Grembiule sì, grembiule no?

Passano gli anni ma su una cosa non ci si metterà mai d’accordo: grembiule sì o grembiule no?
Ogni istituto ha le proprie regole e abitudini, infatti in base alla legge sull’autonomia scolastica è lasciata piena libertà a ogni scuola di scegliere come organizzarsi.

Grembiule sì, i vantaggi.
I vataggi del grembiule sono molti, è facile da lavare, non fa macchiare i vestiti, non ci sono problemi sul mettere abiti più o meno nuovi. Rende tutti i bambini alla pari, li fa sentire parte di un gruppo, aumenta il senso di appartenenza e di cameratismo. Inoltre permette ai bambini di distinguere bene i due momenti, quello della scuola da quello del tempo lilbero. E’ molto comodo anche per le insegnanti che, al primo colpo, possono riconoscere i bambini della propria classe (sempre in più scuole infatti il colore del grembiule è scelto in base alla sezione).

Grembiule no, gli svantaggi.
I grembiuli hanno un costo che non tutte le famiglie hanno voglia di sostenere (è infatti un pezzo in più non riutilizzabile in contesti diversi dalla scuola), bisogna sempre acquistarne almeno due e questo, sommando i costi di tutti i materiali didattici, incide non poco sul budget della famiglia. Rende inoltre i bambini tutti uguali, diventa così più difficile esprimere la propria personalità. Anche da piccoli infatti poter comunicare ciò che si sente attraverso l’abbigliamento può essere molto importante.

Le divise all’estero.
All’estero le scelte sono le più stravaganti: in Indonesia fanno parte della divisa anche le scarpe e un cravattino rosso per tutti. In Giappone si usa il seifuku, una divisa in versione maschile o femminile, che ricorda l’abbigliamento dei marinai, a questo va aggiunto un cappellino giallo che tutti gli alunni devono indossare nel tragitto per arrivare a scuola, così da essere maggiormente visibili. In Inghilterra le divise prevedono sempre una rigorosa giacca, sia per i maschi che per le femmine, varia il sotto pantaloni o gonna. In Nuova Zelanda giacca e bermuda.

E voi che ricordi avete? Siete pro o contro il grembiule?

Iscriviti alla newsletter

X