Voglio fare da solo: libri illustrati per l’autonomia

I più bei libri illustrati per favorire l’autonomia dei bambini e per aiutare i genitori a comprendere i loro tentativi e errori di far da soli.

Che stranezza la genitorialità! Mamma e papà sperano che i figli facciano tutto da soli in autonomia; ma a modo loro, senza errori, senza sporcare e anche un po’ velocemente che non c’è mai tempo “da perdere”. Tanto volte poi perdono la pazienza e decidono di far per loro, senza neanche troppe parole.

L’importanza dell’autonomia

I bambini vorrebbero sperimentare, ma senza fiato sul collo, senza essere rimproverati sempre. Magari chiedono aiuto, ma sempre da protagonisti. Un giorno sgridai mia figlia perché stava facendo un gran pasticcio, e la sua risposta a quattro anni e mezzo mi spiazzò: “mamma, io sono una bambina e sto imparando, non ti arrabbiare”.
Lasciar fare e sbagliare è uno dei più grandi gesti di stima (da cui l’autostima) e fiducia che un genitore può rivolgere a un figlio.

Ci sono tanti libri illustrati che raccontano l’autonomia di bimbi e bimbe che fanno e vogliono fare da soli. Sono per i piccoli, ma forse servono di più ai grandi, per far capire loro quanto è importante per i bambini avere la possibilità di sperimentare.

Dai, faccio io! Lapis edizioni

Un bellissimo libro, in rima, che racconta di un bimbo che fin dal mattino vuole poter fare da solo. Si lava i denti col dentifricio che finisce anche sul naso, si veste un po’ a casaccio, apparecchia dimenticando la tovaglia, prova ad andare in giro e cade. Ma si rialza e riprova. I testi di Luigina Del Gobbo, illustrati con grande ironia da Sophie Fatus per Lapis edizioni, sono semplici e veri, in cui tutti, genitori e piccini, si ritroveranno senz’altro. I disegni, naturali e delicati nelle linee e nei colori, e le parole semplici e chiare rendono la sperimentazione un po’ pasticciata dei bambini in crescita una fase fisiologica e positiva, assolutamente accettabile e anzi divertente se letta con il giusto umore. “Io faccio da solo, tu dammi coraggio. È un po’ un’avventura, l’inizio di un viaggio!”.

Faccio da sola, Clavis

La protagonista di “Faccio da sola!” è una bambina molto intraprendente che prende l’iniziativa da appena sveglia e fa tutto da sola, anzi, assecondando i genitori che a quanto pare ci tengono moltissimo ad aiutarla. Lei si alza e li sveglia, va in bagno, ooops incontrando qualche ostacolo, si veste, fa colazione (e il bicchiere sembra proprio bucato..) ed esce inciampando qua e là. A scuola è pronta per entrare in classe e.. le viene un dubbio: “e se papà volesse un abbraccio forte? Ciao papino, ci vediamo più tardi. E non piangere al lavoro. Verrai presto a prendermi!”. Ironico, al contrario, l’albo di Jelena Brezovec e Kim Crockett Corson è l’ideale per fare due risate insieme ad una bimba che non lascia neanche il tempo ai genitori di imporsi noiosamente al suo agire. Perchè vuole fare da sola!

È bello sentirsi GRANDE! Edizioni ARKA

Isabella Paglia e Francesca Cavallaro inscenano una serie di momenti, dalla pappa al gioco, dall’accudimento degli animali alle corse in triciclo, in cui il bimbo protagonista si sente a volte grande e altre volte piccolo. Grande a fare i biscotti con la mamma e piccolo a farsi imboccare dalla nonna; piccolo quando il fratello grande non lo fa giocare, grande quando un adulto gli dice “grazie”; grande quando legge i libri e piccolo quando mamma e papà lo coccolano per la buonanotte. E, a volte, sentirsi piccolo e coccolato non è neanche poi così male!

Imparo a fare da solo, Tourbillon

Quello di Sophie Bordet-Petillon e Peggy Nille è un libro un po’ più pratico che aiuta i bambini a organizzare bene il loro fare in autonomia e a ordinare le azioni. Grazie a comode finestrelle con alette i bambini possono aiutare il topolino protagonista ad apparecchiare la tavola per esempio, a vestirsi o lavarsi. Le spuntine verdi che compaiono al lato delle finestrelle dicono se si sta procedendo correttamente; e se si sbaglia? Si riprova, e poi non tutte le tavole devono essere apparecchiate allo stesso modo, no?! Qui la scheda.

I bambini devono fare da soli. Senza mai sentirsi soli…, Edicart

Questo è un libro gentile per genitori, uno di quei libri da tenere a portata vicino al divano, in bagno (che comunque resta uno dei pochi momenti di relax a volte), per la sera o il caffè. Si tratta di una raccolta di riflessioni e pensieri illustrati raccolti dalle due pedagogiste Elisabetta Rossini e Elena Urso che servono a togliere dubbi e paure, ad alleggerire scelte e ridimensionare problemi che tutti i genitori incontrano nel relazionarsi e crescere con i propri figli. Sono teneri spunti di riflessioni sulla gestione della rabbia e della gelosia, sulla comprensione di alcuni atteggiamenti e delle emozioni -dette e non dette- di grandi e piccini. Le due pedagogiste sono autrici per Edicart anche delle raccolte illustrate “I bambini devono essere felici. Non farci felici”, “I genitori devono essere affidabili. Non perfetti..” e “L’educazione è una forma d’amore. E dura per sempre..”.

Iscriviti alla newsletter

X