Torna SBiM Sport Benessere in Movimento

Dopo il grande successo della prima edizione che ha visto oltre 15.000 partecipanti, torna SBiM, Sport Benessere in Movimento, un evento gratuito per tutti, grandi e piccini, sportivi e rilassati, per esplorare e conoscere lo sport, la nutrizione, la prevenzione e la salute.

Il 22, 23 e 24 settembre la zona pedonale di piazza d’Armi a Torino si trasformerà in una palestra a cielo aperto con più di trenta campi-prova per altrettante discipline sportive. Anche quest’anno i temi centrali della manifestazione sono lo sport e l’inclusione con gli atleti disabili (con la presenza di numerosi testimonial) e la medicina e la prevenzione, con convegni medici e la presenza di “un’area prevenzione”, realizzata e gestita direttamente da FAB, Fondo Assistenza e Benessere.

Tante le novità di questa seconda edizione, a partire dai nuovi campi-prova gratuiti e i workshop culturali e musicali. Ambasciatore dell’evento sarà, anche in questa seconda edizione, l’amatissimo calciatore Alessandro Del Piero, che darà il via a SBiM nel suo spazio polifunzionale ADPLOG, sito nel cuore di Torino. Riconfermata anche la partecipazione di Marco Berry, celebre mago e uomo di spettacolo torinese, da sempre sensibile ai temi dello sport e dell’inclusione.

Un interessante talk-show medico-scientifico dedicato allo sport e all’alimentazione, con la presenza di medici ed esperti aperto a tutti previa iscrizione si terrà giovedì 22 settembre, nel pomeriggio, presso la Casa del Teatro Ragazzi e Giovani di corso Galileo Ferraris 266. Tra i relatori anche il professor Giorgio Calabrese, medico specializzato in Scienza dell’Alimentazione, docente di Nutrizione Umana, consulente del Ministero della Salute e dietologo ufficiale dello Juventus F.C. La manifestazione è realizzata grazie ai promotori: FAB (Fondo Assistenza e Benessere), CPD (Consulta delle Persone in Difficoltà), CIP Piemonte (Comitato Italiano Paralimpico), Sportdipiù e Vol.To (Volontariato Torinese). In collaborazione con CUS Torino, ADPLOG, CONI Nazionale e tante realtà del territorio, sotto l’importante cappello del “Consiglio degli Stati Generali dello Sport”.

[Tatiana Zarik]

Iscriviti alla newsletter

X