A passeggio con gli alpaca

da | 12 Set, 2021 | Dove Andare, Lifestyle, Outdoor, Viaggi

Buffi, morbidi, mansueti: la nuova tendenza del trekking è a fianco di alpaca e lama

Gli alpaca e i lama sono quei buffi animali originari del Sudamerica caratterizzati da un vello morbidissimo, da misure contenute e da un faccino pacioccoso che ricorda un po’ una pecora, pur facendo parte di tutt’altra famiglia: quella dei camelidi.

Sono, quindi, parenti stretti dei dromedari, con cui condividono la capacità di sopravvivere in ambienti estremi, su montagne che arrivano a 5.000 metri di altitudine.

In Europa sono arrivati da tempo, allevati e addomesticati soprattutto per la produzione del latte e per la loro lana che è caldissima e pregiata.

Tuttavia la straordinaria docilità, le misure contenute (gli alpaca non superano i 90 centimetri di altezza) e la lentezza, ha trasformato questi animali in splendidi accompagnatori per i trekking di montagna.

Sono tante ormai le realtà che offrono passeggiate someggiate a fianco di alpaca e lama. Non si sale in sella agli animali, ma si cammina al loro fianco, conducendoli con una corda tra carezze e giochi che fanno dimenticare la fatica della salita.

Dopo la passeggiata, quando di torna al paddock, si ha quasi sempre la possibilità di moltiplicare le coccole, giocando con i cuccioli (i cria) e le femmine, che spesso non partecipano al trekking.

Piemonte: gli alpaca della Valchiusella

La Valchiusella è una zona di natura incontaminata, piena di sentieri, antiche mulattiere e boschi da percorrere a fianco degli alpaca e dei wooly-lama, condotti a corda da adulti e bambini.

La passeggiata può dirare qualche ora o una giornata intera e per i più piccoli è possibile avvicinarsi con un mini-trekking di 30 minuti.

Non c’è da aver paura: lama e alpaca sono docilissimi!

Al termine si possono acquistare capi unici di abbigliamento in lana e fare tante carezze ai cuccioli. Per informazioni e prenotazioni: Alpatrek.it

lama

Trentino: in Val di Fassa

Sul Buffaure, una piana dolomitica a duemila metri tra le cime del Catinaccio, si arriva in cabinovia in mezzo a boschi fiabeschi.

La passeggiata slow con gli alpaca è organizzata da Ilaria Baldo dell’azienda agricola Silpaca, che consente di approcciare la montagna con un ritmo lento e cadenzato.

Il piccolo Picasso, di due anni, Manolo di 8, e altri 4 giovani alpaca accompagnano i visitatori con una guida esperta 4 volte al giorno.

Le passeggiate durano un’ora e mezzo e percorrono un giro panoramico ad anello, con soste nei rifugi per gustare le specialità gastronomiche trentine e ladine. Per informazioni e prenotazioni: Regnodelsalvan.it.

val di fassa

Lombardia: in Valmalenco

La famiglia Negrini si occupa da sempre di animali, ma nel 2010 ha acquistato tre alpaca e se n’è innamorata così tanto da farne oggi il fulcro delle sue attività. Che sono tantissime, tutte in compagnia degli alpaca: dalla passeggiata nel bosco ai lab di materiali naturali.

C’è l’appuntamento “Il veterinario in fattoria e le storie di Virgilio” con un racconto animato accompagnato da Selene che spiega le caratteristiche degli amici a 4 zampe.

C’è lo Yoga con i lama (anche in versione bimbi) e il lab “Wool is cool”. Un bel negozietto vende i prodotti dell’azienda. Controllate il calendario su Alpacaslafoppa.com.

alpaca

Sicilia: sull’Etna

Il tour con gli alpaca nel sottobosco dell’Etna è una delle esperienze più particolari e insolite della Sicilia.

Questo trekking straordinario, amato da grandi e piccini, si fa in compagnia dei soffici amici e permette di scoprire paesaggi fantastici, tra antiche colate laviche e panorami meravigliosi.

L’escursione dura 3 ore e parte dal Rifugio Ragabo, a Linguaglossa (Etna Nord). Da prenotare su Sicily-adventure.it.

alpaca

Toscana: in Maremma

L’allevamento Albus Alpacas aspetta i bambini per una passeggiata o anche solo una visita, un pranzo, una cena, una degustazione. La visita dura un’ora ed è un vero tripudio di carezze, giochi, foto e video.

La passeggiata corta, poco impegnativa ma molto divertente, si svolge nella campagna lungo il fiume Ombrone. Per i più allenati c’è la passeggiata lunga (4,5 chilometri).

A tutte le passeggiate i bambini partecipano gratis. Indispensabile la visita finale allo shop dove si trovano un sacco di prodotti alpacosi e divertenti, ideati dall’allevatrice Cecilia. Si prenota su Passeggiateconalpaca.it.

toscana

Lazio: a Tarquinia

L’allevamento Piani degli Alpaca è il più grande d’Italia. Offre visite guidate in un paesaggio di rara bellezza, lontani dal caos, per avvicinare la mandria, ascoltare la storia degli alpaca, nutrire le femmine con l’apposito mangime, riempirle di carezze e ovviamente di foto e selfie. Per ogni adulto partecipante entrano gratuitamente due bambini fino ai 6 anni. La passeggiata, disponibile per i bambini dagli 8 anni in su, dura un’ora circa e va prenotata su Pianideglialpaca.it.

Una curiosità: gli alpaca sputano?

Queste creature gentili e curiose prestano attenzione a tutto ciò che succede intorno. Se si trovano in condizioni di estrema pressione, come meccanismo di difesa naturale possono sputare l’erba ruminata. Non c’è da preoccuparsi, accade in rarissime occasioni e difficilmente contro gli esseri umani.

Pubblicità
Pubblicità

I più letti

I più letti

In vacanza sui vulcani

I vulcani sono irrequiete montagne che affascinano grandi e piccini, mete ideali per una vacanza originale

Bambini aggressivi: che fare?

Come riconoscere e gestire un eccesso di aggressività? Gestire i bambini aggressivi mette tutti in difficoltà: i consigli delle psicologhe di Completamenti