App per viaggiare, seguire i semi delle piante e fare musica

L’elegante app Bloom, dell’editore digitale Megalearn, è dedicata ai più piccini. Disponibile per iOS, è quasi esclusivamente visiva e offre illustrazioni fedeli alla botanica.

Lo scopo è avvincente: essere parte dei processi della Natura che trasportano i semi delle piante e garantiscono la prosecuzione della specie.

Le piante proposte sono tre, tutte note anche al giovane pubblico: il cocco, il soffione (che è il fiore del tarassaco) e il lampone.

La collaborazione interattiva è il punto forte di questa app scientific-documentaristica. Attraverso due linee del tempo si agisce sul volo leggero dei pistilli fino alla trasformazione dei fiori bianchi in bacche rosse.

È intrigante intervenire sulla crescita dei vegetali, con gli uccelli che ingoiano e poi liberano i semi lontano! Infallibile in famiglia, alla scuola materna e nella prima fascia della scuola primaria.

App per viaggiare con Wonders

Tornano (con l’energia di sempre) le ragazze di ArtStories, start up italiana che fa scoprire musei, arte e città con i bambini.

Con Wonders, app disponibile per iOS e Android, si compie il re dei viaggi, cioè il viaggio intorno al mondo. Fate decollare il vostro monoposto e partite a colpi di dito, di sguardo veloce e di coordinamento visivo-manuale.

Tutto inizia con un volo attraverso un cielo nuvoloso e prosegue su un planisfero colorato. Con quest’app, strutturata a livelli, si raggiungono le tappe artistiche e si va avanti solo se si superano gli ostacoli del vero viaggiatore.

È tutto gioco, scoperta, informazione e documentazione fotografica.

Conquistata ogni meta, l’aeroplano atterra e si ha accesso a una scheda con informazioni storiche e curiosità che restano facilmente impresse, data la concentrazione impiegata per ottenerle.

Dalla costruzione interattiva della Tour Eiffel alle sorprese della Grande Muraglia Cinese, dai gladiatori nel Colosseo alla città di Petra, fino al Parco di Yellowstone. Imperdibile specialmente per viaggiatori dai 5 agli 11 anni.

GG app per viaggiare1

Che musica sia grazie a Bandimal

Per chi ha voglia di far baccano, ballare e scatenarsi a suon di note, ma anche apprendere le basi della composizione musicale, ecco l’app Bandimal dei creativi Yatatoy.

Sappiamo che è inutile convincere un bambino a non produrre rumori (per alcuni è una vera vocazione). Quindi, che musica sia! I genitori dei piccoli appassionati musicisti possono sopravvivere dignitosamente orientando le energie sulle regole del buon suono.

Non serve conoscere accordi, scale e canoni, basta affidarsi ai blocchi sonori e all’intuitività di questa app.

A ogni blocco corrisponde una mossa dei nove ballerini, nove simpaticissimi animali che si esibiscono in piroette, salti, movimenti e smorfie imprevedibili ed esilaranti. A ogni animale è associato uno strumento musicale. Scegliete la combinazione e ascoltate la melodia autoprodotta. Vi divertirete anche voi.

GG app per viaggiare2

Iscriviti alla newsletter

X