Shortbread alla marmellata, i biscotti della tradizione scozzese

E’ il classico biscotto della tradizione scozzese, lo shorbread. Fatto con molto burro e un po’ di zucchero, è friabilissimo e in quanto tale perfetto da sbriciolare a merenda. Piace moltissimo ai bambini ma anche agli adulti.

Ne esistono tradizionalmente tre tipi. Gli shortbread fingers, i più tipici, sono di forma rettangolare allungata. Gli shortbread rounds, sono rotondi e farciti. Infine i petticoat tails, sono grandi biscotti circolari che vengono divisi in spicchi, come una torta.

Ingredienti per gli shortbread, biscotti scozzesi

– 150 gr di burro
– 150 gr di farina
– 50 gr di zucchero
– 5 gr di sale
– Marmellata a scelta (meglio lamponi o fragole)
– Zucchero a velo
– Mandorle affettate sottili

shortbread alla marmellata

Preriscaldate il forno a 180 °C. Foderate una teglia di medie dimensioni (24 x 24 centimetri) con carta da forno che ungerete con poco burro fuso.

In una ciotola mescolate farina e zucchero. Tagliate il burro freddo a pezzetti e aggiungetelo al composto di farina e zucchero, unite il sale e lavorate l’impasto fino a quando sarà liscio e omogeneo.

Rovesciatelo su un piano di lavoro e modellatelo in un panetto. Appiattitelo leggermente e avvolgetelo nella pellicola trasparente, quindi riponetelo in frigorifero per un’ora.

Mettete da parte metà dell’impasto e disponete il resto nella teglia. Livellate la superficie con un piccolo mattarello (o con un bicchiere leggermente unto) fino a che sia omogenea e ben distesa anche negli angoli.

Infornate per un quarto d’ora. Togliete dal forno, spalmate uno strato di marmellata e coprite con piccole palline sbriciolate ricavate dall’impasto che avete lasciato da parte e con le mandorle tagliate a fettine o a pezzetti.

Infornate per altri venti minuti. Togliete dal forno e lasciate raffreddare prima di spolverare con zucchero a velo e tagliare in triangoli o rettangoli.

Iscriviti alla newsletter

X