A casa di Giorgia Boni, la star di Maggie & Bianca

Cosa succede in una famiglia quando uno dei figli diventa una star? Ce lo racconta Stefania, la mamma di di Giorgia Boni, protagonista di Maggie & Bianca

Prendere lo slancio e tuffarsi oppure restare fermi? È meglio avere rimorsi o rimpianti? Quando capita una grande occasione, che però comporta grandi difficoltà da sormontare, che fare? È il dilemma davanti a cui si è trovata la famiglia di Giorgia Boni, quando le è stato proposto di diventare una delle due protagoniste della serie Maggie & Bianca, Fashion Friends. Un’opportunità unica, che comportava però un trasferimento, una divisione della famiglia, grandi sacrifici. E loro erano una famiglia unitissima, di quelle che quasi non si incontrano più. Papà Lorenzo, mamma Stefania e le due sorelle, Giorgia e Chiara: una vita tranquilla a Torino, tra lavoro, affetti, amicizie. Come è andata ce lo racconta Stefania.

Una grande passione

“Fin da piccola Giorgia ha sempre avuto un grande amore per il mondo dello spettacolo, in particolare per la recitazione e il canto – racconta Stefania -. Così ha iniziato a seguire corsi di teatro e musica per coltivare la sua passione. È stata una delle sue prime insegnanti a intravedere in Giorgia una sensibilità e un talento speciale che andavano coltivati nel modo giusto. Quando le è sembrato che fosse pronta per un salto in avanti, mi ha consigliato di portarla a Roma, all’Accademia di Sergio Martinelli, dove, dopo cinque intensissimi giorni di prove, è stata scelta e accolta nell’agenzia. E così Giorgia ha iniziato a fare i primi provini e ottenuto una prima parte per un ruolo nel film “Il vicino del piano di sopra” dove era la figlia di Sergio Rubini. Il film si girava a Torino, quindi non ci sono stati problemi: è stata una prima esperienza molto bella!”.

Nel frattempo, nel giugno del 2015, Giorgia Boni viene invitata a Roma per il casting di una nuova serie, Maggie & Bianca. “Giorgia ha preparato un brano in cui recitava e cantava, le sue due passioni. Il provino è andato bene, o così ci sembrava, ma per due mesi non abbiamo saputo nulla. Era estate, le riprese del film erano finite, così siamo partiti tutti per il mare. Eravamo beate sulla spiaggia quando il 18 agosto è arrivata la chiamata che ci avrebbe cambiato la vita: non ce l’aspettavamo più! Sergio Martinelli ci ha detto: ‘Giorgia è stata scelta per la parte, ed è stata voluta fortemente proprio da Iginio Straffi, il produttore della serie. C’è un problema, però. La serie sarà girata non a Milano ma a Roma. Dovrete trasferirvi”.

Una decisione difficile

Non è stata una scelta facile per Giorgia Boni e la sua famiglia. Da un lato la serie era il coronamento di un grande sogno, dall’altro Stefania e Giorgia avrebbero dovuto lasciare la città, gli amici, la famiglia. “È stata una decisione sofferta, anche perché non c’era nessuna garanzia che la serie sarebbe andata bene, era un salto nel vuoto, senza rete. Per facilitarci la decisione, che abbiamo preso tutti insieme, mio marito e io abbiamo stilato la lista di pro e contro e ci siamo presi dieci giorni di tempo per valutarla. Per convincerci, la Rainbow, la società produttrice della serie, ci ha invitato a Firenze per un incontro di persona. ‘Abbiamo fatto provini a oltre 400 ragazze, non potete lasciar passare questo treno!’. Poi le ragazze e io siamo andate in visita a Cinecittà – ci hanno portato a vedere la sala costumi di Maggie & Bianca dove erano appesi tutti gli abiti di scena. Ci siamo ritrovate in un salone enorme e bellissimo, con tutti questi abiti stupendi, sembrava di essere un sogno! Un incanto… Nel frattempo anche Lorenzo ci ha raggiunte a Roma, e, bando agli indugi, ci siamo fatti coraggio e abbiamo detto sì!  Avevamo dei timori rispetto all’ambiente, che però si sono rivelati infondati. Nutrivamo anche qualche preoccupazione per Giorgia, la paura che questa esperienza la cambiasse troppo: ‘Ricordati di essere sempre te stessa’, le abbiamo raccomandato. Ma non ce n’era bisogno, lei è una ragazza semplice e solida: non si è montata la testa”.

Ritmi frenetici

Stefania e Giorgia fanno velocemente i bagagli e partono per la capitale. “Abbiamo cercato una casa e fatto un piccolo trasloco portando giù alcune delle nostre cose per sentirci un po’ a casa. Con noi è venuto anche il nostro cagnolino, Zoe, che era stato scelto per essere Luxi, il cane di Bianca nella serie. Il tempo di ambientarci a Roma e sono iniziate le riprese: da subito le nostre giornate si sono fatte frenetiche. Ci alzavamo tutte le mattine alle 6.30 perché alle 8 dovevamo presentarci sul set di Cinecittà. Giorgia all’epoca era minorenne, per cui io dovevo accompagnarla e restare lì tutto il giorno con lei. Alle 16 le riprese finivano e tornavamo a casa, dove alle 17 arrivava il professore che ha seguito Giorgia negli studi in quel periodo e con cui ha seguito il programma del liceo. Si fermava ogni giorno fino alle 21. 

Io intanto preparavo la cena. Mangiavamo insieme e poi Giorgia doveva ancora studiare il copione del giorno dopo. Insomma, le nostre giornate erano scanditi da ritmi serrati e molto faticosi, compensati però dal fatto che l’esperienza era davvero favolosa!

Maggie & Bianca

La vita sul set

Ci è andata molto bene, non solo perché la serie ha avuto subito successo, ma anche perché la Rainbow è una casa di produzione seria e molto professionale. Sul set erano tutti gentili e cordiali. Lei era la più piccola tra gli attori, quando hanno iniziato aveva solo 15 anni, ed era un po’ la mascotte del gruppo. Il che non la esantava dall’essere professionale sempre, anche quando era stanca o proprio era una giornata storta. Giorgia doveva presentarsi ogni giorno in scena, truccata, pettinata, sui tacchi, preparata e sorridente. E l’ha fatto, ma è normale che ogni tanto la prendesse un poco di sconforto, una tremenda nostalgia di casa, di quotidianità. Insomma, è stato un periodo faticoso e molto felice, un’esperienza che l’ha fatta diventare grande in frettissima.

Durante gli anni in cui è stata girata la serie Maggie & Bianca c’era poco tempo per riposarsi, perché spesso anche durante il weekend doveva studiare per recuperare qualche materia. Ma abbiamo approfittato del poco tempo libero per girare per Roma – che è bellissima! – e ogni tanto siamo anche riuscite a goderci un fine settimana al mare. Perfino durante l’estate le vacanze erano pochine (che sogno i tre mesi della scuola!): tra una ripresa e l’altra ci aspettavano delle attività di promozione, ospitate in tv, la registrazione delle canzoni della serie”.  

Il ritorno a casa

Mentre Giorgia e Stefania vivevano la loro avventura romana, Lorenzo e Chiara sono rimasti a casa a Torino. “Chiara all’epoca aveva 11 anni, un’età delicata, è l’epoca della formazione del carattere, ci siamo molto mancate. Ho cercato di avvicendarmi a Roma con mia sorella e mia suocera, per ricavare del tempo in cui dedicarmi totalmente a Chiara, perché non patisse troppo la separazione. Ma è stata davvero dura, per tutti. Giorgia e io cercavamo il più spesso possibile di tornare a Torino nei weekend per stare insieme, a volte venivano loro a Roma, è anche capitato che lo facessero a sorpresa! Giorgia e Chiara sono due sorelle molto unite, per loro è sempre una gioia ritrovarsi e per nostra fortuna non c’è nessuna rivalità. Quando la serie è finita è stata una gioia immensa ritrovarci tutti insieme sotto lo stesso tetto. Per me in particolare è stato bello ritornare alla normale quotidianità, riunire la famiglia e riprendere il mio lavoro (Stefania è titolare di una bellissima profumeria in centro a Torino, ndr). È stata invece Giorgia ad avere qualche difficoltà a reintegrarsi nella quotidianità, a tornare al quieto vivere. Era abituata a giornate così piene e frenetiche che le sembrava di avere troppo tempo, nonostante fosse tornata in quinta liceo, l’anno della maturità. Ma anche per lei è stato bello ritrovare la famiglia e le amiche di sempre. 

Nuovi progetti

Finito il liceo, Giorgia ha ripreso la carriera di attrice e cantante. “Quella di Bianca e Maggie è stata un’esperienza meragliosa che Giorgia si porterà sempre nel cuore, in particolare, ci sarà sempre un pezzo di Bianca Lussi in lei. Grazie al successo delle serie le si è aperto un mondo, è diventata famosa e sta ponendo solide basi per la sua carriera futura”. Dopo la maturità, Giorgia ha registrato delle cover e aperto i suoi canali social, seguitissimi, su Youtube e Instagram. “È appena stata sei mesi in Puglia a girare una nuova serie che andrà in onda questa primavera su Canale 5, ‘I fratelli Caputo’ – racconta Stefania -. Ora è diventata maggiorenne, quindi non c’è più bisogno che uno di noi la segua. Ma la seguiamo a distanza e aspettiamo con gioia il suo ritorno a casa!”. 

Maggie & bianca

 

Leggi anche –> Prima che tu venga al mondo: intervista a Massimo Gramellini

Iscriviti alla newsletter

X