Lisbona capitale verde 2020

Per la prima volta una città del Sud: Lisbona è stata eletta Capitale Verde Europea. Un ricco programma di eventi Green e fondi per portare avanti progetti urbani

Dopo Oslo 2019, quest’anno è Lisbona la Capitale Verde Europea. Per la prima volta, a sorpresa di tutti, si tratta di una città del Sud Europa. Il premio, generalmente attribuito alle città del Nord Europa, è stato conferito al sindaco Fernando Medina, che ha ribadito il suo impegno a continuare la trasformazione della città a favore della causa dell’ambiente. Dal 2010, ogni anno viene premiata una città con oltre 100.000 abitanti che più si è distinta in aree come l’ecologia, l’efficienza energetica e le politiche sostenibili.

Cosa significa essere Capitale Verde

Un lavoro collettivo svolto nell’ultimo decennio per costruire una città più “green” e più vicina alle persone, ha portato Lisbona a essere la città scelta. Tra i vari interventi, c’è stata la pedonalizzazione di vaste aree della città e l’aumento delle zone verdi. Ma non solo: sono partiti numerosi progetti nei settori dell’efficienza energetica, della gestione dei rifiuti e delle risorse idriche.

Diventare Capitale Verde Europea per un anno significa ricevere sostanziosi incentivi economici da parte dell’Unione Europea per portare avanti politiche e azioni di promozione dell’ecologia che la città ha già dimostrato di voler portare avanti. Tra questi, l’estensione della rete ciclabile a 90km e un buon servizio di bike sharing.

Mostre, iniziative e ricerca

L’11 gennaio Lisbona ha dato il via a un ricco programma di eventi green. Tra questi ci sono quattro grandi mostre per sensibilizzare il pubblico sui temi di acqua, energia, biodiversità e cambiamenti climatici. Il premio prevede anche il finanziamento di quattro borse di dottorato di ricerca sul tema dei cambiamenti climatici. Il programma previsto non si esaurirà in un anno, ma molte delle iniziative si prolungheranno infatti per tutto il prossimo decennio. Nel frattempo, attraverso una nuova piattaforma online, i cittadini possono visualizzare in tempo reale l’andamento delle opere pubbliche del Comune.

Leggi anche –> Il disturbo pediatrico da deficit di natura esiste

Iscriviti alla newsletter

X