A Natale occhio agli zuccheri!

Si sa, a Natale si chiude un occhio sulla dieta quotidiana. Grandi abbuffate, panettoni, pandori, torroni e struffoli, antipasti, primi, secondi e contorni a gogò. In tutto ciò gli zuccheri si nascondono ovunque, non solo nei dolci come spesso (erroneamente) si crede. Per questo motivo occorre tenere gli occhi aperti se ci sono bambini in casa.

Qualche trucchetto per ridurli!
Se è vero che almeno nei giorni di Natale è bello potersi lasciare andare senza sentirsi vittime di sensi di colpa, è però necessario non dimenticare qualche regola per la buona salute. Intanto, visto che già si mangeranno tanti dolci e tanti prodotti particolarmente lavorati, magari sostituiamo i succhi di frutta con delle semplici spremute di agrumi (fanno bene, sono di stagione e sono buonissime), per dolcificare una tisana per i più piccoli, anzichè lo zucchero usiamo la stevia, un pezzetto di fogliolina è sufficiente. Utilizziamo come spezza fame la verdura e la frutta, magari delle carote, del finocchio o degli spicchi di mela. Se la merenda dei più piccoli è a base di yogurt alla frutta, proviamo a sostituirli con yogurt bianco e un po’ di frutta frullata all’interno (pera, mela, banana, già dolci di loro). Tra un pasto e l’altro, se proprio ce ne fosse bisogno, possiamo proporre un pezzo di Parmigiano e una galletta di riso. Sfruttiamo poi questo Natale mite e senza pioggia per qualche passeggiata, così da smaltire l’eccesso. Teniamo ancora più sotto controllo l’igiene orale dei piccoli di casa, con tutte queste cose golose da mangiare la carie è dietro l’angolo.
Godiamoci infine i pranzi con i parenti, questo è il momento per far assaggiare ai piccoli di casa qualche piatto della tradizione, e poi dal 27 brodino per tutti!

Iscriviti alla newsletter

X