fox-terrier convinto di essere troppo buono per questo mondo. Non si sa se riusciranno nell’impresa, certamente gli antieroi per eccellenza sono pronti a diventare i nostri migliori amici.

Iscriviti alla newsletter

X