L’arte povera e riproducibile di Kristiina Tikke Tuura

L’artista finlandese Kristiina Tikke Tura esplora il mondo degli oggetti di uso quotidiano e li trasforma in opere spaziali

Kristiina Tikke Tuta costruisce installazioni usando oggetti abbandonati e trovati in giro. Predilige i giocattoli, i tappi di plastica, i calzini spaiati e qualunque cosa abbia colori e forme dolci e delicate. Con l’aspetto della nonna delle favole di Cappuccetto rosso, lavora nelle scuole finlandesi a fianco dei bambini, educando alla bellezza e alla creatività. Con poco. 

I suoi lavori sono ispiranti: a vederli viene voglia di far emergere la bellezza delle piccole cose che abbiamo intorno. Una fonte di ispirazione per giochi fuori dall’ordinario. 

2013: un mandala di giocattoli 

Mandala giocattoli Kristiina Tikke Tura

Dicembre 2014: l’albero di Natale

Decorazione albero natale

Le “calze unicellulari”

calze unicellulari

Il giardino di plastica

giardino di plastica

Un tappeto sensoriale di scarti

Tappeto di scarti

 

 

Iscriviti alla newsletter

X