SOS cucina: trucchi e ricette salvatempo

da | 17 Ott, 2021 | Lifestyle, Tutto food

Colazioni, omelette, torte in tazza e molto altre: alcune ricette salvatempo per genitori sempre di corsa 

C’è una cosa che nelle cucine di mamma e papà manca sempre: il tempo. Soprattutto all’inizio dell’autunno, con l’inesorabile ripartenza di tutto il tran tran quotidiano, ci si mette un po’ a riorganizzarsi con tempi, spese, menù e piatti. Il consiglio è quello di trovarlo – il tempo – perché il momento della cucina e dei pasti è un momento di condivisione e amore, per sé e per gli altri. E quando proprio ci si trova impreparati? Ecco qualche consiglio salvatempo.

Prima di tutto, la colazione

Lo dicono tutti i nutrizionisti: la colazione non va saltata! Serve a riattivare il corpo e a svegliare le menti.

A volte però è proprio il momento più delicato della giornata, con zaini da preparare, vestizioni eterne e qualche capriccio prima di partire. Per non rischiare di saltare il caffè, ci organizziamo per tempo, trasformandolo in strategici ghiaccioli da lasciare in freezer fino al momento dell’urgenza. I ghiaccioli si fanno così: prepariamo del caffè, lo zuccheriamo a piacere, poi lo versiamo negli stampi e surgeliamo. La mattina il ghiacciolino di caffè è pronto per essere immerso nella tazza di latte caldo per un veloce caffè e latte.

Un’altra coccola mattutina è la schiuma di latte per un caffè macchiato o cappuccino. Come farla velocemente? Versiamo un po’ di latte in un barattolo con coperchio, chiudiamo bene e sbattiamo il latte. Poi cuociamo in microonde per 45 secondi (attenzione che il contenitore sia adatto): la schiuma da bar è garantita.

Tutto in una busta: l’omelette

Ci sono molte ricette velocissime, ma ce n’è una particolarmente facile e fantasiosa: l’omelette in busta. Prendiamo un sacchetto alimentare per cottura a vapore e ci rompiamo dentro cinque uova intere; chiudiamo e sbattiamo.

Poi aggiungiamo un pizzico di sale, prezzemolo, parmigiano e tutti gli ingredienti di cui abbiamo voglia (o che troviamo in frigo): zucchine tagliate molto sottili, peperoni, pancetta o salsiccia, formaggio.

Si chiude nuovamente e si sbatte per bene. La busta va immersa in una pentola di acqua bollente dove cuocerà a mollo per venti minuti circa. Il risultato è una omelette o pagnotta di uovo ripiena e bella filante, da tagliare a fettine e servire con pomodori freschi, insalata o altre verdure.

ricette salvatempo

Gnocchetti tirolesi

C’è un attrezzo molto interessante per chi non ha molto tempo in cucina ma desidera dei piatti golosi. Si tratta invece della macchinetta, simile a una grattugia, per fare gli spätzle. I tipici gnocchetti tirolesi si preparano in pochissimo tempo e se ne possono realizzare diverse varianti, anche cromatiche, per divertire i bambini.

Per quelli classici (verdi, agli spinaci) servono 250 gr di spinaci, 250 gr di farina, 3 uova piccole, 100 ml di acqua, sale e noce moscata. Cuocere gli spinaci, scolarli, strizzarli molto bene e poi frullarli fino a ottenere una crema. Poi aggiungere le uova, la farina, sale e noce moscata. Una volta che l’acqua salata bolle in pentola, si appoggia la macchinetta e si versa poco impasto alla volta. 

Scorrendo avanti e indietro la paletta, gli gnocchetti cadranno a goccia nell’acqua e verranno a galla una volta cotti. Per il condimento ci si può sbizzarrire: dal semplice burro o olio e parmigiano, alla salsa di pomodoro, fino alla ricetta più classica con panna e speck. E se li volete rosa? Basta mettere la barbabietola al posto degli spinaci!

ricette salvatempo

Magie con le uova

Le uova sono l’alimento che più si presta alle ricette salvatempo, e alcune di queste sono davvero sfiziose e divertenti. Per esempio, le piccole frittelle al mestolo. È sufficiente prendere due uova e sbatterle con un pochino di sale.

Oliare il mestolo al suo interno e versarvi dentro un cucchiaio di impasto. Portare il mestolo sopra il fuoco e aspettare che la frittella diventi solida. Allontanando un pochino il mestolo dalla fiamma mettere il ripieno, che può essere di prosciutto e formaggio, oppure piselli e carote o a piacere.

Chiudere la frittatina a metà per ottenere delle piccole omelette formato baby. Volete stupire invece i vostri bambini con le uova nere e magari inventarci su qualche storia? Basta separare il bianco dal rosso, e frullare l’albume insieme a qualche oliva nera fino a ottenere una crema scura. Versate l’impasto su una padella calda e oliata, lasciate cuocere, poi fateci scivolare sopra i rossi ancora interi. Il piatto black sarà pronto in pochissimo. 

Volete invece cambiare forma ma non colore? Potete sbattere le uova intere e poi versarle in un sacchetto da alimenti. Forate nella parte posteriore la busta sopra una pentola di acqua portata a ebollizione. Il risultato? Tanti finissimi spaghetti d’uovo pronti immediatamente. Lo stesso risultato si ottiene utilizzando uno scolapasta con fori piccoli.

ricette salvatempo

Squisiti budini di chia

Un’ottima merenda, veloce da preparare e bella da vedere è il budino di chia. I semi di chia hanno moltissime proprietà benefiche: favoriscono la regolarità intestinale, sono ricchi di vitamine e acidi grassi, calcio, ferro e potassio. I budini si preparano in pochissimo tempo e, non avendo bisogno di fuoco o attrezzi particolari, possiamo coinvolgere i bambini senza problemi.

In una ciotola si mescolano due cucchiai di semi di chia, un pizzico di cannella o vaniglia in polvere e un dolcificante a piacere (miele, sciroppo d’agave o d’acero). Al composto si aggiungono 100 ml di bevanda vegetale, per esempio di cocco, di mandorle o avena. Si mescola tutto per cinque minuti circa fino a farlo diventare più consistente, compatto e gelatinoso.

A questo punto si inizia la composizione e… via libera alla fantasia! In un bicchiere o barattolo si versa un primo strato di composto, poi della frutta di stagione, quindi un secondo strato del preparato. Si può decorare con frutta o eventualmente aggiungere del cioccolato in fase di preparazione. Mettere in frigo a riposare. I budini di chia si conservano in frigo per quattro giorni circa.

ricette salvatempo

La torta più veloce del mondo

Non vi è mai capitato di dover improvvisare una merenda con gli amichetti dei vostri bambini? Regola numero 1: mai restare senza i semi di mais che in pochissimo tempo, sia in padella che imbustati al microonde, diventano divertentissimi popcorn.

Regola numero 2: imparare a memoria la ricetta della torta in tazza al microonde. Servono: 1 uovo, 2 cucchiai di zucchero (50 g), 3 cucchiai di latte (30 g), 3 cucchiai di burro (24 g), 3 cucchiai di farina (60 g), 1 cucchiaio di cacao (20 g), mezzo cucchiaino di lievito per dolci (5 g) e lo zucchero a velo per la decorazione finale.

Prendete una ciotola e versate l’uovo, sbattetelo e aggiungete lo zucchero. Mescolate e aggiungete il latte a temperatura ambiente, poi aggiungere anche il burro fuso. A questo punto versate cacao, farina e lievito. Mescolate e dividete l’impasto in due tazze. Cuocete nel microonde per due minuti a una potenza di 800 watt. Decorate con lo zucchero a velo, magari con degli stampi realizzati in cartoncino se la merenda è a tema, e stupite i piccoli ospiti! Esistono numerose varianti della torta in tazza, per esempio in bianco senza cioccolatoo con le scaglie di fondente invece della polvere di cacao.

ricette salvatempo

Castagne e ciliegie

Le ciliegie sono buonissime ma a volte snocciolarle può diventare noioso. C’è un modo per togliere il nocciolo comodamente. Si prende una bottiglia senza tappo, di vetro o di plastica e ci si appoggia la ciliegia sopra senza picciolo (ovviamente l’apertura deve essere più piccola della ciliegia, che altrimenti cadrebbe dentro). Con uno stuzzicadenti da cucina, di quelli lunghi un po’ spessi, si buca il frutto e si fa pressione fino a che il nocciolo uscirà dal basso per finire sul fondo della bottiglia.

Che dire invece delle castagne? Buonissime, ma che fatica pulirle! Al microonde però si velocizza di molto. Basta inciderle sulla testa, cercando di tagliare solo la buccia, senza rovinare il frutto. Le castagne incise si mettono in una insalatiera ricoperte di acqua e si lasciano a mollo per 10 minuti. Poi si passano al microonde per 6 minuti e voilà, le castagne sono pronte, facili da sbucciare e da mangiare. E se sono troppe? Basta surgelarle sbucciate, pronte da utilizzare per i dolci o le zuppe invernali.

Colori e aromi sono generosi aiutanti della buona tavola; ma c’è un modo per conservarli? Basta tagliare a pezzetti gli aromi che ci piacciono, dal basilico alla menta, e poi mettere in microonde per 60 secondi. Una volta pronti e belli secchi, gli aromi vanno versati in un barattolo da chiudere bene con coperchio. Il microonde ci salva spesso e volentieri ma va anche lavato: basta prendere una ciotola d’acqua, spremerci mezzo limone e lasciare la buccia a mollo. Far partire per 3 minuti circa e anche le incrostazioni più difficili saranno facili da togliere.

ricette salvatempo

Pubblicità
Pubblicità

I più letti

I più letti

In vacanza sui vulcani

I vulcani sono irrequiete montagne che affascinano grandi e piccini, mete ideali per una vacanza originale

Bambini aggressivi: che fare?

Come riconoscere e gestire un eccesso di aggressività? Gestire i bambini aggressivi mette tutti in difficoltà: i consigli delle psicologhe di Completamenti