Capodanno di luci 

da | 4 Dic, 2021 | Eventi, Lifestyle, Viaggi

Non solo luci d’artista, ma anche Festival, palazzi luminosi, fuochi e fiaccolate: i consigli per un viaggio di capodanno in piccole ma luminosissime località

Partire per un viaggio di fine anno è un’ottima idea: approfittiamo delle vacanze per vivere insieme nuove esperienze. Anche quest’anno staremo in Italia ma, per fortuna, non mancano le località imperdibili. Con i bimbi meglio evitare le grandi città e prediligere i centri urbani più piccoli: l’organizzazione è meno stressante, le distanze da percorrere a piedi sono ridotte e i bar dove fermarsi per una cioccolata calda sono numerosi.

L’albero più grande del mondo

Un albero che non lascia mai indifferenti ma riesce sempre ad emozionare è quello di Gubbio, un’idea nata nel 1981 da un gruppo di volontari e ormai in testa al Guinness dei primati.

La figura di un immenso albero di Natale è realizzata sulle pendici del Monte Ingino, alle spalle della splendida città medievale: 400 luci disposte su una base di 450 metri per oltre 750 metri di altezza. Quest’anno c’è una novità: l’albero diventa musicale, grazie a 7 punti audio che renderanno ancora più magica la passeggiata tra le luci multicolore.

alberodigubbio.com

La città delle meraviglie

Non solo a capodanno, fino al 6 gennaio ad Arezzo le installazioni luminose vestono gli edifici storici e si colorano grazie alle bellissime luci e proiezioni luminose di Arezzo Christmas Light.

Non ci sono solo le luci: c’è il Parco delle Meraviglie con la ruota panoramica, i mercatini tradizionali, il villaggio tirolese e il Chiosco delle meraviglie. L’attrazione per eccellenza è Christmas Brick Arezzo: un grande villaggio di Natale tutto fatto di mattoncini: quasi 400 metri quadri di esposizioni, mostre e laboratori con i mattoncini più famosi al mondo. 

arezzocittadelnatale.it

Dalle fate ai templari 

Il centro storico più grande e meglio conservato del mondo, Viterbo, si trasforma in un magico mondo di elfi, fate e renne, illuminato da luci e installazioni per le strade e proiezioni sulle pareti dei palazzi storici più importanti.

Un lago ghiacciato per pattinare, la fabbrica della befana, la giostra vintage e il presepe nel palazzo papale sono tra le attrazioni da non perdere. Quest’anno ci sarà anche un grosso orso polare a cui i bambini devono dare il nome. L’avventura più emozionante aspetta sotto la città, non solo a Natale. La Viterbo sotterranea è tutta una scoperta, a partire dal museo dedicato ai Cavalieri Templari.

viterbochristmas.it, tesoridietruria.it

L’incendio al castello

Il Capodanno a Ferrara è considerato uno degli eventi più belli d’Italia: nella piazza del Castello Estense, lo spettacolo dell’Incendio al Castello incanta cittadini e visitatori dal 2000.

Un turbinio di scintille, cascate infuocate, musica e altri effetti speciali avvolgono questo luogo in un’atmosfera davvero magica per chi cerca un ingresso scoppiettante nel nuovo anno.

E poi non dimentichiamo che Ferrara è la capitale della bicicletta, girare su due ruote con i bimbi è puro divertimento. 

ferrarainfo.com

Animali luminosi 

A Salerno non è capodanno senza le luci d’artista, l’evento più atteso dell’anno. Oltre all’albero della vita in Piazza Flavio Gioia, le luminarie illuminano Villa Comunale e l’area di Santa Teresa-Crescent. Le tematiche che guidano le opere artistiche sono una sorpresa, con protagonisti i grandi animali: cigni, leoni, balene, volpi e pavoni incanteranno tutti i bambini. 

Novità del 2021 è l’allestimento di una grande ruota panoramica, per ammirare il mare e la vicina costiera amalfitana. 

lucidartista.it

Un festival di luci

A Como il Natale è davvero incantato grazie a La Città dei Balocchi e al Magic Light Festival: proiezioni sulle architetture del centro storico che trasformano la città in una galleria d’arte a cielo aperto.

Oltre alle luci e all’albero di Natale, un imponente abete naturale, Como si riempie di attrazioni come la pista di ghiaccio, il mercatino, il presepe e il palio di Natale nell’antico Palazzo del Broletto. Fino al 6 gennaio è una meta imperdibile per chi vive o viaggia in Lombardia. 

cittadeibalocchi.it

La traversata luminosa

Una nuova impresa funambolica di Andrea Loreni, il famoso papà funambolo, questa volta in veste natalizia. Unico italiano specializzato in traversate a grandi altezze, alle 18.30 dell’8 dicembre attraverserà Piazza Galimberti a Cuneo su un cavo illuminato e sospeso a 15 metri d’altezza. Il cavo illuminerà “virtualmente” anche i comuni colpiti dall’alluvione del 2020, che accenderanno le loro luminarie in contemporanea. 

Cuneo illuminata accoglie i visitatori per capodanno sempre in piazza Galimberti, dove, oltre alla musica dal vivo, ci sarà un grande spettacolo con fontane luminose danzanti, getti d’acqua alti 40 metri, immagini ed effetti laser per un inizio d’anno travolgente.

ilfunambolo.com

Fiaccolate tra la neve

Chi sceglie di trascorrere il capodanno in montagna, con gli sci ai piedi, può andare alla ricerca delle fiaccolate, uno dei modi più suggestivi per dare il benvenuto al nuovo anno. Tra quelle più famose, c’è quella di Levico Terme, la graziosa cittadina trentina dove, in occasione del 31 dicembre, viene organizzata la tradizionale Fiaccolata dei Quartieri.

Sempre in Trentino, è celebre quella di Madonna di Campiglio, dove maestri e allievi scendono dalla pista della Corte Asburgica. In Valle D’Aosta, la Valtournenche fa da padrone, con una fiaccolata attraverso boschi accolta a valle da una festa con musica e spettacolo pirotecnico. In Piemonte, oltre alla celebre fiaccolata di Sestriere, c’è quella colorata di Limone Piemonte, accompagnata da un ricco programma musicale.

 

Pubblicità
Pubblicità

I più letti

I più letti

Non chiamateli capricci!

Come affrontare queste espressioni di emozioni forti, che ancora chiamiamo “capricci”? Lo spiega Silvia Iaccarino, formatrice e psicomotricista