Mamma@work, il prestito per le mamme che lavorano

Intesa San Paolo lancia Mamma@Work, la nuova iniziativa impact che garantisce un prestito alle mamme che lavorano: una misura importante a favore della ripartenza dell’occupazione femminile

Mamma@work è un prestito a condizioni fortemente agevolate per conciliare maternità e lavoro nei primi anni di vita dei figli.

Secondo una ricerca Ipsos, il 37% delle donne tra i 25 e i 49 anni con almeno un figlio risulta inattivo, percentuale che sale all’aumentare del numero di figli.

Inoltre sono oltre 37.000 le neomamme che si sono licenziate nel corso del 2019. Conciliare l’occupazione lavorativa con le esigenze di cura della prole è difficile e il costo per l’asilo nido o una baby sitter è elevato considerando il reddito medio delle famiglie.

Insomma, in realtà il numero delle donne che rinunciano alla maternità per restare al lavoro è molto più alto. 

Una tendenza costantemente in crescita che peggiora ulteriormente il record negativo dell’Italia in tema di occupazione femminile e conseguenze sul PIL.

A chi si rivolge

L’obbiettivo di Mamma@work è quello di consentire alle giovani madri lavoratrici di avere un sostegno economico per conciliare vita familiare e professionale nei primi anni di vita dei figli. 

E’ attivo dal 24 luglio 2020 ed è destinato a tutte le donne che lavorano da almeno sei mesi, risiedono in Italia e hanno figli di età non superiore ai 36 mesi.

Il prestito prevede tassi contenuti, lungo periodo di restituzione (20 anni) e nessuna garanzia richiesta.

Come funziona Mamma@work

Le somme ricevute possono essere liberamente utilizzate, per esempio per pagare le rette dell’asilo nido o la babysitter.

Il prestito viene erogato in tranche semestrali fino a 30.000 euro, sino al compimento dei 6 anni del bambino, ovvero quando si conclude il periodo di massima criticità economica per una famiglia secondo l’Istat. 

In caso di perdita di occupazione per qualsiasi causa, la linea di credito continua a essere erogata per sei mesi se solo la madre autocertifica la volontà di cercarne una nuova. 

Mamma@work è una misura coerente con le evolute politiche di conciliazione lavoro/famiglia di cui beneficiano le 90 mila persone che lavorano in Intesa Sanpaolo.

Per ulteriori informazioni visitare la sezione dedicata alle famiglie sul sito Intesa Sanpaolo.

Leggi anche  –> Le equilibriste: fotografia delle mamme ai tempi del Coronavirus

Iscriviti alla newsletter

X