Oasi Zegna: felici tra i monti

da | 25 Giu, 2022 | Dove Andare, In Viaggio, Lifestyle, Partner, Viaggi

Oasi Zegna, un’oasi di natura e bellezza, sport, relax e divertimento

Oasi Zegna è un luogo incantato, una montagna dolce e pulita, a misura di bambino, perfetta per rendere felice tutta la famiglia, dai bambini piccoli ai ragazzi fino ai genitori! Nel cuore delle Prealpi biellesi, in Piemonte, tra Trivero e la Valle Cervo vi aspetta una grande area montana che ospita oltre cento chilometri quadrati di parco naturale di grande bellezza. Il parco dell’Oasi Zegna è ad accesso libero e gratuito, con tante attività e iniziative a misura di famiglia.

Favole al Bosco del Sorriso

Semplice, incantevole e adatta ai piccini: la passeggiata al Bosco del Sorriso parte dal Bocchetto Sessera ed è un percorso esperienziale ad anello che si inoltra nella natura incontaminata dell’Alta Val Sessera tra faggi, pini e betulle. Lungo questo bel percorso emozionale, immerse tra gli alberi, si incontrano tre suggestive aree di sosta, allestite con sedute in pietra e tre grandi libri in legno di cedro sui quali poter leggere – o farsi raccontare – le Favole del Bosco, appositamente scritte e ispirate ai tre alberi più diffusi in questi luoghi.

Il Bosco Avventura e il Bosco Animato

All’Oasi Zegna ci sono altri due boschi amatissimi da bambini e ragazzi, il Bosco Avventura e il Bosco Animato. Il primo, situato di fronte all’albergo Bucaneve, propone giochi sensoriali e missioni speciali tra gli alberi con ponti mobili e reti da scalare, alla scoperta dei sensi.

Il Bosco Animato si trova lungo il sentiero che conduce a Margosio ed è popolato da animali e piccole creature: sono le deliziose sculture in legno realizzate da Max Bove. Gufi e scoiattoli, marmotte e folletti e altri esseri fiabeschi sono gli abitanti del bosco che si incontrano in un cammino fatto di magia, alla scoperta dell’anima del bosco. 

bosco animato

Una giornata in alpeggio 

Nei mesi estivi la montagna dell’Oasi Zegna diventa un ecomuseo a cielo aperto dove i mestieri dell’uomo, antichi e contemporanei, si intrecciano in perfetta armonia.

Con piacevoli passeggiate si raggiungono Margosio e Moncerchio dove gli alpigiani portano avanti le tradizioni del passato. Ogni anno all’inizio di giugno c’è la transumanza con la salita agli alpeggi e, a fine settembre, il ritorno a valle che chiude di fatto l’estate montana.

Se volete vivere una giornata a ritmo slow provate l’esperienza di una giornata in alpeggio all’Alpe Moncerchio o alla Cascina Pilota.

Una domenica indimenticabile, tra animali al pascolo, prati verdi e panorami che fanno sorridere il cuore. E poi si fa anche il formaggio!

Bielmonte Summer Kids e Rolbarun

I fine settimana estivi all’Oasi Zegna sono all’insegna del divertimento, grazie ai tanti giochi e all’intrattenimento coinvolgente dello staff di Exploring Outdoor.

I bambini potranno divertirsi con le corse sulla giostra del girotondo a gommoni, facendo acrobazie sui tappeti elastici oppure affittando, insieme con gli adulti che li accompagnano, le bici-monopattino per una appassionante perlustrazione del territorio.

Per emozioni a tutta adrenalina c’è il Rolbarun, l’esperienza di bob a rotelle, giù dai pendii dell’Oasi Zegna. Aperto da giugno a ottobre, è davvero un’esperienza da provare. Si sale con la seggiovia e poi ci si lancia in una discesa mozzafiato fino a valle.

oasi zegna

Appuntamenti estivi

Durante i mesi estivi all’Oasi Zegna sono davvero tante le proposte e gli appuntamenti da non mancare. Un’esperienza da provare è il Forest Bathing, un’immersione di puro benessere nel respiro del bosco, per rigenerarsi ed entrare in contatto con la natura. Sentire cortecce, terra e sassolini sotto i piedi, mentre, tutto intorno, si diffonde il profumo avvolgente della resina.

Per gli amanti della vacanza attiva ci sono proposte di trekking e passeggiate a cavallo oppure in mountain bike, in una cornice naturale incantevole. E poi, tutta l’estate possiamo partecipare a laboratori e workshop di vario genere, assistere a concerti e spettacoli sia per grandi che per piccini. Per le informazioni aggiornate e le date degli appuntamenti: www.oasizegna.com

Pubblicità
Pubblicità

I più letti

I più letti

Non chiamateli capricci!

Come affrontare queste espressioni di emozioni forti, che ancora chiamiamo “capricci”? Lo spiega Silvia Iaccarino, formatrice e psicomotricista